si perde la memoria

annuncio pubblicitario
4/7/2015
Tre bambini affetti da adrenoleucodistrofia salvati grazie all’Associazione ELA – 05/11/2009 | Ela Italia - ONLUS
L'associazione La malattia Le Azioni Sostieni ELA Donazione Forum
Ela Italia - ONLUS > Area Stampa > Tre bambini affetti da adrenoleucodistrofia salvati grazie all’Associazione ELA – 05/11/2009
Tre bambini affetti da adrenoleucodistrofia salvati grazie all’Associazione
ELA – 05/ 11/ 2009
Nessuna categoria
Menu’
Seleziona una categoria
View all »
J u l 2 0 1 5
Like
Roma, 5 novembre 2009
1
Tweet
Tre bambini affetti da adrenoleucodistrofia salvati grazie all’Associazione ELA, 1°finanziatore della ricerca su questa malattia
cerebrale mortale
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
L’Associazione ELA e Zinedine Zidane, suo testimonial, e tutte le ELA in Europa sono fiere di annunciare questa anteprima
mondiale: i risultati della terapia genica della Adrenoleucodistrofia portata avanti dalla dott.sa Nathalie Cartier e dal Prof.Patrick
Aubourg dell’ospedale Saint-Vincent de-Paul a Parigi (Francia) sono appena stati pubblicati sulla prestigiosa rivista Science. Tre
bambini sono stati sottoposti alla sperimentazione pilota e la loro malattia si è arrestata. È qualcosa di inaspettato per una
malattia che può distruggere in qualche mese il cervello di un bambino, fino a quel momento in salute. Questa scoperta apre
delle prospettive di trattamento per altre malattie più frequenti.
20
21
22
23
24
25
26
La terapia genica della adrenoleucodistrofia: una anteprima mondiale
27
28
29
30
31
MO TU WE TH FR S A S U
1
2
3
4
5
0
La adrenoleucodistrofia (ALD) è la forma di leucodistrofia più frequente. Essa rappresenta circa il 30% dei casi di leucodistrofia
censiti dalle Associazioni ELA. Ogni anno nascono in Europa circa 1000 bambini affetti da ALD, ma il decesso interviene spesso
durante l’infanzia.
Fino ad oggi, il trattamento della ALD si basava sul trapianto di midollo osseo, un approccio limitato dalla rarità dei donatori e dal
rischio di gravi complicazioni. In questo nuovo approccio, i medici hanno scelto la via dell’autotrapianto, combinata alla terapia
genica. Le cellule staminali del midollo osseo dei pazienti sono prelevate, corrette in laboratorio e poi reinnestate ai pazienti.
Alcune di esse, per un meccanismo naturale, si dirigeranno verso il cervello del paziente e svolgeranno il loro ruolo correttivo.
Altra novità: nella terapia è stato utilizzato un vettore “medicalmente”derivato dal virus dell’AIDS modificato e disattivato, per
introdurre il gene buono nelle cellule del midollo osseo. In effetti, l’HIV è il solo virus capace di far penetrare un gene terapeutico
nel nucleo delle cellule che naturalmente non si dividono, come le cellule staminali e i neuroni, per permettere un effetto a lungo
termine del suddetto gene.
Con 7 milioni di euro investiti, la Fondazione ELA è il primo finanziatore della ricerca sulla ALD
Queste somme così notevoli sono state raccolte grazie alle azioni portate avanti all’interno di istituti scolastici da milioni di alunni,
alla generosità di tutti i donatori nei vari paesi europei in cui ELA è presente. Inoltre il sostegno dei partner e dei testimonial, con
in testa Zinedine Zidane, ha contribuito a questo successo.
Una scoperta che potrà giovare alle altre malattie più frequenti
ELA è fiera di questi risultati che questo approccio innovativo apre per nuove prospettive di trattamento per altri tipi di
leucodistrofie e sopratutto per altre malattie più frequenti (drepanocitosi, beta-talassemia e di molte immunodeficienze, emofilia,
Parkinson…)che potrebbero beneficiare di un trattamento simile di terapia genica con un vettore derivato dal virus dell’HIV.
Il successo di una associazione di genitori che si batte da 17 anni…
ELA con i suoi sforzi e il suo dinamismo riesce a investire 30 milioni di euro nella ricerca sull’insieme delle leucodistrofie, ed è
sempre attenta alle famiglie dei malati. E’per questo che l’associazione ha destinato diversi milioni di euro al sostegno della vita
quotidiana dei pazienti e delle loro famiglie. Tutte le associazioni ELA (Italia, Francia, Belgio, Spagna, Lussemburgo, Svizzera)
condividono lo stesso obiettivo: sostenere lo sviluppo della ricerca e supportare le famiglie.
…e ELA prepara già il futuro
- 1/estendere il trial clinico in Europa, reclutando dei nuovi pazienti
- 2/ mettere in atto uno screening sistematico alla nascita
- 3/ proporre la terapia a tutti i pazienti ALD
Newsletter
Contatti
L 'Associazion e
Organigramma
Contatti
Pubblicazioni info
Area Stampa
L a Malattia
Le Leucodistrofie
La malattia nel quotidiano
La Ricerca
L e Azion i
Le azioni di Ela Italia
Testimonial e Partner
Agenda
Don azion i
Pay Pal
Carta di credito
Bonifico Bancario
http://www.elaitalia.it/accesso-media/tre-bambini-affetti-da-adrenoleucodistrofia-salvati-grazie-all%E2%80%99associazione-ela-05112009.php
1/2
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard