Rappresentazioni sodali e movimenti collettivi

annuncio pubblicitario
Jean Pierre Di Giacomo
Rappresentazioni
sodali e movimenti
collettivi
Prefazione di Serge Moscovici
~
m
LIGUORI EDITORE
Istituto Universitario Architettu1a Venezia
so
597
Servizio Bibliografico Audiovisivo
e di oocumentozione
jean Pie"e Di Giacomo
Rappresentazioni sociali
e movimenti collettivi
Prefazione di Serge Moscovici
BIBLIOTECA DAEST
INVENTARIO N• g 16 ·~
Llguori Editore
Indice
9
15
19
37
Prefazione
Introduzione
I. La nozione di rappresentazione sociale
II. Movimenti sociali e identità sociali. Alcune proposizioni
47
III. Aspetti metodologici dell'analisi delle rappresentazioni sociali
71
IV. Alleanze e divergenze tra gruppi all'interno di un movimento di
protesta: analisi delle rappresentazioni sociali
89
V. Le identità sociali Valloni
111
Conclusioni
115
Allegato 1
117
Allegato 2
125
Appendice bibliografica a cura di G. Bellelli
135
Indicazioni su alcuni termini statistici e informatici presenti nel testo a cura
di Virginia d'Amore
. I
Nel suo studio sull 'immagine della psicoanalisi , Moscovici,
mostrò nel 1961 come ciò che egli - sviluppando un concetto
che fu di Durkheim - chiamò cc rappresentazioni sociali "•
costituiscono degli cc universi di opinioni n socialmente
determinati, che esplicano numerose e complesse funzioni:
sia a livello cognitivo, in quanto esse propongono modi
validati consensualmente di espressione simbolica dei
rapporti sociali, sia a livello comportamentale, in quanto
concorrono ad orientare e dirigere l'azione collettìva e
individuale.
Il lavoro di J.P. Di Giacomo, sulla scorta delle ricerche di
Moscovici, ma anche di Tajfel, Doise e Doconshy, ha il merito
- tra gli altri - di superare un approccio essenzialmente
descrittivo e analitico sul quale la ricerca sulle
rappresentazioni sociali ha frequentemente .ripiegato negli
anni '70 innestando questo tema nel vivo della dinamica
sociale, facendone una categoria esplicativa del suo
funzionamento e del suo sviluppo.
Che si tratti di un movimento di contestazione studentesca o
della formazione dell 'identità di una comunità linguistica, lo
psicologo sociale trova cosi nell 'analisi delle rappresentazioni
s.ociali uno strumento forte di interpretazioni della realtà e nel
contempo capace di fornire ipotesi sui cambiamenti in atto.
Potranno trovare piu di un motivo di interesse per questo libro
non solo i cultori di scienze sociali (psicologi sociali , studiosi
di sociologia politica e, in genere, di sociologia dei processi
culturali, metodologi della ricerca), ma anche quanti - e non
solo professionalmente - sono interessati a nuove chiavi di
lettura non totalizzanti delle trasformazioni della nostra
società.
LO
~
CX)
C')
,...
,..:.
o
N
00
CX)
z
CO
CfJ
Jean-Plerre Di Giacomo, nato a Etterbeek (Belgio) nel 1944, già assistenté alla
Facoltà di Psicologia di Louvain-La-Neuve, insegna Psicologia sociale all'Uni·
versità di Liegi. Full-member dell 'European Association lor Experlmental So·
cial Psychology, editor assistant dell'European Journal of Soclal Psychotogy,
è autore di studi e ricerche sulle rappresentazioni sociali e i movimenti colle!·
tivi, con un taglio metodologico fortemente innovativo, di cui questo volume è
espressione.
e
MENTE E SOCIETÀ 1
COD. V
-
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard