apprendimento e condizionamento

annuncio pubblicitario
APPRENDIMENTO E CONDIZIONAMENTO
APPRENDIMENTO
PER APPRENDIMENTO SI INTENDE UN PROCESSO PSICOLOGICO CHE
COMPORTA UNA MODIFICA PIù O MENO DUREVOLE DEL
COMPORTAMENTO PER EFFETTO DELL’ESPERIENZA. CON
L’APPRENDIMENTO ASSOCIATIVO IL SOGGETTO IMPARA AD ASSOCIARE
DETERMINATE RISPOSTE A DETERMINATI STIMOLI. (APPRENDIMENTO
PREVALENTEMENTE MECCANICO, CHIAMATO ANCHE CONDIZIONAMENTO –
CLASSICO E CONDIZIONAMENTO OPERANTE)
L’APPRENDIMENTO COGNITIVO COINVOLGE I VARI ASPETTI
DELL’INTELLIGENZA E CONSENTE L’ACQUISIZIONE DI COMPORTAMENTI
COMPLESSI.
CONDIZIONAMENTO
CLASSICO
IL CONDIZIONAMENTO CLASSICO è UNA FORMA DI ADATTAMENTO
ALL’AMBIENTE, BASATA SUI RIFLESSI. I RIFLESSI SONO RISPOSTE
AUTOMATICHE E INVOLONTARIE A STIMOLI SPECIFICI CHE AGISCONO
SULL’ORGANISMO. I RIFLESSI SONO NECESSARI ALLA SOPRAVVIVENZA E
ALCUNI PERSISTONO TUTTA LA VITA MENTRE ALTRI SI TRASFORMANO
IN AZIONI VOLONTARIE. (SE è INVOLONTARIO NON INTERVIENE LA CORTECCIA
CELEBRALE)
DA TALI OSSERVAZIONI PAVLOV CONCEPISCE L’ESPERIMENTO SUL CANE
ASSOCIATO AL SUONO DELLA CAMPANELLA. - stimolo e risposta - Pavlov
ha definito il cibo "stimolo incondizionato" ("SI") e il campanello "stimolo
condizionato" ("SC"): di conseguenza, sono state chiamate "risposta
incondizionata" ("RI") l’emissione di saliva dopo la presentazione del cibo e
"risposta condizionata" ("RC") quella dopo il suono del campanello.
LA SCOPERTA DEL CONDIZIONAMENTO CLASSICO DI PAVLOV DIMOSTRA
CHE PIù SEQUENZE ASSOCIATIVE RINFORZANO LA RISPOSTA
CONDIZIONATA. TUTTAVIA SE NON C’è PIù TALE STIMOLO DI
ASSOCIAZIONE, TALE FENOMENO CESSA – ESTINZIONE - . E’ POSSIBILE
FARLA RIAPPARIRE RIASSOCIANDO L’OPERAZIONE, TALE FENOMENO
VIENE CHIAMATO RECUPERO SPONTANEO.
ESISTE ANCHE IL FENOMENO DI GENERALIZZAZIONE CHE AVVIENE
QUANDO I SOGGETTI CONDIZIONATI RISPONDONO ANCHE A STIMOLI
SIMILI ALLO STIMOLO DELL’ESPERIMENTO.
FOBIA indica un'irrazionale e persistente paura di certe situazioni, oggetti,
attività, animali o persone. Pur essendo spesso legata, apparentemente, a un
oggetto o una situazione concreta, il contenuto psicologico che è alla base della
fobia non coincide con quell'oggetto, che svolge semplicemente il ruolo di
motivazione occasionale della crisi fobica. La terapia per la desensibilizzazione
sistematica degli stimoli fobici è un’associazione di situazioni di benessere con
la fobia da combattere (step by step)
2012 [email protected]
APPRENDIMENTO PER
PROVE ED ERRORI
CONDIZIONAMENTO
OPERANTE
L’APPRENDIMENTO PER PROVE ED ERRORI (THORNDIKE) CONSISTE
NELLO STABILIRE DELLE CONNESSIONI TRA STIMOLI E RISPOSTE. TALI
CONNESSIONI SONO REGOLATE DA 2 LEGGI:
LEGGE DELL’ESERCIZIO E LA LEGGE DELL’EFFETTO.
LEGGE DELL’ESERCIZIO AFFERMA CHE LA CONNESSIONE TRA STIMOLO E
RISPOSTA MIGLIORA LA RIPETIZIONE DELLE PROVE.
LA LEGGE DELL’EFFETTO AFFERMA CHE QUANDO UNA CONNESSIONE
MODIFICABILE TRA UNA SITUAZIONE E UNA RISPOSTA è
ACCOMPAGNATA O SEGUITA DA UNO STATO SODDISFACENTE PER
L’ORGANISMO, LA FORZA DELLA CONNESSIONE NE VIENE AUMENTATA.
QUANDO INVECE ESSA è ACCOMPAGNATA O SEGUITA DA UNO STATO
SGRADEVOLE, TALE FORZA DIMINUISCE.
THORNDIKE osservò anche la reazione delle cavie alla punizione, cioè
all'esposizione a "rinforzi negativi" : quando le cavie premevano la leva per
ottenere cibo, ricevevano anche una scossa elettrica. La punizione faceva
scomparire il comportamento, ma solo temporaneamente, perché quel
comportamento si ripresentava intensificato e accompagnato da emozioni
negative come rabbia e aggressività.
IL CONDIZIONAMENTO OPERANTE (SKINNER) SI HA QUANDO UN DATO
COMPORTAMENTO è RESO PIù PROBABILE DALLE SUE STESSE
CONSEGUENZE. LE CONSEGUENZE CHE RENDONO PIù PROBABILI TALI
COMPORTAMENTI SONO CHIAMATE RINFORZI.
- teorie del "rinforzo" [Thorndike, Skinner, N. Miller] il rinforzo positivo è
superiore al castigo nel modificare il comportamento
IL RINFORZO è DATO DA OGNI STIMOLO CHE, QUANDO SEGUE UNA
CERTA AZIONE (OPERANTE), HA L’EFFETTO DI AUMENTARE LA
PROBABILITà DEL SUO VERIFICARSI IN FUTURO. Se leggendo una pagina
più volte il contenuto rimane impresso nella memoria, questa conseguenza è
un rinforzo che fa imparare la tecnica della ripetizione.
RINFORZO è POSITIVO QUANDO IL SOGGETTO IMPARA QUALCOSA PER
OTTENERE IL RINFORZO. RINFORZO è NEGATIVO QUANDO IL SOGGETTO
IMPARA QUALCOSA PER ELIMINARE O RIDURRE IL RINFORZO.
SKINNER-BOX Il box è una gabbia dotata di una leva (o pulsante) da premere
(ad es. per un topo) per ottenere del cibo. Prima d'iniziare l'esperimento,
l'animale viene tenuto a dieta ridotta per un certo periodo di tempo, al fine di
motivare la sua ricerca di cibo Il box funziona in modo tale che l'animale ottiene
il cibo appena preme la leva. L'azione dell'animale è strumentale al
raggiungimento di una mèta gratificante. Il test ha dimostrato che l'azione si
verifica ogni qualvolta l'animale viene introdotto nel box. Avendo il cibo
funzione di stimolo rinforzante dell'azione operativa dell'animale, il
condizionamento viene detto "OPERANTE".
TECNICA DEL
MODELLAMENTO: PER ATTUARLA, UN COMPORTAMENTO COMPLESSO VIENE
SCOMPOSTO IN UNA SERIE DI AZIONI PIù SEMPLICI CHE SONO APPRESE UNA
2012 [email protected]
DOPO L’ALTRA
APPRENDIMENTO PER
OSSERVAZIONE
BAMBINI E ADULTI IMPARANO MOLTI COMPORTAMENTI OSSERVANDO
LE AZIONI DEGLI ALTRI NELLE DIVERSE SITUAZIONI. DEVONO
FOCALIZZARE LA PROPRIA ATTENZIONE SULLE AZIONI IMPORTANTI PER
CONSEGUIRE UNO SCOPO ED ESSERE IN GRADO DI MEMORIZZARLE
EFFICACEMENTE E RIPRODURLE CON ESATTEZZA. TALE
APPRENDIMENTO è RINFORZATO DAL RIUSCIRE A IMITARE L’AZIONE
(AUTO-RINFORZO) DA UNA RICOMPENSA (RINFORZO ESTERNO) O DAL
VEDERE RICOMPENSATO CHI COMPIE QUELL’AZIONE (RINFORZO VICARIO)
ESPERIMENTI IMPORTANTI VENGONO ESEGUITI SU BAMBINI
RIGUARDANTI IL COMPORTAMENTO AGGRESSIVO.
L'esperimento bobo-doll è una famosa
ricerca sperimentale sull'aggressività condotta nel 1961 dallo psicologo Albert
Bandura, con la quale fu dimostrato che il comportamento aggressivo
dei bambini può essere modellato, cioè appreso per imitazione. Le ricerche di
Bandura sono state più volte utilizzate anche a sostegno della tesi, ancora
attuale, secondo la quale le scene di violenza mostrate in Tv possono
produrre comportamenti imitativi da parte dei ragazzi.
L’ESPERIMENTO: Bandura formò tre gruppi di bambini in età prescolare:
1. nel primo gruppo (gruppo sperimentale) inserì uno dei suoi
collaboratori che si mostrò aggressivo nei confronti di
un pupazzo gonfiabile chiamato Bobo picchiandola e ricevendo una
ricompensa
2. nel secondo gruppo, (gruppo di confronto), un altro
collaboratore giocava con le costruzioni di legno senza manifestare
alcun tipo di aggressività nei confronti di Bobo.
3. infine, il terzo gruppo, (gruppo di controllo), era formato da bambini
che giocavano da soli e liberamente, senza alcun adulto con funzione
di modello.
In una fase successiva i bambini venivano condotti in una stanza nella quale vi
erano giochi neutri (peluche, modellini di camion) e giochi aggressivi (fucili,
Bobo, una palla con una faccia dipinta legata ad una corda).
Bandura poté verificare che i bambini che avevano osservato l'adulto picchiare
Bobo manifestavano un'incidenza maggiore di comportamenti aggressivi, sia
rispetto a quelli che avevano visto il modello pacifico sia rispetto a quelli che
avevano giocato da soli.
APPRENDIMENTO
COGNITIVO
2012 [email protected]
GLI APPRENDIMENTI COMPLESSI COMPORTANO UN’ELABORAZIONE
MENTALE DEGLI ELEMENTI DA APPRENDERE DA PARTE DEL SOGGETTO.
IL SOGGETTO CHE AFFRONTA UN DATO PROBLEMA DEVE COSTRUIRE
NELLA SUA TESTA UNA SPECIE DI “MAPPA MENTALE” , IN CUI SONO
PRESENTI TUTTI GLI ELEMENTI DEL PROBLEMA CHE DEVE RISOLVERE E
LE RELAZIONI ESISTENTI TRA QUESTI ELEMENTI.
GLI PSICOLOGI DELLA GESTALT E I COGNITIVISTI SOSTENGONO CHE
L’APPRENDIMENTO, NELLE SUE FORME PIù COMPLESSE, NON PUò
ESSERE RICONDOTTO ALLO SCHEMA STIMOLO/RISPOSTA TIPICO DEL
CONDIZIONAMENTO CLASSICO E OPERANTE.
L’APPRENDIMENTO PER INSIGHT (INTUIZIONE) PERMETTE DI RISOLVERE
UN PROBLEMA PRATICO O TEORICO RIUSCENDO IMPROVVISAMENTE A
CAPIRE COME METTERE IN RELAZIONE I VARI ASPETTI DEL PROBLEMA
CHE DEVE ESSERE RISOLTO. TALE APPRENDIMENTO è POSSIBILE SOLO SE
SI COMPRENDONO E SI MEMORIZZANO LE AZIONI NECESSARIE PER
SVOLGERE UN CERTO COMPITO. L’INSIGHT è UN’OPERAZIONE
MENTALE COMPLESSA (Kohler osservò il comportamento di scimpanzè posti
davanti a problemi di "aggiramento" : dovevano recuperare delle banane
situate al di là delle sbarre. Dopo un'iniziale nervosismo, gli scimpanzè
afferravano con decisione 2 ramoscelli e li conficcavano uno nell'altro,
formando un ramo più lungo con cui avvicinavano le banane.)
L’APPRENDIMENTO COGNITIVO DI BRUNER è UN’ANALISI
DELL’APPRENDIMENTO COGNITIVO INDIVIDUANDO 3 TIPI DI PROCESSI
MENTALI CHE INTERVENGONO NEL CODIFICARE ED ELEBORARE
L’INFORMAZIONE: RAPPRESENTAZIONE ESECUTIVA,
RAPPRESENTAZIONE ICONICA E RAPPRESENTAZIONE SIMBOLICA.
RAPPRESENTAZIONE ESECUTIVA è LA PRIMA AD ESSERE ACQUISITA DAL
BAMBINO, CHE INIZIALMENTE è IN GRADO DI ELABORARE SOLO
RAPPRESENTAZIONI PRATICHE, IMMAGINI CONCRETE DI COSE O AZIONI.
RAPPRESENTAZIONE ICONICA IL BAMBINO RIESCE A IMMAGINARE LE
COSE INDIPENDENTEMENTE DALL’AZIONE SVOLTA CON ESSE.
RAPPRESENTAZIONE SIMBOLICA è RAPPRESENTA DA AZIONI E
CONCETTI MEDIANTE SIMBOLI. IL SISTEMA SIMBOLICO PIù IMPORTANTE
E UTILIZZATO DALL’UOMO è IL LINGUAGGIO VERBALE.
2012 [email protected]
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard