Emozioni Intelligenti

annuncio pubblicitario
Newsletter Opes Risorse – Gennaio 2015
Emozioni Intelligenti
“L’evitamento delle emozioni è una delle principali attività della nostra mente ” (A. Ferro, 2007)
Pensi che essere una Persona Emotiva significhi essere una persona debole di carattere e di controllo? Se la tua
risposta è sì, sei in buona compagnia: oggi il termine “Persona Emotiva” richiama alla maggior parte delle
persone la mancanza di controllo, non certo la padronanza.
L’accezione che le parole emozioni, emotivo e simili hanno nella nostra cultura è associata nella maggior parte
dei casi a immagini di instabilità e frivolezza.
La nostra epoca non incoraggia l’espressione delle emozioni, siamo costellati di pregiudizi sulle emozioni. Il far
loro spazio nella nostra vita viene spesso tacciato come scarsa maturità, se non debolezza.
Eppure, se non diamo alle emozioni la legittimità di esserci e un nome per oggettivarle, ben presto sono loro
che silenziosamente prendono in mano Noi, le nostre Relazioni, la nostra Salute, i nostri potenziali Successi e la
Nostra Vita.
Perché non utilizzarle e farle diventare Emozioni Intelligenti, anziché compattarle e chiuderle in una diga a
rischio di tracimazione?
Questa sfida non è certo stata aperta alla fine degli anni zero, anzi, è una sfida lunga più di 50 anni, iniziata con
gli studi mirati della Psicanalisi, delle Scienze Psicosociali, con la nascita della PNL, le Neuroscienze, la Neuro
Economia per arrivare ai più recenti e ormai notissimi neuroni a specchio.
“L’emozione intelligente supera la dicotomia tra Emozioni Negative e Positive” (R. Gallo), poiché è il
catalizzatore che permette la trasformazione delle prime nelle seconde. L’emozione intelligente permette alla
persona di comprendere, elaborare e trasformare il timore della perdita (no rischio), la rabbia (spreco di
energia), l’estraniazione (assenza) in fiducia (apertura), nuova motivazione (slancio) e condivisione (ricchezza).
Non sono forse queste le caratteristiche ideali per Dipendenti, Imprenditori, Temporary Manager e Freelance di
sicuro successo?
Esattamente come un’operazione di Lean Trasformation, l’emozione intelligente è valore puro, indice che il
processo funziona, che non c’è dispersione, spreco.
Questa operazione di Riorganizzazione Emozionale può avviarla un Emotional Manager, audace innovatore,
che sdogani la parola emotivo, oggi impressa di fiacchezza e la elevi coraggiosamente a chiave di volta nelle
relazioni aziendali.
Federica Tabone Psicologa del Lavoro
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

creare flashcard