Istigazioni a delinquere della società contemporanea

annuncio pubblicitario
LA DECRESCITA SERENA
“Istigazioni a delinquere della società contemporanea”: pubblicità,
credito, obsolescenza dei prodotti.
Obiettivo “buona vita”:





Politica del doposviluppo
Nuove culture
Fare di più e meglio con meno (Illich 2005)
Produrre un plus extraeconomico ( risorse)
Redistribuire
le
risorse
(il
problema
non
è
la
sovrappopolazione)ridurre il consumo di carni dei ricchi
 La “saggezza della lumaca” che costruisce il suo guscio ( simbolo di
Slow Food).
Le OTTO R della decrescita
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
Rivalutare
Riconcettualizzare
Ristrutturare
Ridistribuire
Rilocalizzare
Ridurre
Riutilizzare
Riciclare
Democrazia ecologica locale:
 riconquista dei beni comuni (commons)
 autorganizzazione di bioregioni = entità spaziale omogenea
coincidente con una realtà geografica, sociale o storica
(es. Municipio di municipi)
 Slowcities (come Slow Food), contro l’omologazione, aperte
ed accoglienti
 Progettazione partecipata
La decrescita come “ritessitura organica del locale” (leggi p. 247)
La dimensione locale non è localismo
Riscoperta e rivalutazione delle proprie culture
per apprezzare quelle differenti.
Proteggere il locale globalmente
Decrescita e politica
La decrescita è rivoluzione senza guerra.
Il progetto politico “quasi” riformista (leggi p. 249) soluzioni
alternative al produttivismo ed alla crisi ambientale:
1. Recuperare una impronta ecologica sostenibile
2. Integrare i danni nei costi di trasporto
3. Rilocalizzare le attività produttive
4. Rinnovare l’agricoltura contadina
5. Ridurre tempi di lavoro per aumentare occupazione
6. Stimolare produzione di beni relazionali
7. Ridurre spreco di energia x 4
8. Penalizzare fortemente le spese pubblicitarie
9. Moratoria sull’innovazione tecnico-scientifica
aspirazioni delle persone
nuove
Problemi rispetto alle condizioni di realizzazione.
Critica della sinistra marxista.
Nuovo modo di concepire il lavoro e il tempo libero,
in ottica antiproduttivista
 Processo da realizzare gradualmente
 Ridurre i tempi di lavoro per creare più occupazione ma
anche più tempo liberatoricaduta positiva sui consumi
 Superare
la
modernità
per
aderire
al
postmodernismoinserire gli istituiti tradizionali (mercato,
moneta, profitto.. ) in logiche diverse ecosocialismo
democrazia ecologica
 Importanza della cultura e della formazione capacità di
influenzare attori politici, di pesare nel dibattito…
Decrescita e umanesimo
Critica a Latouche: rifiuto dell’antropocentrismo, oscurantismo,
reazionario
Difesa di Latouche:
1. Pluriversalismo = democrazia delle culture
2. Non esistono culture superiori ma pari diritti per tutte le
culture (leggi p.253)
3. Ecoantropocentrismo recuperare equilibrio umanesimoambiente naturale ( leggi p.254)
4. Il ruolo dell’artista..
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard