ipertiroidismo - Spaziotiroide

annuncio pubblicitario
SCHEDA DI INFORMAZIONE AL PAZIENTE
Liberamente scaricabile da www.spaziotiroide.it
IPER
IPERTIROIDISMO
ERTIROIDISMO
La condizione di ipertiroidismo
è dovuta a un
eccesso di ormoni tiroidei nell’organismo, con
conseguente accelerazione dell’attività metabolica.
metabolica
L’ipertiroidismo può essere causato da anticorpi
tireostimolanti (malattia di Basedow) o dalla presenza di
uno o più formazioni nodulari tiroidee.
tiroidee All’origine
dell’eccessivo rilascio di ormoni possono inoltre esserci le
tiroiditi, cioè infiammazioni della tiroide, o un errato
dosaggio di ormoni tiroidei in corso di terapia sostitutiva
tiroidea, utilizzata in caso di ipotiroidismo.
I sintomi dell’ipertiroidismo sono la conseguenza
dell’aumentata attività metabolica dell’organismo. Tra
questi si segnalano perdita di peso, affaticamento, irritabilità, tachicardia, aumento della
sudorazione e intolleranza
ranza al caldo, insonnia,
insonnia pelle calda e sudata e, in alcuni casi, un aumento
delle dimensioni della tiroide (gozzo).
Se i sintomi e i segni più evidenti possono essere identificati con una visita medica
specialistica, la conferma della diagnosi di ipertiroidismo si ha con gli esami del sangue,
sangue che
consentono di misurare i livelli circolanti di TSH (l’ormone ipofisario che regola la funzione della
tiroide), degli ormoni tiroidei T3 e T4 e degli anticorpi tireostimolanti.
tireostimolanti La diagnosi potrà
avvalersi anche di esami strumentali di completamento quali l’ecografia e la scintigrafia della
tiroide.
Sono diverse le opzioni terapeutiche in caso di ipertiroidismo.. La scelta tra queste
dipende da fattori come cause e severità della malattia, età e condizioni generali del soggetto
affetto.. L’opzione più immediata è il trattamento con farmaci cosiddetti anti-tiroidei, che
agiscono sulla capacità della tiroide di produrre e mettere in circolo nuovi ormoni.
Un’alternativa è il trattamento con iodio radioattivo che agisce sulle cellule della tiroide che
producono gli ormoni riducendo, a medio termine, anche le dimensioni della tiroide e di
eventuali noduli. Nei casi refrattari alla terapia medica o in presenza di gozzi molto voluminosi
si può procedere alla rimozione chirurgica della ghiandola o di parte di essa (tiroidectomia).
Nel caso della rimozione completa l’apporto di ormoni dopo l’intervento è assicurato dalla
da
terapia ormonale sostitutiva. Va infine ricordato come i cortisonici siano la terapia di scelta nel
caso in cui l’ipertiroidismo sia la conseguenza di un processo tiroiditico.
Anche l’ipertiroidismo, così come
come altri disturbi tiroidei, è legato alla familiarità. È quindi
importante comunicare al medico l’eventuale presenza di persone affette da malattie
mala
della
tiroide in famiglia.
NOTA. Le informazioni qui fornite hanno lo scopo di informare ed educare ma non possono in alcuna maniera sostituire la valutazione
valut
medica.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard