Sintassi della frase semplice

advertisement
ISTITUTO LICEO SCIENTIFICO DI BONO
ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE DI BONO
ANNO SCOLASTICO 2015/2016
PROGRAMMA DI ITALIANO
CLASSE: I A
EDUCAZIONE LINGUISTICA
Sostantivo e aggettivo: classificazioni e analisi di tutte le tipologie
Sintassi della frase semplice. La frase minima e le espansioni. Il predicato: verbale e nominale. Il soggetto. Gruppo nominale e verbale.
L’analisi logica. Verbo “essere” come predicato verbale. Attributo. Apposizione.
Complementi diretti e indiretti. Complemento oggetto e predicativo dell’oggetto. Complemento predicativo del soggetto e verbi copulativi.
Complemento di modo, mezzo, causa, specificazione, vocazione, termine, complemento d’agente e di causa efficiente, denominazione,
partitivo, di fine, stato in luogo, moto da luogo, moto a luogo, moto per luogo, di tempo determinato, di tempo continuato, di compagnia e
unione, complemento di limitazione, , materia.
Ortografia e accento. Punteggiatura: punto, virgola, due punti, punto e virgola, punto interrogativo, esclamativo, punto di sospensione,
virgolette, sbarra, parentesi tonda e quadra, asterischi. La sillaba e l’accento. Dittongo e iato. Concordanze.
Elisione e troncamento. Il verbo. Glossario.
Analisi del periodo: frase principale. I nessi logici.
EDUCAZIONE LETTERARIA
Narrativa: gli elementi della narrazione. La struttura del testo narrativo. Fabula e intreccio Analessi e prolessi. Sequenze: narrative,
descrittive, riflessive e dialogiche. Macrosequenze. Narratore e autore. I livelli della narrazione. Narratore interno e esterno. Focalizzazione
zero, interna fissa e variabile, esterna. La caratterizzazione dei personaggi: personaggio stereotipato e individuo, tipi e individui. Il sistema
dei personaggi, la loro presentazione. Tempo della storia, della narrazione, della scrittura. Distanza, durata. Ritmo, pausa, digressioni,
sommario, ellissi. Lo spazio: aperto, chiuso, simbolico e immaginario. Descrizione oggettiva e soggettiva. Denotazione e connotazione. La
funzione demarcativa, mimetica, focalizzatrice e organizzatrice. Discorso diretto, discorso diretto libero, discorso indiretto e discorso
raccontato. Discorso indiretto libero: soliloquio, monologo interiore. Testo narrativo: uso dei tempi verbali.
Il genere comico. La fiaba e la favola. Parabole e apologhi. Il genere intimistico: il diario, l’autobiografia, l’epistolario. Il romanzo epistolare.
Il genere avventuroso, la fantascienza, il genere nero o gotico e l’horror. Romanzo storico, realista, r. di indagine psicologica. Il romanzo
filosofico. Il romanzo di formazione. Il romanzo fantastico. Il genere fantasy. Il giallo. Racconto, novella e romanzo. Il mito: personaggi e
origine.
Lettura integrale di cinque romanzi con relativa recensione: “Accabadora”, “Sempre caro”, “Sardinia blues”, “Il muto di Gallura”, “Lo stato
delle anime”, “Un anno sull’altipiano”,.
Laboratorio di scrittura: il tema, il testo narrativo, descrittivo, verbale, recensione, curriculum vitae, testo regolativo, espositivo,relazione,
diario, lettera, testo espressivo, come prendere appunti, riassunto .
Bono, 7 giugno 2016
Gli alunni
L ’insegnante
Prof.ssa Franca Salis
Scarica