demenza senile - Luoghi della MENTE

annuncio pubblicitario
Patologia Psichiatrica dell’Anziano
• Graduale invecchiamento della popolazione nei
•
•
paesi industrializzati. Demenza come uno dei
principali problemi sanitari e sociali
Demenza
come
condizione
deficitaria
dell’intelligenza dell’adulto (perdita o riduzione
irreversibile delle capacità intellettuali)
Esquirol dice: il demente è un fallito (per perdita del
proprio patrimonio psichico); l’oligofrenico è un
povero (per non aver mai posseduto tale
patrimonio)
• Senescenza: Invecchiamento fisiologico
• Demenza di Alzheimer e vascolare:
Invecchiamento patologico
(per decadimento globale di tutte le caratteristiche cognitive e
comportamentali)
FATTORI DI RISCHIO
• Età – Rischio aumenta con l’età (aumentano gli errori ai tests
•
•
•
•
•
•
•
cognitivi e di comportamento)
Storia familiare – 3 o 4 volte superiore se c’è un familiare di I
grado con tale patologia
Livello di istruzione – Effetto protettivo forse per incremento
della densità sinaptica (brain reserve). Protettivo è anche un
buon livello di attività intellettuale
Fumo – Effetto protettivo della nicotina che può migliorare
l’apprendimento
Esposizioni ambientali ed occupazionali (collanti, pesticidi,
solventi)
Estrogeni (nel post-menopausa) e farmaci antinfiammatori –
Effetto protettivo
Fattori di rischio vascolare (ipertensione arteriosa,
ipercolesterolemia, patologia cardiaca, diabete, fumo)
Fattori genetici (nelle forme ad esordio precoce)
DEMENZA TIPO ALZHEIMER
Deficit cognitivi
• Deficit della memoria (nuove informazioni o
•
•
•
informazioni già acquisite)
Afasia: alterazione del linguaggio sensitiva,
motoria, sensitivo-motoria
Aprassia: incapacità ad eseguire attività motorie
correttamente
Agnosia: incapacità di riconoscere oggetti
Altri disturbi
• Disturbo delle funzioni cognitive (pianificare,
•
•
organizzare)
Compromissione sul piano lavorativo e sociale
Altri sintomi: disorientamento, incapacità critica,
comportamento disinibito o antisociale, turbe
dell’umore e del sonno, deliri, allucinazioni,
vulnerabilità agli stressor fisici e psicosociali
(ricovero, lutto, ecc.)
Demenza con:
• Insorgenza precoce: prima dei 65 anni
• Deliri: se sono dominanti
• Umore depresso: se dominante
• Insorgenza tardiva: dopo i 65 anni
• Alterazioni comportamentali
PATOLOGIA DEL CAREGIVER
Impatto sulla salute psico-fisica dei
familiari (caregivers)
Fasi in sequenza
• Negazione: giustificano gli atteggiamenti del congiunto con un
•
•
•
•
normale processo di invecchiamento
Coinvolgimento eccessivo: compensazione per il sempre
maggior deterioramento cognitivo del congiunto
Collera: verso se stessi, il congiunto, gli operatori
professionali, la situazione in generale per le frustrazioni
causate dal comportamento del congiunto. Per la crescente
responsabilità può esprimere lo stress attraverso una rabbia
violenta
Sentimenti di colpa: per la loro impazienza verso il congiunto
e la tentazione di ricorrere all’istituzionalizzazione. Perdita di
contatti sociali e di relazioni interpersonali
Accettazione: sentimenti depressivi derivanti dall’esperienza
di perdita della persona cara. La morte psicologica precede
quella fisica
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

creare flashcard