Depressione - Una giornata in Farmacia

annuncio pubblicitario
LA SCHEDA
www.unagiornatainfarmacia.it
Depressione
La diagnosi di depressione copre una ampia ed eterogenea
gamma di condizioni la cui gravità è determinata dal numero e dalla severità dei sintomi e dal grado di compromissione funzionale. Le due forme principali del disturbo sono
la depressione maggiore (meno frequente, grave e ad alto
rischio di suicidio) e la distimia (molto più comune e di gravità variabile).
Nei casi di media o severa depressione vi è l’indicazione
alla terapia farmacologica con farmaci antidepressivi e
alla psicoterapia ad alta intensità.
Le persone considerate ad alto rischio di ricaduta o con
sintomi residuali possono trarre beneficio da psicoterapia individuale, sia di tipo cognitivo comportamentale
che “mindfulness-based” (tecniche di consapevolezza
fisica e mentale svolte in gruppo).
Quando la depressione è accompagnata da sintomi di
ansia, la priorità viene data al trattamento della depressione. Solo nel caso in cui ansia, agitazione e insonnia
siano particolarmente problematiche ai pazienti può
essere prescritta in associazione all’antidepressivo una
terapia con benzodiazepine per 1-2 settimane.
I sintomi chiave della depressione sono:
umore depresso
perdita di interesse e piacere nelle abituali attività.
Cui si possono associare:
scarso o eccessivo appetito
insonnia o ipersonnia
ridotta energia o affaticabilità
bassa autostima
scarsa capacità di concentrazione o difficoltà nel prendere decisioni
sentimenti di disperazione.
La distimia ha spesso un decorso caratterizzato da remissioni e ricadute e l’obiettivo del trattamento consiste nella
completa risoluzione dei sintomi cui si associa un miglior
funzionamento sociale e una minore probabilità di incorrervi nuovamente in futuro.
Trattamento
Nei casi di minore gravità vi sono prove di efficacia a favore di interventi di psicoterapia breve di tipo cognitivo
comportamentale e della partecipazione a gruppi strutturati di supporto o finalizzati allo svolgimento di un
programma di attività fisica.
Farmaci antidepressivi: informazioni al paziente
Oltre all’informazione sui possibili effetti collaterali dei farmaci e alle loro possibili interazioni con altri farmaci, i pazienti devono sapere che:
gli antidepressivi non procurano dipendenza
l’effetto antidepressivo si sviluppa gradualmente
gli eventuali effetti collaterali si verificano precocemente
per poi di solito attenuarsi o scomparire
è importante assumere i farmaci regolarmente secondo
prescrizione
la terapia non deve essere interrotta bruscamente per la
possibile insorgenza di sintomi
la terapia con antidepressivi non è mai di breve durata
è importante continuare la terapia per qualche tempo
dopo la remissione dei sintomi per evitare il rischio di
ricaduta.
Riferimenti
National Institute for Health and Care Excellence (NICE). Depression in adults: recognition and management.
https://www.nice.org.uk/guidance/cg90
International Classification of diseases (ICD-10)
http://www.icd10data.com/
http://www.icd10data.com/ICD10CM/Codes/F01-F99/F30-F39/F34-/F34.1
S. Garattini, A. Nobili. Interazioni tra farmaci. Selecta Medica. I ed., Pavia 2001
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard