Terremoti e vulcani

annuncio pubblicitario
Terremoti e vulcani
Eruzioni vulcaniche e terremoti sono fenomeni endogeni (che si generano all’interno della
Terra)
Vulcano: spaccatura del terreno attraverso cui il magma cerca di salire in superficie, spesso è
una montagna a forma di cono
Magma: roccia fusa ad altissima temperatura che si trova nelle profondità della Terra
Lava: magma che fuoriesce in superficie
Camera magmatica: grande cavità sotterranea in cui si accumula il magma
Camino vulcanico: canale attraverso cui il magma risale verso la superficie
Cratere: apertura al termine del camino da dove fuoriesce il magma
Eruzione vulcanica: fuoriuscita di lava, lapilli (piccoli ciottoli), bombe, ma anche cenere,
vapore, gas (pennacchio)
Crateri laterali : bocche più piccole che si aprono sui fianchi del vulcano
Caldera: grande cavità che si forma per sprofondamento o sfondamento del cono vulcanico
Quiescente (dormiente). Vulcano momentaneamente inattivo, ma non spento ( Vesuvio)
Eruzioni effusive: lava più fluida
Eruzioni esplosive: lava viscosa, eruzioni violente con bombe e lapilli
Giappone: ricco di vulcani attivi (200). Il Monte Fuji è il più elevato cono vulcanico e uno dei
simboli del Giappone.
Vulcanismo secondario: manifestazioni meno violente e pericolose
o Geyser: getto intermittente di acqua ad alta temperatura ( Islanda. Parco di
Yellowstone, Usa
o Soffioni boraciferi: emissioni di vapore , gas, acqua molto caldi > centrali
geotermiche > a Larderello, in Toscana
o Fumarole: emissioni calde di gas e vapore con anidride carbonica
o Solfatare: emissioni di vapore acqueo caldo con zolfo
o Acque termali: sgorgano naturalmente dal terreno, tiepide, con proprietà benefiche
Terremoto o sisma: rapida vibrazione della superficie terrestre a seguito di una brusca rottura
di masse rocciose in profondità
Ipocentro: zona ,in profondità, dove ha origine il terremoto
Epicentro: zona in superficie, sopra l’ipocentro, dove il terremoto, è percepito in modo più
violento
Onde sismiche: forma in cui si libera l’energia durante il terremoto
Sismografo: strumento con cui si rilevano i terremoti
Scala Mercalli: messa a punto dall’italiano Giovanni Mercalli all’inizio del xx sec. , valuta i
terremoti in base ai danni prodotti (12 gradi )
Scala Richter: più usata, valuta la quantità di energia sprigionata(Magnitudo da 0 a 10, 10 mai
verificatosi > 9.5 in Cile nel 1960 )
Tzunami: altissima onda generata da un terremoto sottomarino ( Es. dicembre 2004 sulle coste
indonesiane)
Faglia di San Andreas: in California (USA),è una lunga spaccatura fra la zolla nord
americana e quella pacifica; la linea di frattura è lunga oltre 1000 km e ben visibile. L’attrito
che si produce durante il lento scorrimento delle due zolle provoca violenti terremoti.
Nel 1906 San Francisco fu quasi distrutta da un terremoto e dall’incendio che ne seguì.
A Los Angeles sono stati costruiti molti edifici antisismici viste le scosse sempre più
frequenti, si attende “the big one” quello “fortissimo”.
Anche il Giappone è soggetto a frequenti terremoti trovandosi nella “Cintura di fuoco”, lungo
il margine di scontro tra la placca del Pacifico e quella asiatica > terremoto 2011 ( danni alla
centrale nucleare di Fukushima > radioattività )
Italia: terremoto maggio 2012 > Emilia Romagna ( Mirandola, Finale Emilia, Cento… >
province di Reggio Emilia, Modena, Ferrara, Bologna) Lombardia ( prov. Mantova), Veneto (
prov. Rovigo)
Messina (Sicilia) 1908 con maremoto
Friuli 1976
Irpinia (Campania ) 1980
Assisi (Umbria) 1997
L’Aquila (Abruzzo) 2009
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard