Pieghevole - Federfarma Veneto

annuncio pubblicitario
#Tiroide
Riconoscersi nei sintomi delle Disfunzioni Tiroidee
#
tir
oi
de
rif
let
tia
mo
Sai riconoscere
ci
sintomi
delle disfunzioni
tiroidee?
i
COS’È
LA TIROIDE?
È una piccola ghiandola endocrina a forma di farfalla,
posta nella parte anteriore del collo.
Il suo compito è produrre e liberare nel sangue
due ormoni:
• La tiroxina (detta anche T4)
• La triiodotironina (detta anche T3)
Questi ormoni raggiungono tutti i tessuti dell’organismo e
hanno compiti importanti nella regolazione di:
• metabolismo energetico, cioè i meccanismi di produzione e consumo dell’energia
• frequenza dei battiti del cuore
• frequenza del respiro
• flusso di sangue nei tessuti
• ritmo di contrazione delle pareti dell’intestino
• attività del sistema nervoso
• forza con cui i muscoli si contraggono
La funzione della tiroide è regolata da complessi
meccanismi di controllo, che fanno sì che la ghiandola
produca la giusta quantità di ormoni, in modo che tutti
i tessuti che ne sono influenzati funzionino al meglio.
Ma non sempre la tiroide
è in grado di svolgere il suo compito…
QUALI SONO
LE PRINCIPALI
ALTERAZIONI
DELLA FUNZIONE
DELLA TIROIDE?
L’IPOTIROIDISMO
Si manifesta quando la tiroide produce e libera nel sangue
una quantità insufficiente di ormoni.
È molto comune: è presente in circa il 3,7%
della popolazione Italiana, ovvero in circa
2,2 milioni di persone.1
Di solito si sviluppa nell’età adulta e più raramente
può essere presente fin dalla nascita, nel qual caso
l’ipotiroidismo si definisce congenito. Le cause più
frequenti di ipotiroidismo sono:
• infiammazioni
• assunzione di farmaci che danneggiano la ghiandola
• radiazioni
• carenza di iodio
• inadeguato trattamento dopo asportazione della tiroide
Meno frequente è l’ipotiroidismo da inadeguata
stimolazione della tiroide da parte dell’ipofisi.
L’IPERTIROIDISMO
Si manifesta quando la tiroide produce e libera nel sangue
una quantità eccessiva di ormoni.
È meno frequente dell’ipotiroidismo, ma abbastanza
comune: è presente nell’1,5% della popolazione italiana,
cioè in quasi 1 milione di persone.1
Le cause più frequenti di ipertiroidismo sono:
• malattie autoimmuni • gozzo o noduli
• infiammazioni
•tumori
Meno frequente è l’ipertiroidismo da eccessiva
stimolazione della tiroide da parte dell’ipofisi.
COME RICONOSCERE
LE DISFUNZIONI
TIROIDEE?
Accorgersi di soffrire di una disfunzione tiroidea
non è facile, perché spesso i sintomi sono lievi e
non specifici di questa condizione. Questo fa sì che i malati
e i medici spesso pensino ad altre cause.
Per lo stesso motivo la metà delle persone con disfunzioni
tiroidee non sa di soffrirne2 e non si rivolge al medico
per ricevere una diagnosi corretta e una cura adeguata.
Di conseguenza, il tempo passa, la disfunzione continua e può
peggiorare e così la salute e la qualità della vita di chi ne è
affetto.
Ma quali sono i sintomi che devono mettere
in allarme? Ecco quelli più comuni.
IPOTIROIDISMO
IPERTIROIDISMO
• Rallentamento dei battiti • Accelerazione dei battiti
del cuore
• Diminuzione
ingiustificata del peso
• Sensibilità eccessiva
al caldo
• Occhi sporgenti
• Diarrea
del cuore
• Aumento ingiustificato del peso
• Sensibilità eccessiva
al freddo
• Stanchezza ingiustificata
• Stipsi
PER APPROFONDIRE
Visita il sito www.tiroideriflettiamoci.it
e compila
il questionario
Con il patrocinio di
1. Campo S et al, Rivista SIMG 2013; 5: 7-11.
2. Canaris G et al. Arch Intern Med 2000; 160 (4): 525-34.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard