Anno scolastico - P. Hensemberger

annuncio pubblicitario
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “
P.HENSEMBERGER ”
ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica
LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE
Via Berchet 2 - 20900 Monza  039324607 - Fax 039322122 - C.F. 85018150152 - C.M.
MIIS08600B
 e-mail [email protected] - internet: www.hensemberger.it
PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2016/2017
MATERIA: Scienze integrate: Biologia
Classe: 2 A2
Prof.: Bartolotta Angelo
ANALISI DELLA SITUAZIONE INIZIALE
La preparazione disciplinare sulla base delle osservazioni iniziali, risulta nel complesso sufficiente,
con le naturali differenziazioni tra i diversi studenti.
Dopo i primi giorni di scuola il livello degli studenti appare disomogeneo.
Inizia quest’anno lo studio della biologia dalla cellula agli apparati umani.
OBIETTIVI GENERALI DELL’INSEGNAMENTO
Lo studio delle scienze promuove e sviluppa
- la crescita culturale attraverso lo studio dell’apporto della scienza all’evoluzione delle
conoscenze umane e allo sviluppo della società moderna
- l’acquisizione di specifici strumenti di interpretazione e di orientamento nella realtà quotidiana e
nel mondo circostante.
- la comprensione del ruolo essenziale delle ipotesi e della funzione indispensabile degli
esperimenti, mettendo in luce i procedimenti caratteristici di una scienza sperimentale
Obiettivi di carattere comportamentale:
- Potenziare le capacità logiche e linguistiche, attuando una stretta correlazione tra fare e
pensare
- Comprendere il rapporto esistente tra matematica e scienza sperimentale
Obiettivi di carattere cognitivo:
- Acquisire consapevolezza che gran parte dei fenomeni macroscopici consiste nelle
trasformazioni chimiche e biologiche
Obiettivi di apprendimento:
Obiettivo fondamentale del corso è fornire una mentalità scientifica e critica, un uso razionale delle
capacità mnemoniche, favorire inoltre la capacità di applicare le conoscenze teoriche alle
esperienze pratiche condotte, e di riconoscere nella realtà quotidiana i fenomeni studiati e saperne
dare una semplice spiegazione.
MD.68_D
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 2 A2
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “
P.HENSEMBERGER ”
ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica
LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE
Via Berchet 2 - 20900 Monza  039324607 - Fax 039322122 - C.F. 85018150152 - C.M.
MIIS08600B
 e-mail [email protected] - internet: www.hensemberger.it
OBIETTIVI DIDATTICI DISCIPLINARI ANNUALI
OBIETTIVI
UNITÀ
CONOSCENZE
ABILITÀ
STRUMENTI CHE INTEGRANO
IL LIBRO DI TESTO
COMPETENZE
– Struttura e funzioni
– Riconoscere le
1, 3, 7
2
delle molecole
differenze tra gli
L’acqua
biologiche:
zuccheri, i grassi
e le
carboidrati, lipidi e
e le proteine
biomolecole
– Capire la
negli organismi proteine
(pagg. 12-33)
– Struttura chimica e
relazione tra
funzioni degli acidi
struttura e
nucleici: DNA e RNA funzione nelle
molecole
biologiche
– Confrontare la
struttura
chimica del DNA
e del RNA
3
All’interno
delle cellule
(pagg. 34-53)
– Definizione di cellula
– Organismi
unicellulari e
pluricellulari
– Caratteristiche e
dimensioni dei diversi
tipi di cellule
– L’osservazione delle
cellule al microscopio
– La struttura della
membrana plasmatica
– Gli organuli delle
cellule eucariotiche
animali e vegetali
– Il concetto di
biodiversità a livello
cellulare
– La forma e il
movimento delle
cellule
– Come sono unite tra
loro le cellule
Nelle risorse digitali
Una mappa per ogni paragrafo
Approfondimenti:
– Il microscopio ottico
– Il microscopio elettronico
– I protisti
Video:
– Ciak, si impara!
– Le dimensioni delle cellule
– La membrana plasmatica
Esercizi interattivi
Esercizi interattivi ZTE
4
Le
trasformazioni
energetiche
nelle cellule
(pagg. 54-69)
–
Nelle risorse digitali
Una mappa per ogni paragrafo
Approfondimenti:
– L’energia e le sue trasformazioni
– La respirazione cellulare e le reazioni
del
catabolismo
– I pigmenti vegetali assorbono la luce
– Organismi autotrofi ed eterotrofi
Video:
– Ciak, si impara!
– Gli enzimi
– L’osmosi
– Il trasporto attivo
Esercizi interattivi
Esercizi interattivi ZTE
–
–
–
–
MD.68_D
– Illustrare
2, 7
somiglianze e
differenze tra i
diversi tipi di
cellule
(procarioticheeucariotiche,
animali-vegetali)
– Identificare il
tipo di
microscopio
utilizzato per
ingrandire una
cellula mostrata
in una fotografia
– Collegare
correttamente le
diverse funzioni
degli organuli
nelle cellule
– Collegare
correttamente le
diverse funzioni
degli organuli
alla loro struttura
Le reazioni
– Illustrare e
1, 3, 7
endoergoniche ed
confrontare le
esoergoniche che
diverse modalità
avvengono nelle
di
cellule
attraversamento
La funzione degli
della membrana
enzimi
plasmatica da
Le modalità con cui la parte delle
cellula effettua il
sostanze
trasporto delle
necessarie al
sostanze in entrata e
metabolismo
in uscita
cellulare
Le modalità con cui le – Descrivere il
cellule ricavano
processo di
energia
glicolisi come
Il processo di
insieme di
Nelle risorse digitali
Una mappa per ogni paragrafo
Video:
– Ciak, si impara!
– Il legame a idrogeno
– Il DNA
– L’RNA
Esercizi interattivi
Esercizi interattivi ZTE
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 2 A2
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “
P.HENSEMBERGER ”
ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica
LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE
Via Berchet 2 - 20900 Monza  039324607 - Fax 039322122 - C.F. 85018150152 - C.M.
MIIS08600B
 e-mail [email protected] - internet: www.hensemberger.it
fotosintesi
5
Le cellule
crescono e si
riproducono
(pagg. 70-91)
– Il ciclo cellulare
– Il ruolo della morte
cellulare
programmata
– Il processo di
duplicazione del
DNA
– Il DNA e i
cromosomi
– Il processo di
trascrizione e le
funzioni dell’RNA
– Il codice genetico
– La sintesi proteica
– La mitosi e la
citodieresi
– Cellule diploidi e
cellule aploidi
– La meiosi e il processo
di crossing-over tra
cromosomi omologhi
– I concetti di gene,
6
genotipo e fenotipo
La genetica
e l’ereditarietà – Gli esperimenti di
Mendel
dei caratteri
(pagg. 92-111)
e le leggi
dell’ereditarietà
dei caratteri
– Il concetto di allele
dominante e
recessivo, di
omozigosi e di
eterozigosi
– Il concetto di
associazione genica
– Altri modelli di
trasmissione dei
caratteri: dominanza
incompleta,
codominanza,
MD.68_D
reazioni
endoergoniche ed
esoergoniche
– Descrivere il
processo di
respirazione
cellulare come
processo
esoergonico
– Confrontare la
respirazione
cellulare e la
fermentazione in
termini energetici
– Descrivere il
processo di
fotosintesi
clorofilliana
come processo
endoergonico
– Descrivere gli
1, 6, 7
eventi che si
verificano nel
corso della vita
di una cellula
– Descrivere i
processi di
duplicazione,
trascrizione e
sintesi proteica
– Confrontare
mitosi e meiosi e
identificarne il
diverso scopo
– Descrivere i
cromosomi e
indicarne il ruolo
biologico
– Dare una
definizione di
cromosomi
omologhi, corredo
diploide, corredo
aploide
– Riconoscere il
2, 5, 6, 7
ruolo del
patrimonio
genetico nella
definizione delle
caratteristiche di
una specie
– Illustrare gli
esperimenti di
Mendel
– Confrontare i
risultati di
Mendel con le
basi cellulari
della
riproduzione
– Mettere in
corretta relazione
i concetti di
Nelle risorse digitali
Una mappa per ogni paragrafo
Video:
– Ciak, si impara!
– La sintesi delle proteine
– La divisione cellulare
– La meiosi
Esercizi interattivi
Esercizi interattivi ZTE
Nelle risorse digitali
Una mappa per ogni paragrafo
Approfondimenti:
– Il confronto tra il genoma umano e
quello
di altre specie
– Le malattie genetiche più frequenti nei
maschi
– La diagnosi preventiva delle malattie
genetiche
Video:
– Ciak, si impara!
– Le mutazioni
Esercizi interattivi
Esercizi interattivi ZTE
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 2 A2
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “
P.HENSEMBERGER ”
ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica
LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE
Via Berchet 2 - 20900 Monza  039324607 - Fax 039322122 - C.F. 85018150152 - C.M.
MIIS08600B
 e-mail [email protected] - internet: www.hensemberger.it
ereditarietà
genotipo e
poligenica, epistasi
fenotipo
– Il patrimonio genetico – Descrivere le
della nostra specie e il modalità di
Progetto Genoma
trasmissione dei
– Le mutazioni, le
caratteri
anomalie
– Descrivere il
cromosomiche e le
patrimonio
loro conseguenze
genetico degli
– Le malattie genetiche
esseri umani
– Descrivere i
diversi tipi di
mutazioni e i loro
effetti
– Capire le
differenze
genetiche tra
individui affetti
da una malattia e
individui
portatori sani
– Le trasformazioni del
8
cibo nel corpo dei
L’alimentazion
viventi
e
(pagg. 124-141) – Modalità di
alimentazione nei
diversi gruppi animali
– Il sistema digerente
degli esseri umani:
anatomia e funzioni
– L’alimentazione
umana: le classi di
composti presenti
negli alimenti
– L’apparato radicale e
l’assorbimento dei
nutrienti nelle piante
MD.68_D
– Descrivere la
1, 4, 5, 7
nutrizione come
un processo che
accomuna tutti i
viventi
– Illustrare le
diverse modalità
di nutrizione nei
diversi organismi
– Descrivere il
processo di
nutrizione negli
esseri umani
– Analizzare la
propria dieta
giornaliera
Nelle risorse digitali
Una mappa per ogni paragrafo
Approfondimenti:
– La digestione chimica delle molecole
alimentari
– Il tubo digerente dei mammiferi
– Le micorrize
– I sali minerali
Video:
– Ciak, si impara!
– L’assorbimento dei nutrienti
– La flora intestinale
– Il fabbisogno energetico
Esercizi interattivi
Esercizi interattivi ZTE
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 2 A2
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “
P.HENSEMBERGER ”
ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica
LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE
Via Berchet 2 - 20900 Monza  039324607 - Fax 039322122 - C.F. 85018150152 - C.M.
MIIS08600B
 e-mail [email protected] - internet: www.hensemberger.it
OBIETTIVI
UNITÀ
CONOSCENZE
ABILITÀ
COMPETE
NZE
– Il ruolo
– Identificare 1, 4, 5, 7
9
dell’ossigeno
il corretto
Gli scambi
nel
rapporto tra
gassosi
(pagg. 142metabolismo
il processo
157)
cellulare
di
– I sistemi
respirazione
respiratori:
polmonare e
analogie e
quello di
differenze nei
respirazione
diversi gruppi
cellulare
animali
– Descrivere e
– Il sistema
confrontare i
respiratorio
diversi
umano
sistemi
– I danni causati
respiratori
dal fumo e
negli
dall’inquinamen animali
to atmosferico – Spiegare il
– Gli scambi
meccanismo
gassosi nelle
della
piante
respirazione
umana
– Collegare
correttament
e la funzione
del sistema
respiratorio
e di quello
circolatorio
umano
– Identificare
il corretto
rapporto tra
gli scambi
gassosi nelle
piante, la
respirazione
cellulare e la
fotosintesi
clorofilliana
– La funzione dei – Spiegare la 1, 3, 4, 5,
10
sistemi
funzione dei
7
Il trasporto
circolatori
sistemi di
e le difese
trasporto e
immunitari – La varietà dei
sistemi
descriverne
e
(pagg. 158circolatori negli
la varietà
179)
animali
– Illustrare
– L’anatomia del
analogie e
sistema
differenze
cardiovascolare
tra i sistemi
umano: il cuore
circolatori
e i vasi
dei
sanguigni
vertebrati
– Le patologie
– Illustrare le
cardiovascolari
caratteristich
– La pressione
e del sistema
sanguigna
circolatorio
– La
umano
composizione
– Collegare
MD.68_D
STRUMENTI CHE INTEGRANO
IL LIBRO DI TESTO
Nelle risorse digitali
Una mappa per ogni paragrafo
Approfondimenti:
– Perché si sbadiglia, si tossisce e si
starnutisce
– Gli stomi regolano gli scambi gassosi
Video:
– Ciak, si impara!
– Lo scambio gassoso
– La respirazione
Esercizi interattivi
Esercizi interattivi ZTE
Nelle risorse digitali
Una mappa per ogni paragrafo
Approfondimenti:
– La memoria del sistema immunitario
– La traspirazione risucchia l’acqua
attraverso lo xilema
– La struttura del tronco
– Le difese di tipo chimico
Video:
– Ciak, si impara!
– Apparati circolatori a confronto
– Il battito cardiaco
– Il sistema linfatico
– Antigeni e anticorpi
Esercizi interattivi
Esercizi interattivi ZTE
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 2 A2
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “
P.HENSEMBERGER ”
ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica
LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE
Via Berchet 2 - 20900 Monza  039324607 - Fax 039322122 - C.F. 85018150152 - C.M.
MIIS08600B
 e-mail [email protected] - internet: www.hensemberger.it
del sangue
correttament
– Il sistema
e la funzione
linfatico umano
del sistema
e la sua
circolatorio
funzione
e di quello
– La difesa
respiratorio
dell'organismo: – Descrivere
il sistema
l’anatomia e
immunitario
la funzione
– I tessuti
del sistema
vascolari nelle
immunitario
piante e la loro
umano
funzione
– Descrivere il
– I sistemi di
meccanismo
difesa delle
d’azione
piante
delle
vaccinazioni
– Descrivere
la funzione e
le modalità
di trasporto
nelle piante
– Descrivere i
meccanismi
di difesa
delle piante
– La riproduzione – Confrontare 1, 4, 5, 7
14
asessuata:
la
La
caratteristiche,
riproduzione
riproduzio
vantaggi e
asessuata e
ne
(pagg. 244svantaggi dal
quella
261)
punto di vista
sessuata e
biologico
identificarne
– La riproduzione
vantaggi e
sessuata nei
svantaggi in
diversi animali
rapporto alle
– Le
caratteristich
caratteristiche
e degli
dell’apparato
organismi e
riproduttore
al loro stile
maschile e
di vita
femminile
– Descrivere e
umano
confrontare
– La
l’apparato
fecondazione,
riproduttore
lo sviluppo
maschile e
dell’embrione,
quello
la gestazione e
femminile
il parto
– Confrontare
– I diversi metodi
sul piano
contraccettivi:
temporale e
vantaggi e
quantitativo
svantaggi
la
– Le modalità di
produzione
riproduzione
di ovuli e
nelle piante
spermatozoi
– Illustrare il
processo di
fecondazion
e a livello
cellulare
– Confrontare
tra loro i
metodi
contraccettiv
i
MD.68_D
Nelle risorse digitali
Una mappa per ogni paragrafo
Approfondimenti:
– La partenogenesi
– L’ermafroditismo
– La riproduzione vegetativa nelle piante
– Il seme e il frutto
Video:
– Ciak, si impara!
– Testicoli e spermatozoi
– Ciclo ovarico e ciclo mestruale
– Dalla fecondazione all'impianto
dell'embrione
Esercizi interattivi
Esercizi interattivi ZTE
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 2 A2
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “
P.HENSEMBERGER ”
ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica
LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE
Via Berchet 2 - 20900 Monza  039324607 - Fax 039322122 - C.F. 85018150152 - C.M.
MIIS08600B
 e-mail [email protected] - internet: www.hensemberger.it
Le competenze, richiamate mediante i numeri all’interno del piano di lavoro,
sono le seguenti:
1. Saper osservare e analizzare fenomeni naturali complessi.
2. Saper riconoscere la grande variabilità delle forme viventi.
3. Saper cercare e controllare le informazioni, formulare ipotesi e interpretare dati.
4. Elaborare la conoscenza del proprio corpo per adottare uno stile di vita sano.
5. Partecipare in modo costruttivo alla vita sociale.
6. Disporre di una base di interpretazione della genetica per comprenderne l’importanza in
campo medico e terapeutico.
7. Comunicare nella propria lingua e nelle lingue straniere, utilizzando un lessico specifico.
SCANSIONE TEMPORALE
PRIMO QUADRIMESTRE
Unità : 2 , 3, 4, 5
SECONDO QUADRIMESTRE
Unità : 6, 8, 9, 10, 14
METODO DIDATTICO, MEZZI, STRUMENTI
Il docente si avvarrà di strumenti diversi a seconda delle attività da proporre e degli obiettivi da
raggiungere:
- lezione frontale
- lezione partecipata
- lavori di gruppo
Il docente utilizzerà come sussidi
- Il testo di riferimento: Zanichelli, “#Vita” , Saraceni-Strumìa
- dispense ed appunti
- materiale audiovisivo
- testi o materiale interattivo di consultazione
VERIFICHE DELL’APPRENDIMENTO
La valutazione della disciplina sarà sia scritta sia orale, si prevedono almeno tre verifiche per
quadrimestre.
Si segnala che per valutare oralmente la classe ci si avvarrà anche dell’uso di test scritti per la
valutazione orale, sono inoltre previste sia verifiche formative che sommative.
VERIFICHE SCRITTE
Si prevede a tal proposito la somministrazione di test oggettivi, prove a completamento, prove a
risposta aperta, risoluzione di problemi. La tipologia delle prove somministrate dipenderà dal tipo di
argomenti affrontati e dal tipo di obiettivi di cui valutare il raggiungimento.
MD.68_D
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 2 A2
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE “
P.HENSEMBERGER ”
ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica
LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE
Via Berchet 2 - 20900 Monza  039324607 - Fax 039322122 - C.F. 85018150152 - C.M.
MIIS08600B
 e-mail [email protected] - internet: www.hensemberger.it
VERIFICHE ORALI
Si prevede la verifica orale con interrogazioni brevi e anche con la presentazione di argomenti alla
classe.
VALUTAZIONE
La valutazione verrà effettuata in base ai livelli raggiunti sia per quanto riguarda i contenuti
sia gli obiettivi, la correttezza lessicale, l’esattezza delle procedure e del risultato ( per la
risoluzione dei problemi). Per i test oggettivi sono previste opportune griglie di valutazione.
ATTIVITA’ DI RECUPERO
Sono previsti momenti di recupero in itinere, dopo gli scrutini del primo quadrimestre si
attuerà una sosta didattica durante la quale gli studenti effettueranno un lavoro di recupero
o di approfondimento in relazione ai risultati raggiunti.
MONZA OTTOBRE 2016
FIRMA
Prof.
MD.68_D
ANGELO BARTOLOTTA
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA 2 A2
Scarica