Scarica capitolato

annuncio pubblicitario
INDICE
1.
CERTIFICATO ENERGETICO
2.
STRUTTURE
3.
ISOLAZIONE
4.
TRAMEZZE INTERNE
5.
INTONACI
6.
GIROSCALA E ACCESSI COMUNI AI PIANI
7.
PORTONI D’INGRESSO APPARTAMENTI
8.
PAVIMENTI – RIVESTIMENTI
9.
SERRAMENTI
10.
TINTEGGIATURA E VERNICIATURA
11.
IMPIANTO ELETTRICO
12.
TELEVISIONE
13.
IMPIANTO IGIENICO SANITARIO
14.
IMPIANTO DI RISCALDAMENTO
15.
AREAZIONE
16.
CANTINA
17.
ASCENSORE
18.
SISTEMAZIONE ESTERNA
19.
ALLACCIAMENTI
COMPLESSO RESIDENZIALE KRONTERRASSEN - PERCA
1.
CERTIFICATO ENERGETICO CASACLIMA A – NATURE
Una CasaClima è caratterizzata da un fabbisogno termico molto basso, e permette quindi di risparmiare sui costi di
riscaldamento, di migliorare il comfort abitativo e di aumentare sul lungo periodo il valore dell’immobile. Tre le
componenti particolarmente importanti: un’efficace coibentazione dell’involucro esterno dell’edificio, la presenza di
vetrate termiche che fanno entrare quanta più luce possibile ma impediscono la fuoriuscita del calore, una
costruzione ermetica.
Un buon isolamento delle pareti non giova solo al portafoglio, ma aumenta anche il comfort. La coibentazione delle
pareti esterne può aumentare le temperature delle superfici, mentre contemporaneamente si abbassa la temperatura
dell’ambiente. Tutto questo ha effetti positivi sul comfort abitativo e sul fabbisogno energetico. Una buona
coibentazione del perimetro dell’edificio si rivela utile anche in estate, perché è uno dei fattori principali per impedire
il surriscaldamento.
L’edificio raggiunge lo standard CasaClima “A – Nature”, il che significa che oltre essere certificato nella Classe A
l’edificio viene certificato anche come edificio “Nature”. La certificazione CasaClima Nature è una valutazione di
sostenibilità degli edifici.
Prerequisiti della certificazione CasaClima Nature sono:
- efficienza energetica involucro:
≤ 30 KWh/m²a
- fabbisogno energia primaria equiv. senza raffrescamento:
≤ 20 kg CO² eqv/m²a
- fabbisogno energia primaria equiv. con raffrescamento:
≤ 10 kg CO² eqv/m²a
- efficienza energetica complessiva:
≤ 30 kg CO² eqv/m²a
Tale valutazione si articola nella verifica quantitativa di:
impatto ambientale dei materiali utilizzati per la costruzione dell’edificio
impatto idrico
L’indice di impatto idrico definisce il grado di miglioramento dell’edificio rispetto ad un edificio standard e restituisce
un valore che tiene conto di:
- efficienza dei dispositivi idraulici installati
- grado di impermeabilizzazione delle superfici
- eventuale presenza di sistemi impiantistici di recupero e/o infiltrazione delle acque meteoriche
- sistemi per lo smaltimento in loco delle acque reflue.
Il requisito minimo per edifici residenziali e non residenziali è un indice di impatto idrico Wkw ≥ 35 %.
qualità dell’aria interna
Per la verifica della qualità dell’aria all’interno degli edifici deve essere soddisfatto almeno uno dei seguenti requisiti:
- Presenza della ventilazione meccanica controllata e/o
- Utilizzo negli ambienti interni di materiali e prodotti che rispettano i limiti riportati nei punti 4.2.1, 4.2.2 e 4.2.3 della
direttiva tecnica CasaClima Nature, Gennaio 2015, vers. 1,5
protezione dal gas radon
Nel caso in cui l’edificio si trovi in una zona a rischio radon devono essere adottati opportuni provvedimenti di
protezione già in fase costruttiva o in fase di risanamento. Per edifici di nuova costruzione è richiesta un’analisi
preventiva del rischio radon. Per edifici di nuova costruzione i valori di gas radon non possono superare 200 Bq/m3.
Nel caso si superino i valori limite misurati o accertati di concentrazione di radon è necessario adottare opportuni
provvedimenti in fase di progettazione-costruzione.
illuminazione naturale
Nell’ambiente principale dell’unità abitativa deve essere garantito un valore limite di fattore di luce diurna. La verifica
di tale requisito viene fatta mediante misurazioni in loco ad edificio concluso.
comfort acustico
Per l’ottenimento della certificazione CasaClima Nature devono essere verificate le prestazioni acustiche
dell’edificio attraverso misurazioni fonometriche in opera. Per ogni appartamento devono essere verificati gli
elementi divisori tra vano della camera da letto principale e vano adiacente più potenzialmente rumoroso. Il tecnico
acustico deve valutare l’unità abitativa con esposizione al rumore peggiore.
2.
STRUTTURE
Le fondazioni, ove necessarie, verranno eseguite a travi continue e platee secondo i calcoli statici in calcestruzzo
armato.
I muri in elevazione verranno eseguiti in calcestruzzo, casserato con pannelli, la superficie in vista si presenterà
liscia e senza corrugamenti. I muri contro terra verranno impermeabilizzati con una guaina bituminosa e protetti con
mattoni in calcestruzzo drenante.
Le murature perimetrali in elevazione fuori terra verrano eseguiti in cemento armato e opportunamente coibentate
secondo norma o verranno usati blocchi in laterizio ad alto isolamento termico.
I solai dei piani interrati verranno eseguiti con lastre prefabbricate con superficie inferiore a facciavista oppure verrà
eseguito in cemento armato pieno. I solai dei piani superiori saranno in laterocemento o pieni, pianerottoli e balconi
in cemento armato pieno.
Il tetto sarà costruito con orditura in legno e opportunamente coibentato.
I muri divisori tra appartamenti saranno eseguiti con doppie tramezze più intercapedine, con interposta isolazione.
3.
ISOLAZIONE
Sarà particolarmente curata l‘isolazione sia termica che acustica; l’isolazione termica verrà realizzata nei modi e
secondo le prescrizioni che garantiranno l’ottenimento della certificazione “Casa Clima A Nature”. Lo spazio tecnico
necessario per la distribuzione delle varie installazioni a pavimento verrà riempito con massetto alleggerito. Sotto i
piani di calpestio saranno eseguiti massetti galleggianti con interposta isolazione di materiale termo - acustico e
fasce di polistirolo lateralmente al massetto onde staccarlo dalle pareti. Tutte le tramezze saranno poste su fasce
isolanti. L‘isolazione termo - acustica tra gli appartamenti sarà realizzata con esecuzione di doppi muri e
intercapedine, con inserimento di uno strato di isolazione. Le pareti verso il vano scala saranno realizzate, a
seconda delle esigenze statiche, con muratura portante in mattoni o calcestruzzo, spessore cm 25 - 30.
4.
TRAMEZZE INTERNE
Tutte le tramezze saranno costruite in mattoni forati del tipo porizzato pesante dello spessore di 12 cm. Le tramezze
divisorie tra due appartamenti saranno costruiti in doppia muratura e intercapedine con inserimento di uno strato di
isolazione.
5.
SUPERFICI
Tutte le murature perimetrali esterne saranno rifinite con intonaco per esterni, rivestiti con listelli di legno o con
lamiera a scelta della D.L.
Gli intonaci di tutti i locali interni saranno eseguiti a macchina e tirati a fino (intonaco civile) con malta a base di
calce.
6.
GIROSCALA E ACCESSI COMUNI AI PIANI
La struttura della scala sarà in cemento armato. Il rivestimento della scala, dei pianerottoli e dei corridoi sarà con
piastrelle, compreso battiscopa nello stesso materiale. I parapetti delle scale saranno eseguiti con ringhiera in ferro
smaltato o zincato a scelta della D.L.
7.
PORTONI D’INGRESSO APPARTAMENTI
I portoncini d’ingresso alle singole unità saranno del tipo blindato con serrature di sicurezza, e di sezione adeguata,
completi di guarnizioni e battuta a pavimento. Le porte d’ingresso ottengono la certificazione termica ed acustica.
8.
PAVIMENTI – RIVESTIMENTI APPARTAMENTI
I pavimenti e le pareti dei bagni saranno rivestiti di piastrelle in ceramica di prima scelta 30 x 60 cm.
La ceramica può essere scelta dalla parte acquirente, con il limite del prezzo massimo per il materiale di Euro 40,00
al metro quadro, posa esclusa. Per la posa di pavimenti e rivestimenti che superino tale limite é previsto un
sovrapprezzo corrispondente. La ceramica potrá essere scelta in un show-room dei fornitori di fiducia.
Le pareti dei bagni saranno rivestite all’altezza di 2 metri. Nelle cucine non é previsto un rivestimento.
Pavimento balcone, e ingresso in piastrelle di GRES antigelivo altro prodotto antigelivo (20x20 o 20x30).
Nei soggiorni e nelle stanze da letto sono previsti pavimenti in legno formato listone lavorato a maschio e femmina. I
pavimenti saranno contornati lungo le pareti con battiscopa in legno di altezza di ca. 6 cm. I pavimenti possono
essere scelti, con il prezzo massimo per il materiale di Euro 75,00 al metro quadro, posa esclusa.
9.
SERRAMENTI
Le porte per gli accessi principali al complesso residenziale sono particolarmente resistenti agli eventi climatici, non
necessitano di cure particolari all'esterno e non rinunciano ai pregi del legno all'interno. Le porte hanno una
superficie esterna estremamente resistente con una facile manutenzione. La superficie interna in legno pregiato o
con laccatura nei colori RAL si intona con le porte interne. Le porte installate sono indeformabile, hanno un telaio
dotato di un rivestimento speciale di facile manutenzione. In piú le porte sono a basso consumo energetico ed hanno
un’alta
sicurezza
antiscasso
–
classi
di
resistenza
testate
WK2
+
WK3.
Di regola la porta è eseguita con un sistema di sbarramento a 3 punti di chiusura, è dotata di rosetta blindata e di
maniglione in acciaio inox e dove appropriato, di zoccolo in acciaio inox a filo e vetro isolante Ug=1,1.
Le porte d’ingresso ai singoli appartamenti saranno del tipo di sicurezza antisfondamento, con chiusura a tre
mandate con riguardo spionico e telaio fisso in legno con guarnizione su tutti e tre i lati. La battuta su soglia verrà
eseguita con un profilo termico divisorio. Le ante battenti saranno eseguite con pannelli a 5 strati, idrorepellenti con
una lastra di isolazione interna e guarnizione totale.
Le porte interne saranno eseguite con il telaio murale in multistrato per evitare imbarcamenti, rimessato su tre lati
visibili con guarnizione isolante incorporata su tre lati. Il panello sarà eseguito a pannello pieno, impiallacciato con
tranciato di prima scelta, i bordi massicci su quattro lati con spessore minimo di 45mm.
Come finestre e porte-finestre sono previsti telai in legno per la parte interna e telai in alluminio per la parte esterna a
scelta della direzione dei lavori. Il rivestimento della parte esterna in alluminio protegge in modo ottimale il telaio in
legno. La parte interna dell’infisso è eseguita in legno e può – calcolando un sovraprezzo – essere verniciata con
qualsiasi colore. Gli infissi sono dotati di vetro isolante termico a 3 camere. Per tutte le finestre e porte balcone sono
previste raffstore (tende veneziane) motorizzate. Le tende veneziane offrono una protezione solare efficace. La loro
posizione è flessibile e possono così essere regolati individualmente.
I bancali delle finestre all’interno saranno in legno, quelle all’esterno in alluminio, a scelta della direzione dei lavori.
Nei casi dove è previsto per legge, nel piano interrato, veranno allestiti porte antiincendio.
Il portone dell’autorimessa è motorizzato. La chiusura e l’apertura sarà effettuata tramite telecomando e chiave.
10.
TINTEGGIATURA E VERNICIATURA
Tutte le stanze, ingressi, corridoi, bagni e cucine saranno pitturate con pittura a dispersione. Il colore della pittura è a
scelta del cliente.
Il colore della pittura per la parte del giroscale e degli atri adiacenti sarà definita dalla direzione dei lavori.
Per tutte le facciate intonacata verrà usata la pittura ad alta qualitá a base di resina di silicone. Questo prodotto ha
un‘ alta efficacia idrorepellente ed una eccezionale permeabilità al vapore acqueo.
La superfice rivestita con dei listelli in legno sarà trattata e protetta con una vernice trasparente.
11.
IMPIANTO ELETTRICO
Tutte le linee di luce e forza motrice verranno installate come impianti intubati sottotraccia. L'impianto verrà eseguito
a norma di Legge in tubo P.V.C. e conduttori in rame. Centralino con valvole automatiche nell'unità immobiliari
abitabili e quadro contatori in apposito locale nello scantinato come richiesto dall'Ente fornitore. Gli interruttori
apparteranno al tipo Berker Modul 2, S1, colore bianco o similari.
Nei singoli vani vi saranno:
La cucina soggiorno o il soggiorno sono provvisti di un collegamento al soffitto, cinque prese di corrente, oltre ad una
presa
TV predisposta per attacco antenna normale e satellitare.
La camera da letto è provvista di un collegamento al soffitto e tre prese di corrente.
Le cucine sono provviste di un collegamento al soffitto, cinque prese di corrente, un attacco per il forno ed uno per la
lavastoviglie.
Nei bagni si trovano una presa vicino il lavabó, una presa di corrente, un collegamento al soffitto oltre ad un punto
luce a parete.
Nelle anticamere si trovano il citofono e il campanello, i passaggi sottotraccia predisposti per i cavi telefonici, un
collegamento al soffitto ed una presa di corrente.
Nei ripostigli e nei servizi sono predisposti un collegamento al soffitto e una presa di corrente.
La collocazione verrà scelta dalla direzione lavori.
L’illuminazione del vano scale sará munita di accensione a tempo per risparmio energetico.
12.
TELEVISIONE
Sarà effettuato il montaggio di un‘antenna comune sul tetto, per la ricezione dei canali terrestri e un impianto
Satellitare (senza decoder).
13.
IMPIANTO IGIENICO SANITARIO
Sarà costituito con apparecchi sanitari in vetro-china di colore bianco del tipo sospeso marca, le vasche in materiale
acrilico o acciaio smaltato. La rubinetteria sarà del tipo a leva monocomando cromata e di ottima qulitá. Nel sito
www.realkg.it sono elencati tutti prodotti in riguardo all’arredamento sanitario. La scelta di prodotti equivalenti a
questi non comporta sovraprezzo. Nel caso vengano scelti prodotti piú costosi, l’aquirente si fa carico del
sovraprezzo.
Per i WC sono previste cassette di risciacquamento ad incasso con risciacquo a due quantità per consentire un
risparmio idrico. Tutti i materiali saranno di prima scelta.
14.
IMPIANTO DI RISCALDAMENTO
L’impianto di riscaldamento sarà allacciato alla rete di teleriscaldamento del comune, la quale stazione di
trasferimento è prevista in un vano nel piano interrato.
L’impianto sarà del tipo a pavimento con integrazione di arredo bagno nei locali bagno-wc del tipo in acciaio
tubolare. All’interno dell’appartamento il riscaldamento a pavimento sarà regolabile separatamente per tutte le
stanze. Per cui sarà possibile tenere la temperatura delle camere da letto più bassa di quella del soggiorno.
15.
AREAZIONE
In ogni appartamento é previsto uno sfiato in cucina. Tutti i bagni o WC senza finestra saranno collegati ad uno
sfiato con ventilatore tipo Limodor temporizzato.
16.
CANTINA
Le cantine, saranno divise da tramezzatura in blocchi di cemento intonacati. In ogni cantina sarà istallato un
punto luce e una presa. Sono previste delle porte in lamiera di acciaio. I pavimenti delle cantine e dei corridoi
saranno piastrellati.
17.
ASCENSORE
Secondo il progetto approvato vengono installati ascensori con specchio all’interno prodotto secondo la normativa
vigente italiana ed europea, per quanto riguarda la sicurezza e le prescrizioni handicappati. Porte al piano
automatiche con apertura a due pannelli scorrevoli telescopici accoppiate alle porte di cabina riporto al piano
automatico in caso di mancanza di energia elettrica.
18.
SISTEMAZIONE ESTERNA
Il terreno circostante la costruzione, nelle parti comuni, sarà sistemato con masselli auto bloccanti tipo Lecablock o
Porfido e illuminato così come le vie pedonali d’accesso. Le zone esclusive saranno piantumate con erba e piante di
basso fusto.
19.
ALLACCIAMENTI
Le singole unità saranno allacciate alla rete dell’energia elettrica, alla rete dell’acquedotto, alla rete di smaltimento
acque meteoriche ed alla fognatura così come concordato / richiesto dalle società erogatrici / gestrici delle reti. Le
spese degli allacciamenti alla rete elettrica saranno pagati anticipatamente dal venditore e risarcite dal compratore
prima della presa in possesso delle singole unità.
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard