Biofeedback 2000 x-pert - Digital Instruments Italy srl

annuncio pubblicitario
1
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Computerizzato
Tecnologicamente
avanzato
Mobile
Modulare
2
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Biofeedback – moderno e flessibile
Biofeedback è una procedura “giovane”
sviluppata negli anni ’60. In un periodo
relativamente corto biofeedback si è affermata
come procedura di allenamento e terapia con una
base scientifica riconosciuta. Chi utilizza
biofeedback trova la procedura dolce ed efficace
e priva di effetti collaterali.
Come funziona biofeedback?
Un ciclo di feedback consente all’utente di
diventare consapevole di processi fisiologici che
normalmente avvengono inconsciamente.
• I sensori registrano i segnali fisiologici
(ad es.: ritmo cardiaco, tono muscolare).
• I valori registrati o un feedback
audiovisivo sono continuamente
monitorati da un computer
• Questo consente di cambiare
volutamente le funzioni fisiologiche e
• aiuta ad essere consapevoli della propria
efficienza funzionale
Applicazioni di biofeedback
• Terapia del dolore: emicrania, mal di
testa da tensione, sindrome cervicale,
mal di schiena
• Problemi neuromuscolari: distonia
(bruxismo), paralisi parziale, incontinenza
• Problemi psicosomatici: ipertonia
essenziale, morbo di Raynaud, asma,
sindrome da iperventilazione, tinnito
auricolare
• Problemi psicologici: disturbi dell’ansia
(fobie, attacchi di panico)
• Riduzione e prevenzione dello stress
L’efficacia di biofeedback
Numerosi studi dimostrano l’efficacia di
biofeedback in un’ampia gamma di settori. Per
alcuni sintomi (ad esempio mal di testa, mal di
schiena, incontinenza) biofeedback è una delle
più efficaci terapie disponibili – col vantaggio
aggiuntivo che non ha effetti collaterali negativi.
È
inoltre
una
procedura
accettata
tranquillamente dai pazienti.
Biofeedback da Schuhfried
La società G. Schuhfried GmbH ha fornito per
molti anni sistemi di biofeedback. La nostra
esperienza accumulata e voglia di esplorare
nuove idee ci ha assicurato una posizione
preminente nel settore. Il nostro modello più
recente - un dispositivo radio di biofeedback con
moduli più piccoli, sensori ergonomici e software
di facile utilizzo – sarà certamente ricevuto con
entusiasmo. Le sessioni di biofeedback possono
ora svolgersi nel comfort, senza grovigli di cavi
né restrizioni al movimento. Le nuove
applicazioni possono essere prese in
considerazione – per esempio in contesti
sportivi, sul posto di lavoro, o in pediatria. Nelle
pagine seguenti potrete ottenere ulteriori
informazioni sui molteplici possibili utilizzi di
.
Biofeedback 2000 x-pert
3
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Contenuti
Biofeedback – moderno e flessibile
Biofeedback 2000 x-pert
Moduli e sensori
Software di base
Modulo di base BF
Funzioni del modulo base
Esempi di applicazione
2
4-7
6-7
8-11
8-9
10
11
Programmi di terapia per applicazioni speciali
12-27
BFRESP Respirazione
BFEDA EDA Esercizi di rilassamento
BFKON Allenamento di confronto mediante sequenze di immagini
BFVID Allenamento di confronto mediante video
BFMUSK Riabilitazione neuromuscolare
BFEMG Elettromiografia
BFVASO Circolazione sanguigna
BFSTR Screening di attivazione (test dello stress)
BFBEL Test di tolleranza allo stress
BFREC Registratore vocale
BFSTAT Modulo statistico
Accessori
12-13
14-15
16
17
18-19
20-21
22-23
24
25
26
27
28-29
Informazioni tecniche
Requisiti di sistema
Studi scientifici di biofeedback
Assistenza clienti
30
31
32
33
4
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Biofeedback 2000 x-pert
Biofeedback 2000 x-pert è un sistema
di feedback modulare e flessibile per
essere adattato alle vostre particolari
esigenze.
Per creare il vostro sistema di
biofeedback
personalizzato
basta
scegliere i componenti desiderati dai vari
moduli radio, moduli di terapie speciali e
software di base.
Il software è molto semplice ed intuitivo
da usare e non richiede una conoscenza
specialistica del computer. L’interfaccia
per l’utente è accattivante, progettata con
chiarezza e funziona in Windows®. I
programmi di allenamento forniti con il
software di base possono essere integrati
con programmi speciali.
La tecnologia radio offre una libertà mai ottenuta
prima nell’allenamento di biofeedback.
I dati sono trasferiti al computer mediante i soli segnali
radio (Bluetooth®).
I moduli radio possono essere posizionati sul corpo, in
questo modo servono soltanto sensori con cavi corti. Il
sistema è diventato persino più semplice da usare, e
l’apparecchiatura è piccola, leggera ma estremamente
robusta.
Sono disponibili tre moduli radio, che misurano i
seguenti parametri:
MULTI: EDA:
PULS:
TEMP:
MOT:
RESP:
EMG:
conduttanza della pelle
ampiezza e frequenza dell’impulso
temperatura
motilità (movimento)
respirazione
elettromiografia (tensione
muscolare)
In fase di progettazione
EEG:
elettroencefalogramma (attività
elettrica del cervello)
5
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Principali vantaggi
Trasmissione senza fili dei dati mediante la
tecnologia Bluetooth®
- Molto confortevole per il paziente
- Massima libertà di movimento
- Posizione rilassata
- Aumentata gamma di possibilità per l’uso
(medicina dello sport e del posto di lavoro,
pediatria)
• Sistema modulare
- Il design modulare vi consente di creare il
vostro sistema di biofeedback
personalizzato
- Acquistate solo i componenti di cui avete
realmente bisogno
•
-
Speciali sensori di facile uso
Semplici connessioni plug-in
Connettori contrassegnati con colori diversi
Possono essere usati con tutti i tipi di elettrodi standard
Previa richiesta, per applicazioni speciali, sono disponibili cavi
personalizzati
•
-
Migliorata precisione e sensibilità
Aumento della frequenza di campionamento, se richiesti valori piccoli
7 livelli di sensibilità e 4 tipologie di filtri (EMG)
Il sensore di movimento integrato intercetta gli artefatti da movimento
(MULTI)
• Visualizzazione simultanea dei dati fino a 7 moduli
- Letture differenziate da una singola persona
- Uso efficiente in terapie di gruppo
• Compatibile con il Vienna Test System
- Mentre si utilizza il Vienna Test System (VTS) per somministrare un
test psicologico (strumento diagnostico), è possibile registrare simultaneamente e valutare i parametri
fisiologici
6
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Biofeedback 2000 x-pert - Moduli e sensori
• MULTI MODULO con sensori integrati di movimento
3D
- TEMP: Temperatura
- PULS: Ampiezza e frequenza dell’impulso
- EDA:
Conduttanza della pelle
• Sensore di temperatura
- Da applicare alla mano o alla fronte
- Fissaggio: striscia di velcro o fascia per il capo
• Sensore di impulso
-
Ampiezza dell’impulso
Frequenza dell’impulso
Da applicare alla mano o alla fronte
Fissaggio: striscia di velcro o fascia per il capo
• Sensore EDA (conduttanza della pelle)
- Da applicare al palmo della mano o al dito
- Fissaggio: striscia di velcro (1) o elettrodo monouso (2)
• Sensore combinato per TEMP, PULS, EDA
- Da applicare al dito
- Fissaggio: Striscia di velcro o elettrodo autoadesivo
7
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
• MODULO RADIO RESP
- Analisi dello schema respiratorio
- Confronto del respiro toracico e
addominale
(con modulo aggiuntivo ATEM2)
• Sensore della respirazione per modulo RESP
- fissato alla cintura toracica o addominale
• MODULO RADIO EMG
-
misurazione della tensione muscolare
fissato mediante striscia di velcro, clip o fascia per capo
7 impostazioni di sensibilità
4 serie di filtri
•
-
EMG – Sensori
Posizionamento: dipende dal gruppo di muscoli
Cavo per elettrodo, 1 monopolare, 2 bipolari
Da usare con tutti i tipi di elettrodi standard
• Elettrodi anali e vaginali
- misurazione della tensione muscolare
- per l’allenamento da incontinenza
8
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Software di base
Il software Biofeedback 2000 x-pert è composto di un modulo di base e moduli speciali di terapia. Il
modulo di base fornisce tutte le funzioni essenziali che occorrono; i moduli addizionali di terapia
possono essere aggiunti secondo le necessità. Le terapie possono essere svolte in un’ampia serie di
situazioni con il solo modulo di base. I moduli di terapia speciale sono utilizzabili per applicazioni più
specifiche.
Modulo di base BF
Il software Biofeedback 2000 x-pert fornisce un modo
semplice per imparare ad usare la terapia
biofeedback.
Il software di base gestisce i dati del paziente,
amministra i programmi di terapia, valuta le sessioni
ed ha molte funzioni che fanno lavorare facilmente.
Basta un solo click del mouse per avviare i programmi
di allenamento.
Nel modulo base sono disponibili le seguenti funzioni di terapia
• RESP esercizi di rilassamento
L’esercizio di rilassamento con la respirazione si
svolge con l’aiuto di una barra, la lunghezza della
quale varia secondo i movimenti respiratori del
soggetto.
La respirazione addominale e/o toracica è
misurata mediante un sensore di respirazione a
cintura o un sistema di due fasce. Il programma
fornisce le informazioni circa il ciclo respiratorio
del soggetto. Lo scopo dell’esercizio è quello di
sviluppare una tendenza alla respirazione
addominale rilassata.
L’esercizio di rilassamento RESP è una buona
preparazione per il training
respiratorio
sviluppato dal dott. Marx (vedi BF RESP)
L’animazione della barra accanto alle
immagini fornisce un feedback sul
movimento addominale/toracico
9
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
• Grafico a linee (feedback multiplo):
• Feedback del volume:
Questa funzione consente di mostrare
Questo tipo di feedback si impiega con
qualsiasi parametro richiesto in forma di
un’immagine circolare. Nell’allenamento per
grafico lineare, uno alla volta o
la vasocostrizione (terapia per l’emicrania)
simultaneamente. Può essere usato sia per la
fornisce un feedback sulla circolazione del
sola registrazione di dati che per
sangue nell’arteria temporale. Lo scopo
l’allenamento.
dell’allenamento è di rendere le dimensioni
Il grafico (feedback multiplo) del feedback
del cerchio mostrato quanto più piccole
dovrebbe essere sempre impiegato prima di
possibili. La base teorica di questo esercizio
ogni sessione di biofeedback. Questo
è che le emicranie sono causate da una
permette al soggetto di abituarsi alla
forte ondata di sangue alla testa;
situazione, fornendo un riferimento per la
comprimendo deliberatamente i vasi
misurazione, e consentendo di verificare il
sanguigni, un attacco di emicrania può
corretto posizionamento dei sensori. I semplici
essere evitato.
programmi di allenamento possono essere
avviati introducendo cambiamenti nello sfondo
dello schermo (l’immagine di sfondo o il
colore) o usando la musica (sia la musica di
sottofondo incorporata nel programma, sia
scelta da un CD).
• Esercizio del valore di soglia:
La soglia (linea) rappresenta un livello che il
soggetto aspira a raggiungere. Se l’utente
riesce a raggiungere i parametri per superare
il livello soglia – che dipende dalla finalità
dell’allenamento – è premiato con stimoli
positivi. Il premio prende la forma di suoni,
musica o (nel caso dei bambini) fiabe. I
segnali audio di avvertimento possono
diventare suoni quando i risultati conseguiti
non sono corretti.
Immagini appropriate per bambini
• Feedback acustico:
I cambiamenti dei valori sono riportati
acusticamente, con variazioni nell’altezza di
un suono. L’esercizio può essere svolto sia
con l’uso simultaneo di un’immagine di
sfondo, sia senza alcuna visualizzazione
(schermo nero). Il feedback acustico è
particolarmente indicato per la regolazione
della respirazione e della conduttanza
cutanea.
10
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Software di base
Funzioni del modulo base
Database: memorizzazione di tutti i dati del
paziente, dati della sessione, tracciati, appunti,
commenti e registrazioni delle conversazioni,
funzioni di importazione ed esportazione dei dati.
Impostazioni:
autorizzazione
di
accesso,
adattamento della visualizzazione (se richiesto)
Biblioteca della terapia: contiene tutti i programmi
disponibili, con brevi descrizioni
Preselezione della sessione: consente di redigere
programmi di allenamento individuale
Posizione dei sensori: istruzioni dettagliate per il
collocamento degli elettrodi.
Aiuto: è costituito da due manuali on-line
(“Assistenza tecnica” relativa al programma e
“Assistenza terapeutica” che contiene informazioni
generali su biofeedback), oltre che da una funzione
di aiuto on-line contestuale all’interfaccia utente del
programma.
Internet: consente di inviare e-mail direttamente al
produttore
Immagini di sfondo: una selezione di differenti
immagini e colori di sfondo significa che le sessioni
di allenamento possono essere modificate per
diversi individui. Possono essere realizzate
immagini personalizzate.
Musica di sottofondo: l’uso di musica dal
programma o da un CD può ottimizzare l’effetto
dell’esercizio
Impostazioni di marker: la funzione marker
consente di annotare eventi che accadono durante
la sessione e di inserire commenti
11
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Due esempi di applicazione
1. Rilassamento (riduzione dello stress)
con il software di base
• L’allenamento è per quanto possibile svolto
con un solo parametro, in modo che il
paziente possa concentrarsi sul modo in cui
questo cambia. All’inizio della terapia di
feedback è normale usare il test dello stress
per stabilire quali parametri fisiologici siano
più adatti per l’allenamento personalizzato.
• Altri parametri possono essere monitorati
lontano dal paziente, con i risultati mostrati su
video alla fine della sessione.
• Nell’esempio seguente è mostrato un caso di
utilizzo, quale indicatore di rilassamento,
dell’aumento della temperatura della mano
• Valutazione:
La sezione del grafico mostra che il paziente ha
avuto successo nell’aumentare la temperatura
della mano (1). Nello stesso tempo, la
conduttanza della pelle è diminuita (2). Il respiro
era lento e regolare, con lo sviluppo di una aritmia
respiratoria sinusoidale – identificabile dal
cambiamento del volume dell’ampiezza e della
frequenza dell’impulso (3). Si può vedere dal
grafico che l’obiettivo della sessione (il
rilassamento) è stato raggiunto.
1. Esercizio del valore di soglia
• L’esercizio del valore di soglia si svolge
usando un singolo canale di misurazione; in
questo esempio si usa un canale EMG.
• Parametri differenti possono essere
monitorati come controlli e mostrati sul
grafico alla fine della sessione.
• La selezione di impostazioni individuali (ad
es. scelta di musica rilassante, di
un’immagine di sfondo, o di una storia per
bambini) facilita il processo di allenamento.
È anche possibile memorizzare questi
cambiamenti come impostazioni standard e
riutilizzarli.
• Il premio (musica, racconto) è fornito
quando i risultati rientrano nel valore di
soglia – cioè, quando i muscoli diventano
rilassati.
• Se lo scopo dell’allenamento è stato
raggiunto, il terapista può ridurre
ulteriormente la soglia per incoraggiare un
ulteriore rilassamento muscolare.
12
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Programmi di terapia per applicazioni speciali
BFRESP Esercizi di respirazione
Aree di applicazione
Descrizione
• Esercizi di rilassamento: l’allenamento per
la respirazione è particolarmente adatto per il
rilassamento. Le informazioni sul movimento
respiratorio sono riscontrate visivamente e/o
acusticamente dal paziente.
• Ipertonia essenziale: in molti clienti con
ipertonia essenziale si osserva una riduzione
della fase di espirazione. Quando ciò accade,
l’allenamento respiratorio è raccomandato.
• Asma bronchiale: l’allenamento respiratorio
si rivolge soprattutto alla fase di espirazione,
incoraggiando
un
corretto
esercizio
dell’espirazione.
• Emicrania:
l’effetto
rilassante
dell’allenamento
respiratorio si dimostra utile nella terapia
dell’emicrania così come negli attacchi di
panico e nell’agorafobia.
Per quest’ultima è una misura d’intervento
particolarmente efficace.
Il dottor Rudolf Marx ha sviluppato questa
procedura, che usa una curva ideale per aiutare
il paziente ad imparare come respirare
efficacemente e correttamente. Il programma
analizza il corrente schema della respirazione in
termini di frequenza ed ampiezza respiratoria,
ed al paziente viene assegnata una curva
respiratoria ideale basata sui suoi dati personali.
Questo permette di cambiare gradualmente
l’originale schema respiratorio del paziente. Per
facilitare il raggiungimento del desiderato
obiettivo dell’allenamento, il terapista può
cambiare le proprietà della curva mostrata, per
esempio riguardo alla frequenza, l’andamento
della curva, ed agli incrementi percentuali di
inspirazione ed espirazione.
Dopo al massimo 5 sessioni di allenamento è
possibile per il paziente riprodurre lo schema
respiratorio ideale, anche senza feedback.
Il vantaggio di questa procedura è che lo
schema respiratorio che dà più benefici è
interiorizzato col metodo “imparare facendo”,
così si può continuare ad usarlo per produrre
l’effetto rilassante senza bisogno di mostrare la
curva. Durante l’allenamento con una curva
visualizzata c’è, paradossalmente, un aumento
di stress, che può essere spiegato dal fatto che:
1. E’ difficile abbandonare uno schema
respiratorio familiare, anche se non è
funzionale, prima che il nuovo schema diventi
automatico.
2. Il respiro naturale tende a variare nella
frequenza e nell’ampiezza media e non è mai
regolare come quello prescritto dalla curva
mostrata.
Lo scopo dell’allenamento respiratorio non è di
raggiungere
il
rilassamento
durante
l’allenamento, ma di imparare a respirare
correttamente, ottenendo in seguito un effetto
rilassante.
Durata raccomandata della sessione: 10 min.
Requisiti hardware:
-Periferica per la misurazione della
respirazione a 2 canali, con incluso sensore
respiratorio a cintura (ATEM 2)
-Sensore respiratorio
a cintura (ATEM 1)
-Modulo radio RESP
13
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Una sessione di allenamento respiratorio
Sequenza dell’esercizio respiratorio
Valutazione
• Prima di iniziare gli esercizi respiratori, è utile
mostrare lo schema della respirazione
naturale del paziente mediante il grafico a
linee (feedback multiplo), o monitorarlo
usando gli esercizi di rilassamento RESP.
• Il programma si calibra in risposta
all’ampiezza ed alla frequenza dei dati del
paziente.
Si può vedere dal grafico che la respirazione è
cambiata per adattarsi alla curva respiratoria
ideale mostrata. L’aumento della temperatura
della mano, il calo della conduttanza della pelle
e lo sviluppo di una aritmia respiratoria
sinusoidale dimostrano l’effetto rilassante del
respirare correttamente.
• Viene mostrata una curva respiratoria, basata
su valori ottenuti dal paziente. Se appropriato,
il terapista può apportare cambiamenti allo
schema respiratorio suggerito.
• Durante l’allenamento il paziente tenta di
imitare la curva mostrata.
• L’allenamento è basato su una curva
respiratoria ideale che assegna il 30% del
tempo all’inspirazione, il 60% all’espirazione e
il 10% ad una pausa nella respirazione. Nella
fase di inspirazione il ritmo cardiaco, la
pressione sanguigna e il tono muscolare
aumentano:
durante
l’espirazione
diminuiscono. Questo significa che se la fase
di espirazione è accentuata, per effetto del
sistema nervoso simpatico c’è una riduzione
del livello generale di attivazione.
• Un buon indicatore del rilassamento è la
dimensione del collegamento fra ritmo
cardiaco e respiratorio (aritmia respiratoria
sinusoidale – RSA). Questo produce un
aumento nella frequenza dell’impulso e una
riduzione durante l’espirazione; questi effetti
possono essere osservati in biofeedback.
Curva
respiratoria
Conduttanza della pelle
Temperatura della mano
Frequenza dell’impulso
14
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Programmi di terapia per applicazioni speciali
BFEDA EDA esercizi di rilassamento
Applicazioni
• Allenamento di rilassamento e riduzione
dello stress:
Il feedback sulla conduttività della pelle è usato
come aiuto per ridurre il livello abituale di risveglio
e il livello di attività del sistema nervoso simpatico.
Negli esercizi di rilassamento EDA potete
scegliere tra i seguenti feedbacks:
• Faccia: i tentativi del paziente di diventare
sempre più rilassato fanno sorridere la
faccia sullo schermo.
• Trasformazione:
ad
esempio,
un
abbassamento del livello di conduttanza
della pelle può trasformare un bruco in
farfalla
• Raffigurazione per bambini: le immagini
(un cane, un pagliaccio ecc.) rispondono ad
un cambiamento nella conduttanza della
pelle cambiando posizione.
Con i moduli radio il paziente può rilassarsi – senza cavi
di intralcio.
Descrizione
Il programma di allenamento mira a ridurre
sistematicamente il livello di conduttanza della
pelle, che è un indicatore di rilassamento e
riduzione dello stress.
L’attività delle ghiandole sudoripare può essere
misurata per mezzo del livello di conduttanza
della pelle (attività elettrodermica o EDA).
Maggiore è l’attività delle ghiandole sudoripare,
più alto è il livello di conduttanza della pelle. Il
cambiamento nella conduttanza della pelle è una
reazione quasi immediata allo stimolo, che si
manifesta entro 1,5 - 6,5 secondi. Il livello di
conduttanza della pelle è quindi un indicatore
eccellente della relazione tra processi fisici ed
emozionali – cioè, di tensione “interiore”. Un calo
del livello di conduttanza della pelle mostra che
c’è stata anche una riduzione nel livello di attività
del sistema nervoso simpatico.
Durata raccomandata della sessione: 15 minuti
• Puzzle: un abbassamento del livello di
conduttanza della pelle aggiunge i pezzi
mancanti ad un puzzle.
• Feedback acustico: con gli occhi chiusi, il
paziente tenta di ridurre la frequenza di un
segnale audio. Il livello di attività del sistema
nervoso parasimpatico influisce sullo
stimolo acustico – più grave è la nota,
minore è il livello di attività del sistema
nervoso simpatico.
La musica da un CD o direttamente dal
programma può anche essere usata come
supporto per accrescere lo stato di
rilassamento.
Requisiti hardware
• Modulo radio MULTI
• Cavo a elettrodo EDA, bipolare
15
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Una sessione di esercizi di rilassamento BFEDA
Sequenza
• Lo scopo dell’allenamento è la riduzione del
livello di conduttanza della pelle
• Per il feedback è stato scelto il programma
“trasformazione”.
Sequenza di immagini TRASFORMAZIONE: da bruco a
farfalla
• Il bruco si trasforma in farfalla con il calo del
livello di conduttanza della pelle. Il feedback è
fornito solo per mezzo di cambiamenti
nell’immagine.
Il
paziente
impara
come
indurre
deliberatamente uno stato di rilassamento.
Valutazione
Il grafico del livello di conduttanza della pelle
dimostra
che
lo
scopo
immediato
dell’allenamento è stato raggiunto. Il livello di
conduttanza della pelle è evidentemente calato;
il livello generale di attività è stato ridotto.
16
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Programmi di terapia per applicazioni speciali
BFKON Allenamento di confronto mediante sequenze di immagini
Applicazioni
Descrizione
• Fobie: l’allenamento viene svolto come parte
di un programma di desensibilizzazione
sistematica e mira a consentire al paziente di
mantenere un livello di conduttanza della pelle
basso mentre vengono mostrate immagini con
contenuti che inducono la fobia.
• Attacchi di panico: lo scopo è di usare gli
esercizi di rilassamento per ridurre il livello
generale di stress e la predisposizione agli
attacchi di panico.
• Disturbi d’ansia: un feedback oggettivo sulle
reazioni positive aumenta l’autonomia
dell’individuo e la sensazione di avere il
controllo. La connessione tra eventi fisici ed
emozionali può essere vista e compresa
facilmente; questa può essere un’introduzione
ad una comprensione psicosomatica della
malattia, anche dove sia presente un disturbo
organico.
Durante la sessione, vengono mostrate sullo
schermo immagini con contenuti che inducono
la fobia. Queste causano sintomi di ansia o
risveglio, consentendo al paziente di osservare
le reazioni del suo sistema nervoso autonomo in
condizioni estreme e di cercare di controllarle.
La desensibilizzazione sistematica può essere
raggiunta mettendo in ordine le immagini in
base all’intensità delle reazioni di ansia o di
risveglio che inducono.
A causa della sua sensibilità, la conduttanza
della pelle può essere utilizzata come indicatore
di ansia o di tensione “interiore”. Comunque,
poiché i vari sistemi vegetativi (EDA, impulso,
ecc.) rispondono differentemente nei diversi
soggetti, occorre prestare una particolare
attenzione nel monitorare una serie di differenti
parametri.
Durata raccomandata della sessione: 10 minuti
Requisiti hardware
• Modulo radio MULTI
• Cavo a elettrodo bipolare EDA
• Può essere usato assieme a tutti gli altri
moduli e dispositivi di registrazione
La costruzione di sequenze di immagini
personalizzate e la loro incorporazione nel
programma può curare le ansie specifiche di
particolari pazienti.
17
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
BFVID Allenamento di confronto mediante video
Vengono trattati i seguenti argomenti:
Descrizione
•
•
•
•
•
•
BFVID utilizza video clips piuttosto che
sequenze di immagini per l’allenamento di
confronto. Grazie alla nostra collaborazione con
la società “Psycho-Vision”, una serie di video
attinenti la psicologia è stata integrata nel
software. Mentre viene mostrato il video,
possono essere controllate le reazioni
psicofisiologiche e mostrati i risultati, e
l’allenamento può avere luogo. I video clip
durano 30 secondi. Si possono anche ordinare
sequenze video più lunghe, che durano fino ad
un’ora, rivolgendosi alla Psycho-Vision GmbH
(www.psycho-vision.de)
Claustrofobia
Acrofobia (vertigini)
Ansia in situazioni di traffico
Paura degli animali
Paura del volo
Paura degli esami medici
Requisiti hardware:
• Modulo radio MULTI
• Cavo a elettrodo bipolare EDA
• Può essere usato assieme a tutti gli altri
moduli e dispositivi di registrazione
18
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Programmi di terapia per applicazioni speciali
BFMUSK Riabilitazione neuromuscolare
Applicazioni
Descrizione
Il Biofeedback muscolare è usato principalmente
nella terapia della paralisi, infortuni e disturbi che
colpiscono la mobilità, torcicollo, e mal di testa
radicolari.
Specifici gruppi di muscoli si contraggono
secondo le istruzioni mostrate su un grafico
(vedi illustrazione). Il programma si basa su dati
ottenuti dal paziente nella fase di calibratura.
Nella fase di allenamento è richiesto solo il 75%
del valore massimo ottenuto durante la
calibratura; ciò assicura che l’allenamento non
diventi troppo impegnativo per il paziente. Ci
sono 7 impostazioni di sensibilità e 4 filtri diversi
che assicurano che il paziente riceva un
feedback incoraggiante anche se si ricevono
solo segnali muscolari deboli. Per rendere
l’allenamento più facile nelle prime sessioni,
possono essere apportati cambiamenti nella
durata delle fasi di contrazione, nel numero di
ripetizioni e nella durata delle pause, per
adattarli al paziente.
Lo scopo dell’allenamento è di aumentare il
grado di controllo sulla tensione muscolare e di
sviluppare gradualmente la forza dei muscoli
coinvolti.
• Incontinenza: gli elettrodi anali e vaginali si
usano per registrare l’EMG dei muscoli
pelvici. L’esercizio di rilassamento e di
contrazione di questi muscoli li rinforza
gradualmente e porta ad una riduzione dei
sintomi.
Durata raccomandata della sessione: 10 min.
Riabilitazione neuromuscolare: calibratura
Fase di allenamento neuromuscolare
19
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Requisiti hardware
• Modulo radio EMG
• Serie EMG (2 cavi ad elettrodo
bipolari e 1 monopolare)
• Può essere usato assieme a tutti gli
altri moduli e dispositivi di
registrazione
Elettrodi anali e vaginali per l’allenamento
dell’incontinenza
20
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Programmi di terapia per applicazioni speciali
BFEMG Elettromiografia
Applicazioni
• Sindrome
cervicale:
lo
scopo
dell’allenamento è di ridurre la differenza tra il
tono del lato destro e del lato sinistro del
muscolo trapezoidale.
• Mal di schiena: gli elettrodi sono posizionati
su entrambi i lati della colonna vertebrale, allo
stesso livello del sito del dolore o della
tensione muscolare. Lo scopo non è solo di
ridurre i dati rilevati ma anche di minimizzare
la differenza tra i due canali EMG.
E’ anche possibile chiedere al paziente di
assumere differenti posizioni fisiche e quindi
nella successiva seduta analizzare le
posizioni in cui è comparso il dolore.
• Tinnito auricolare: l’allenamento di
rilassamento EMG è raccomandato per la
terapia del tinnito auricolare. A seconda della
diagnosi iniziale e del luogo esatto del
problema, si possono prendere i valori dal
massetere, dal muscolo trapezoidale o dallo
sternocleidomastoideo. Questo potrebbe
essere combinato perfettamente con un
rilassamento muscolare progressivo in modo
da
assicurare
una
generalizzazione
dell’effetto rilassante.
• Bruxismo: si può usare sia l’allenamento di
rilassamento EMG comprensivo di grafici
lineari (feedback multiplo), sia il feedback
EMG con l’esercizio del valore di soglia.
Biofeedback registra il potenziale elettrico del
muscolo massetere durante il sonno.
Il modulo radio e gli elettrodi autoadesivi facili da
indossare rendono la terapia molto agevole per il
paziente.
Requisiti hardware
• Modulo radio EMG
• Serie EMG (2 cavi a elettrodo bipolari e 1
monopolare)
21
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Descrizione
Un calo del tono muscolare è accompagnato da
una riduzione dell’attività del sistema nervoso
simpatico. L’allenamento può quindi essere usato
anche per il rilassamento generale.
Usando il metodo di allenamento a “valori
comparati”, al paziente si mostra come la tensione
muscolare varia tra due gruppi di muscoli – ad
esempio, tra il lato destro e sinistro del muscolo
trapezoidale, o quando si posizionano gli elettrodi
allo stesso livello su ambo i lati della colonna
vertebrale. La visualizzazione di entrambi i valori
con identica calibrazione su un solo grafico rende
l’allenamento molto più facile.
Da quando si usano i moduli radio non ci sono
limitazioni su dove posizionare gli elettrodi. I
cavi del sensore possono essere forniti nelle
lunghezze adatte alle esigenze dell’utente.
I requisiti di ogni tipo di allenamento possono
essere soddisfatti con 4 diversi livelli di
frequenza (per fibre muscolari a contrazione
lenta o veloce) e 7 differenti livelli di
registrazione (amplificazione regolabile).
Durata raccomandata della sessione:15 min.
L’allenamento a “valori comparati” mira a raggiungere non solo una riduzione del
tono muscolare ma anche un’equilibratura dei valori ottenuti dai due diversi canali.
22
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Programmi di terapia per applicazioni speciali
BFVASO Circolazione sanguigna
Applicazioni
Descrizione
• Morbo di Raynaud: questo è provocato da
iperattività e vasospasmi nei vasi sanguigni
come risultato di esposizione al freddo e/o allo
stress emozionale. Il primo passo dev’essere
di svolgere un esercizio di riscaldamento delle
mani usando il programma di allenamento del
“sole”. Conseguentemente il paziente
dovrebbe tentare di mantenere il controllo
vasomotorio in condizioni di temperatura che
normalmente provocano i sintomi (sullo
schermo vengono descritte situazioni fredde),
poiché il vasospasmo periferico in genere
avviene quando la temperatura ambiente è
molto bassa.
• Emicrania: il feedback della temperatura
dalla mano non-dominante si usa per aiutare il
paziente ad acquisire il controllo sulla sua
attività vasomotoria. Una combinazione del
feedback della temperatura con l’allenamento
del rilassamento è particolarmente efficace e
dev’essere abbinata a registrazioni dettagliate
degli attacchi e investigazione medica dei
sintomi.
• Ipertonia essenziale: lo scopo è di ridurre
l’attività del sistema nervoso simpatico. Uno
dei segni più attendibili di rilassamento fisico è
la sensazione di calore nelle mani. Questa
sensazione è una conseguenza della
vasodilatazione (allargamento dei vasi
sanguigni) nelle estremità, che porta ad un
calo della pressione sanguigna. Accanto al
classico allenamento di riscaldamento delle
mani è utile usare l’allenamento di
rilassamento, quello respiratorio, ed una
attenuazione dell’impulso rilassato.
• Allenamento della temperatura: uno dei
segni più attendibili di rilassamento fisico è la
sensazione di calore nelle mani. Si insegna al
paziente come scaldarsi le mani. Si
dimostrano molto utili le tecniche che
coinvolgono l’immaginazione, includendo ad
esempio le immagini di un’alba.
Le variazioni di erogazione del sangue
periferico sono controllate dal meccanismo dei
vasi sanguigni – cioè, dal risveglio simpatico
delle fibre vasocostrittrici. Il feedback può
essere effettuato mediante il sensore di
temperatura o anche con i sensori di impulsi. Il
sensore di temperatura misura la temperatura
effettiva della pelle in una delle estremità (ad
es. la mano). Il sensore d’impulso calcola
l’ampiezza del volume dell’impulso – cioè, la
differenza tra il massimo e il minimo flusso
sanguigno durante un ciclo cardiaco. Questo
valore è più grande quando i vasi sanguigni
sono dilatati (per es.: quando il flusso del
sangue aumenta), inferiore quando sono
compressi. Un aumento nell’ampiezza
dell’impulso e un aumento della temperatura
della pelle sono entrambi indicatori di un
maggiore rilassamento.
Oltre alla scelta tra grafici lineari (feedback
multiplo) e l’esercizio del valore di soglia, si può
anche scegliere tra l’allenamento del “sole” e
l’allenamento di “presentazione dello stimolo
visivo”. Entrambi i tipi di allenamento si
svolgono con sensori di temperatura.
Durata raccomandata della sessione: 15 min.
Requisiti hardware:
• Modulo radio MULTI
• Sensore di temperatura
23
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Feedback del “sole” (esercizio di riscaldamento
delle mani). Il riscaldamento delle mani provoca
un’“alba”. Una funzione di forzatura permette di
continuare l’esercizio di rilassamento anche
quando lo scopo dell’allenamento è stato
raggiunto – per es.: il processo ricomincia dopo
l’alba.
Presentazione visiva dello stimolo (possibile
solo con BFKON): il soggetto deve aumentare
la propria temperatura anche quando vengono
mostrate immagini fredde (per es. una
nevicata). È possibile incorporare nel
programma delle immagini personalizzate.
24
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Programmi di terapia per applicazioni speciali
BFSTR Screening di attivazione (test dello stress)
Applicazioni
Descrizione
• Gestione dello stress
• Problemi psicosomatici connessi
allo stress
• Analisi dei parametri fisiologici
connessi alle reazioni
Lo screening di attivazione è diviso in 4 fasi:
- Fase di rilassamento (riferimento di base)
- Fase preparatoria
- Fase di confronto con fonte di stress (visiva
e acustica)
- Fase di rilassamento
Fase preparatoria e fase di confronto con una fonte
di stress.
Requisiti hardware
• Per fini di ricerca si dovrebbe usare il
maggior numero possibile di dispositivi di
monitoraggio.
Durante le quattro fasi è opportuno, finché è
possibile, registrare tutti i parametri fisiologici
del paziente. La valutazione successiva rivela i
sistemi vegetativi (cardiovascolare, conduttanza
della pelle, tono muscolare ecc.) che mostrano
la reazione più marcata di quel paziente. In
seguito le sessioni di allenamento saranno
svolte in queste aree particolari. In aggiunta, il
programma BFSTR può essere usato per
assumere informazioni sul modo in cui i
processi emozionali si relazionano con il tempo
(per es. pre-ansia) e su come vengono trattate
le situazioni stressanti.
Durata del test: 6 minuti
Profilo sfavorevole (1) e profilo favorevole (2) del livello di
conduttanza della pelle durante un test dello stress
25
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
BFBEL Test di tolleranza allo stress
Applicazioni
• Gestione dello stress
• Problemi psicosomatici connessi allo
stress
• Tolleranza psicofisica dello stress
Descrizione
Il programma mira ad identificare le componenti
psicofisiche delle reazioni del paziente.
Durante una sessione il paziente, usando i click
del mouse, deve modificare fattori come la forma,
il colore e il tono acustico di una figura geometrica
in movimento. Il computer calcola la difficoltà del
compito e la adatta in base al rendimento del
paziente, quindi sottopone il paziente al livello
ottimale di stress persistente. In base al
rendimento del paziente, il livello di difficoltà può
anche essere adattato al paziente riducendo il
numero di criteri di selezione (ad es. eliminando il
segnale audio)
Poiché tale procedura fa uso del mouse, si
possono anche osservare gli effetti della
posizione di lavoro e dello stress sulla
muscolatura.
Durata del test: 3 minuti
Le figure geometriche devono essere suddivise a
seconda del colore, della forma e del segnale acustico
che le accompagna.
Requisiti hardware
• Per fini di ricerca si dovrebbe usare il
maggior numero possibile di dispositivi
di monitoraggio.
26
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Programmi di terapia per applicazioni speciali
BFREC Registratore vocale
Applicazioni
• Anamnesi
• Ricerche
• Sessioni di trattamento per i disturbi
d’ansia
Descrizione
Durante le sedute con un terapista (anamnesi,
indagini su un problema) la conversazione stessa
può essere registrata contemporaneamente ai
parametri fisiologici. Per evitare effetti indesiderati
del feedback, lo schermo non dev’essere visibile.
Alla fine della sessione il terapista e il paziente
possono analizzare insieme in maniera dettagliata
le parti di conversazione che hanno prodotto una
reazione maggiore nel sistema nervoso
autonomo. Quando la registrazione del discorso
viene riascoltata, è possibile identificare nel
grafico i punti in cui i parametri fisiologici
mostrano le reazioni più significative e collegarli
alle corrispondenti sequenze del discorso.
Requisiti hardware
• MIKRO (microfono per la registrazione
del discorso)
• Moduli radio e sensori a seconda del
problema a cui sono indirizzati
• Per fini di ricerca si dovrebbe usare il
maggior numero possibile di dispositivi
di monitoraggio.
Applicazione in sessioni di gruppo
Biofeedback 2000 x-pert può trasmettere segnali fino a 7 moduli o 20 canali simultaneamente. Questo
consente di controllare i parametri fisiologici in una sessione di gruppo e successivamente di discutere il
contenuto della conversazione e le reazioni fisiologiche con i partecipanti.
27
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
BFSTAT Modulo statistico
Applicazioni
Il modulo statistico è un programma che consente
di elaborare i dati acquisiti con Biofeedback 2000
x-pert per ulteriori fini statistici.
Descrizione
BFSTAT fornisce un semplice metodo di
selezione dei parametri fisiologici di una sessione
che dovranno essere registrati ed elaborati
statisticamente. Sia i valori standard che quelli
filtrati possono essere impostati individualmente.
Il programma può rimuovere gli artefatti e lievi
interferenze. Permette di confrontare parti di una
sessione dividendola in intervalli (per es. definiti
da markers). Per queste unità di tempo possono
quindi essere calcolati i parametri richiesti. Gli
intervalli possono essere di qualunque tipo; si
utilizza un menù di selezione per determinare
quali parametri di intervallo saranno calcolati.
Selezione degli intervalli da valutare
Poiché Biofeedback 2000 x-pert può essere
utilizzato assieme al Vienna Test System
(strumento
diagnostico
psicologico
computerizzato prodotto dalla società Dr. G.
Schuhfried), è possibile, ad esempio, registrare
le reazioni fisiologiche durante un test di
rendimento o le reazioni in risposta agli errori ed
includere questi dati nella valutazione statistica.
I dati possono essere esportati in un formato
compatibile con il programma di statistiche
SPSS o formattati (per es. per Excel). Le
informazioni sono così pronte per essere
impiegate in tutte le applicazioni statistiche
standard.
28
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Accessori
Microfono
Caricatore
Microfono di alta qualità per registrare i
colloqui (BFREC) – per una pratica
registrazione durante le sessioni
Per ricaricare le batterie del modulo
Durata della ricarica: 2-3 ore
Autonomia: fino a 10 ore
Fascia per il capo
Custodia da trasporto con connettore
antiscarica
La fascia si usa per applicare il sensore di
impulsi nella regione dell’arteria temporale
(allenamento per la vasocostrizione).
Il connettore impedisce che la batteria si scarichi.
La pratica custodia da trasporto ed il relativo
connettore evita che i moduli di scarichino
accidentalmente.
29
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Elettrodi monouso
Strisce di velcro
Le strisce di velcro per fissare i sensori ed i
moduli sono facili da applicare.
I cavi dei sensori dei nostri moduli hanno nuovi
connettori a clip che possono essere usati con
tutti gli elettrodi standard monouso.
Chiave di protezione hardware USB radio
Cavi markers
Riceve segnali dai moduli radio
Il cavo marker si usa per collegare il sistema
biofeedback
al
Vienna
Test
System,
consentendo così di osservare le reazioni
fisiologiche in condizioni di stress da
rendimento.
La connessione al VTS o altro dispositivo
esterno richiede una porta RS232 (seriale)
disponibile
30
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Informazioni tecniche
Filtro notch
Temperatura
Polso
EDA (conduttanza della pelle)
MOT (accelerazione 3-assi)
Canali
Risoluzione
Portata
Canali
Fibre muscolari a contrazione lenta
Fibre muscolari a contrazione veloce
Fibre muscolari a contrazione lenta o
veloce
Gamma complessiva
Filtro anti aliasing
Gamma notch
Portata
(amplificazione regolabile)
2
Range
Precisione
Risoluzione
Range
Amplificazione
Ritmo cardiaco
Range
Errore massimo
Risoluzione
Range
Sensibilità
Risoluzione
2
0,2 mm
20 cm
2
Gamme di frequenza
25 – 80 Hz
100 – 200 Hz
25 – 200 Hz
25 – 500 Hz
8° ordine
50 / 60 Hz
0 – 15 µV
0 – 30 µV
0 – 60 µV
0 – 125 µV
0 – 250 µV
0 – 500 µV
0 – 1000 µV
50 / 60 Hz
10-40 °C
0,5 °C
0,01 °C
0 – 100%
Regolazione
automatica
30 – 200 bpm
0 – 50 µS
0,65 µS
0,001 µS
0 – 20 m/s²
0,006 m/s²
0,05 m/s²
31
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Requisiti di sistema
•
•
•
•
•
•
•
Pentium III o compatibile con processore da 800 MHz
128 MB RAM
200-500 MB di spazio libero su hard disk, a seconda di quali moduli del prodotto si vogliono installare
Unità CD-ROM
Scheda audio 16-bit MIDI-compatibile
Scheda video 32 MB
Windows 98SE/ME/2000/XP
Requisiti minimi per i moduli radio
• Una porta USB disponibile
I prodotti della società Dr. Gernot Schuhfried GmbH. sono sviluppati e prodotti in conformità ai requisiti della
direttiva dell’UE 93/42/EWG. Si conformano inoltre con la certificazione per i dispositivi medicali e per questo
portano il marchio CE. Ciò conferma che essi soddisfano i requisiti delle norme di sicurezza e le linee guida
per la compatibilità elettromagnetica per dispositivi medici elettrici (EN60601), le linee guida per la
biocompatibilità (EN30993) ed altri regolamenti specifici per il prodotto. La società Gernot Schuhfried GmbH.
è certificata in conformità alla EN ISO 13485:2003 che garantisce lo svolgimento delle procedure interne per
la gestione del sistema di qualità.
32
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Studi scientifici di biofeedback
Una vasta gamma di studi scientifici hanno
indagato sull’effetto terapeutico di biofeedback e
hanno confermato l’utilità della procedura. Da una
ricerca letteraria svolta dal Deutsche
Gesellschaft für Biofeedback (la Società
Tedesca per Biofeedback) è emerso che
solamente nei database di PsychInfo e Medline
esistono 1606 riferimenti riguardanti l’applicazione
terapeutica di biofeedback nel periodo 1972 –
2004. Un numero particolarmente vasto di studi si
riferiscono ad argomenti quali: mal di testa,
incontinenza, dolore in genere e pressione
sanguigna. Il grafico dà una visione d’insieme del
numero di studi e degli argomenti trattati nella
ricerca di biofeedback.
Per ottenere un approfondimento circa il
biofeedback, e per ulteriori informazioni,
raccomandiamo le seguenti pubblicazioni:
Schwartz, M.S. (Pub.) (1995): Biofeedback:
A Practitioner’s Guide. 2nd edition. New York.
James W. Kalat (2003): Biological Psychology.
Wadsworth Publishing; 8th edition, ISBN
0534588166
Si possono ottenere informazioni più dettagliate
dall’Associazione per la Psicofisologia Applicata e
Biofeedback www.aapb.org
Mal di testa (296)
Incontinenza (241)
Dolore (136)
Ipertensione (123)
Disordini gastrointestinali (118)
Ansia
ADD/ADHD (55)
Stress (55)
Lesioni cerebrali (53)
Morbo di Raynaud (50)
Epilessia (43)
Ictus (41)
TMD (33)
Asma (31)
Tinnito auricolare (27)
Diabete (24)
Disordini del sonno (23)
Depressione (22)
Malattie ginecologiche (20)
Bruxismo (19)
Fibromialgia (17)
Disordini Somatoformi (14)
33
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Assistenza clienti
Sede della società, Mödling / Austria
Succursale di Mannheim / Germania
L’assistenza ai clienti è per noi
fondamentale e ci proponiamo di offrire il
miglior supporto possibile in tutti i
settori.
• Assistenza
Per problemi collegati all’hardware o al software
si prega di contattare il nostro centro
Assistenza o i nostri agenti.
• Consulenti specialisti
Un team di esperti è sempre disponibile per
rispondere alle vostre domande tecniche.
• Informazioni sul prodotto
I nostri esperti sono lieti di fornire informazioni su
tutti i nostri prodotti. Vi invitiamo a richiedere una
presentazione del prodotto. Offriamo anche
sessioni riguardanti il biofeedback, fornendo
un’utile introduzione ai nostri sistemi.
Austria:
Dr. Gernot Schuhfried G.m.b.H.,
Mödling
Tel.: +43 (0) 2236/423 15-0
[email protected]
www.schuhfried.at
34
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
CD DEMO
Se desiderate un CD Demo di Biofeedback 2000x-pert potete richiederlo al vostro
rivenditore di fiducia.
35
E.M.S. s.r.l. Catalogo prodotto: Biofeedback 2000 x-pert
_________________________________________________________________________________
Altri sistemi computerizzati
Test psicologici computerizzati
con il Vienna Test System
Procedure
di
allenamento
cognitivo computerizzato con
RehaCom
Abbiamo usato la più avanzata tecnologia per
rendere efficaci gli strumenti di diagnosi
psicologica disponibili in modo semplice e pratico
sotto forma di Vienna Test System. Le principali
aree di applicazione sono: psicologia della salute,
psicologia del traffico, psicologia dell’aviazione,
psicologia del lavoro e dell’organizzazione e
psicologia dello sport.
Nella fase di riabilitazione successiva ad una
lesione alla testa o al cervello, nella
compromissione
prestazionale
dovuta
all’invecchiamento, in psichiatria e nei problemi di
concentrazione dei bambini – RehaCom pianifica
e permette di realizzare esercizi personalizzati
nelle aree delle prestazioni cognitive come
l’attenzione, la memoria, il pensiero logico, la
capacità visomotoria.
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

creare flashcard