Note informative per la colonscopia e consenso

annuncio pubblicitario
NOTE INFORMATIVE E CONSENSO ALL’ESAME DI
COLONSCOPIA E RETTOSIGMOIDOSCOPIA
Azienda Ospedaliera
“S. Antonio Abate” di Gallarate
U.O. Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Resp: dr. Luca Ferraris
Tel. 0331-751265 Fax 0331-751437
e-mail: [email protected]
Pag.
1
di
2
GENTILE SIG/SIG RA
Al fine di essere chiaramente informato in merito alla procedura diagnostica alla quale dovrà essere sottoposto, Le
chiediamo di leggere attentamente queste note.
Dovrà consegnare il presente modulo compilato e firmato al medico che eseguirà l’esame il giorno fissato.
Ulteriori informazioni Le potranno essere fornite dal Suo Medico curante.
NOTE INFORMATIVE
La colonscopia e la rettosigmoidoscopia sono esami diagnostici che consentono al medico di guardare all’interno del
grosso intestino mediante l’utilizzo di una sonda flessibile del diametro di circa 15 millimetri, chiamata colonscopio.
Con la rettosigmoidoscopia si esamina la parte finale dell’intestino più vicina all’ano, mentre con la colonscopia si
esamina tutto il grosso intestino.
La durata dell’esame è variabile da paziente a paziente, anche se mediamente sono necessari 15-30 minuti. La buona
riuscita dell’esame dipende in parte da una corretta pulizia intestinale, quindi dovrà seguire scrupolosamente la
preparazione che Le è stata indicata.
COME SI SVOLGE L’ESAME
Quando entrerà in sala endoscopica, dovrà togliere scarpe, pantaloni (gonna e collant per le donne) e mutandine e dovrà
indossare dei calzari monouso; dovrà quindi accomodarsi sul lettino, sul fianco sinistro. Prima di iniziare l’indagine
verrà eseguita l’esplorazione digitale del retto. Le verranno somministrati, per via endovenosa, un sedativo (per rendere
meglio tollerante l’introduzione e la progressione dello strumento), un antispastico (per rallentare i movimenti
dell’intestino e facilitare le manovre endoscopiche) e, se il medico lo riterrà opportuno, un antidolorifico. Per la
rettosigmoidoscopia, di solito, non si effettua sedazione.
L’insufflazione di aria, necessaria per una corretta visione delle pareti intestinali, può causare una sensazione di
imminente necessità di evacuazione o anche dolore di tipo “colica intestinale".
L’alternativa diagnostica alla colonscopia è rappresentata dal clisma a doppio contrasto, che a volte non chiarisce tutti i
dubbi e che, spesso, deve essere integrato con una successiva colonscopia.
Alla colonscopia può essere associato il prelievo di frammenti di tessuto a scopo diagnostico (biopsia), che verranno
successivamente inviati al laboratorio per l’analisi microscopica. La colonscopia è inoltre importante per rimuovere i
“polipi”, formazioni che nascono dalla mucosa dell’intestino e che devono essere tolte per essere analizzate. La
rimozione può essere effettuata durante l’esame con una tecnica chiamata polipectomia. Sia la biopsia che la
polipectomia non causano dolore e sono solitamente ben tollerate. L’alternativa terapeutica alla polipectomia è
rappresentata dall’asportazione chirurgica, che comporta una maggiore incidenza di complicanze.
LE COMPLICANZE
La colonscopia è un esame sicuro, anche se occasionalmente possono verificarsi complicanze. La più frequente è la
perforazione, una lesione della parete intestinale che richiede in genere un intervento chirurgico riparativo (1 caso ogni
5.000). Essa è più frequente quando si esegue una polipectomia (1 caso ogni 1.000) Raramente si può verificare una
emorragia (1 caso ogni 10.000), in particolare dopo una polipectomia. In genere l’emorragia si autolimita o si arresta
con tecniche endoscopiche; in questi casi può rendersi necessario il ricovero ospedaliero. La sedazione può essere
gravata da rare complicanze come reazioni allergiche ai farmaci somministrati e problemi cardio-respiratori
Occorre inoltre considerare che, anche se eseguito in condizioni ottimali, l’esame può, in rari casi (circa il 5% dei casi),
non essere in grado di individuare lesioni potenzialmente severe.
AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE DI GALLARATE
Largo Boito 2-21013 Gallarate – www.ospedaledigallarate.it
COSA FARE DOPO L’ESAME
Dopo l’esame è in genere sufficiente un breve periodo di tranquillità prima che Lei possa tornare al suo domicilio.
NON potendo guidare, dovrà essere accompagnata/o da una persona di fiducia. In caso di dolore addominale, febbre o
sangue nelle feci nelle ore successive all’esame, non esiti a contattare il Centro di Endoscopia o il Suo Medico curante.
Le modalità per il ritiro del referto Le verranno illustrate al termine dell’esame.
IL/LA SOTTOSCRITTO/A.__________________________________________
□ ACCONSENTE
□ NON ACCONSENTE
ad
essere
sottoposto/a
a
COLONSCOPIA,
essendo
stato/a
informato/a
dal
Dott._______________________________________della natura delle suddette procedure, della portata della
problematica clinica che ne indica l’effettuazione, dei rischi che le metodiche comportano e delle eventuali alternative
possibili.
Se durante l’esame venissero riscontrate lesioni tipo polipi e se il medico lo ritenesse opportuno, acconsente che
l’asportazione avvenga durante l’esame stesso?
no
si .
LA INVITIAMO A FORNIRCI LE SEGUENTI INFORMAZIONI UTILI PER L’ESECUZIONE
DELL’ESAME
Soffre di malattie di cuore?
Soffre di malattie polmonari?
Soffre di allergie?
Soffre di allergie a farmaci?
Soffre di glaucoma?
Soffre di ipertrofia prostatica?
Ha mai avuto problemi con l’anestesia?
Assume farmaci anticoagulanti?
Soffre di malattie del fegato?
no
no
no
no
no
no
no
no
no
si.
si.
si.
si.
si .
si .
si.
si.
si.
(se si, quali? __________________________________)
(se si, quali? __________________________________)
(se si, quali? __________________________________)
(se si, quali? __________________________________)
(se si, quali? __________________________________)
(se si, quali? __________________________________)
(se si, quali? __________________________________)
Elenchi i farmaci che assume: _______________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________________
IL PAZIENTE,
IL MEDICO,
Sig./ra._ ______________________________
Dott..____________________________
AZIENDA OSPEDALIERA S. ANTONIO ABATE DI GALLARATE
Largo Boito 2-21013 Gallarate – www.ospedaledigallarate.it
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard