FARMACI ED ALLATTAMNETO AL SENO

annuncio pubblicitario
FARMACI ED
ALLATTAMENTO
AL SENO
Dott.essa M.D. Marzani
FARMACI ED ALLATTAMENTO AL SENO




In generale valgono le
seguenti considerazioni:
Più del 90% dei farmaci
assunti dalla donna che
allatta passa nel latte
Raramente la percentuale
del farmaco che passa nel
latte supera l’1-2% della
dose somministrata alla
madre; questa percentuale
non è il più delle volte
sufficiente a dare effetti
farmacologici nel lattante
Non è detto che il farmaco
abbia caratteristiche tali da
essere assorbito
dall’intestino del bambino
ed infine dare effetti
tossici.
FARMACI ED ALLATTAMENTO AL
SENO
Allattamento al seno controindicato:
 farmaci antitumorali(antimetaboliti)

sostanze radioattive (interruz. tempor.)
CONTINUARE L’ALLATTAMENTO




Effetti secondari possibili; sorvegliare il bambino per
sonnolenza:
- alcuni farmaci psicotropi e gli anticonvulsivanti
Usare farmaci alternativi se possibile:
- Cloramfenicolo, tetracicline, metronidazolo,
quinolonici(es.ciprofloxacina)
Sorvegliare il bambino per ittero:
- Sulfamidici, dapsone, sulfametossazolo +
trimetoprim(cotrimossazolo),sulfadoxine+
pirimetamine(fansidar)
Usare farmaci alternativi (possono far diminuire la
produzione di latte):
-estrogeni, diuretici a base di tiazidi, ergometrina.

Sicuri ai dosaggi abituali:
- Farmaci usati più frequentemente:
- Analgesici ed antipiretici:paracetamolo
ac.acetilsalicilico, ibuprofene; dosi
occasionali
di morfina e petidina
- Antibiotici : ampicillina, amoxicillina,
cloxacillina ed altre penicilline, eritromicina
- Tubercolostatici e leprostatici(dapsone
vedi sopra)
- Antimalarici(eccetto mefoclina e fansidar),
Antielmintici , antimicotici
- Broncodilatatori, corticosteroidi,
antistaminici
- Antiacidi, antidiabetici, la maggior parte
degli
antipertensivi, digossina
- Supplementi nutrizionali di iodio, ferro e
vitamine.
CONSIGLI PRATICI




Consigliare sempre ad una donna che
allatta di usare meno farmaci possibili
Somministrare il farmaco dopo la poppata
per evitare l’assunzione del latte materno
in coincidenza con i picchi previsti di
concentrazione plasmatica del medicinale
Sorvegliare lo stato di salute del lattante e
gli eventuali effetti collaterali
Evitare nuovi farmaci
ANESTESIA ED ALLATTAMENTO


Una volta sveglia una donna ha smaltito
gli anestetici somministrati e può quindi
allattare il proprio bambino.
Non vi è alcuna controindicazione ad
allattare dopo un’anestesia, locale o
generale.
N° verde per consulenze su
farmaci:
800883300
risponde il 118
Chiedere del
centro antiveleni
per informazioni
su farmaci ed
allattamento
Scarica
Random flashcards
creare flashcard