La squadra di FUTURE CUP commenta

annuncio pubblicitario
La squadra di “Future Cup” commenta
Nell'ambito del progetto “Future Cup” la SAAS,
come azienda tutor ha affiancato alla nostra
squadra l'azienda Stadigraf (acronimo di Stampa
Digitale Grandi Formati) sita in via situata in via
Osasco a Torino il cui titolare è il signor
Martinelli Mark.
Inizialmente abbiamo avuto alcune difficoltà a
localizzare l'azienda e a reperire le informazioni
utili a progettare un piano di comunicazione
valido poiché la “Stadigraf” non compare né sulle
pagine gialle né ha un sito web da cui attingere
notizie e informazioni utili, quindi l'unico modo
Illustrazione 1: Prima pagina del sito web
per avere delle informazioni è consistito nello
stabilire un contatto diretto con un dirigente o chi per lui. Questa difficoltà iniziale, ci ha comunque
dato una prima impressione, se non negativa, non eccessivamente confortante, facendoci pensare di
avere a che fare con una piccola impresa di poche pretese non bisognosa di un piano pubblicitario.
Solo successivamente, trovate le informazioni necessarie e dopo aver incontrato il titolare, abbiamo
capito che in realtà, nonostante la mancanza di pubblicità e di un sito web, si tratta di un’azienda
assolutamente seria ed esperta nel settore, nonché parecchio attiva sul mercato.
Nata nel 2007, la Stadigraf (acronimo di Stampa Digitale Grandi Formati), che si occupa di
stampaggio e allestimento di eventi sportivi, è abbastanza nota a chi opera nel settore e ha già un
nutrito portafoglio clienti.
Nel corso del nostro incontro, davanti alle nostre perplessità riguardanti l’assoluta mancanza di
pubblicità, ci è stata fatta subito chiarezza, e il titolare ci ha detto che la sua è una scelta voluta e
presa consciamente e coscientemente sulle basi di teorie da noi reputate particolarmente
interessanti. Non fa pubblicità per evitare che la concorrenza venga messa al corrente dei servizi da
lui offerti. Nel caso più concorrenti offrissero i suoi stessi servizi e magari anche ad un prezzo più
conveniente, probabilmente lui non avrebbe la quantità di lavoro che ha e la qualità del prodotto che
offre sarebbe più scadente, perché più concorrenti lo costringerebbero all'abbattimento dei costi e
di conseguenza alla offerta di una minore qualità.
Per offrire tutti i servizi ad un prezzo ragionevole e battere quindi la concorrenza, cerca di unirsi
con ditte esterne, ognuna con un compito specifico diverso, in questo modo si crea una
“coalizzazione” in grado di agire a 360°.
Visti i cambiamenti economici verificatosi nel corso dei quattro anni di attività ed in seguito ad
alcuni fallimenti con le grandi imprese, che spesso e volentieri non hanno pagato i servizi ricevuti,
ha deciso però di intraprendere una strada di comunicazione pubblicitaria, che sottolinei la sua
presenza sul mercato principalmente ai privati (panetterie, macellai, etc…),con i quali
intraprendere un rapporto più diretto e confidenziale con l'obiettivo di sostenere minori spese, avere
un numero più cospicuo di clienti e minore possibilità di non essere pagati.
Illustrazione 2: altra pagina del sito web
Il budget da lui predisposto per la campagna pubblicitaria si aggira intorno ai ventimila euro. La
strada che ha intenzione di prendere è quella della pubblicità su La Stampa, per farsi conoscere da
un pubblico più vasto e aumentare le possibilità di essere contattato. Per quanto riguarda il web, è
indirizzato verso la creazione di un sito, facile da gestire ma che nel contempo illustri nei dettagli i
servizi da lui offerti, e di pagine su social network.
Nel corso dell'intervista ha lasciato poco spazio alle nostre domande, anticipandole e sottolineando
la parola “semplicità”, termine che ha usato spesso come a volerci trasmettere il suo desiderio di
voler fare in modo di essere notato come “accessibile a tutti”.
Per noi il messaggio è stato chiaro: dovremo
realizzare per lui una pagina pubblicitaria destinata
al quotidiano la Stampa, con un linguaggio e una
grafica semplici e immediati, che attirino anche
l'attenzione di lavoratori frettolosi e poco attenti ai
particolari, e un sito web non troppo complicato,
che lui stesso dovrà gestire con dei link che
rimandino alle pagine dei social network più noti come facebook, myspace, ecc. Per la disponibilità
dimostrataci e per la chiarezza dei contenuti, che non lascia adito a dubbi, incertezze e
incomprensioni, siamo rimasti più che soddisfatti dell'incontro anche perché abbiamo imparato
tanto in tema di marketing e di target e ancora tanto abbiamo da imparare dall’esperienza e dalla
sicurezza mostrata dal Sig. Martinelli che così bene ci ha illustrato le insidie del mondo del lavoro e
i trucchi per evitarle.
Gli allievi: S. Ciccorelli, N. De Filippis, I. Dimboiu, G. Fanelli, L. Francone e M. Scarano
Illustrazione 4: pagina di giornale realizzata dagli alunni
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard