I denti e la carie - Campus

annuncio pubblicitario
CONTENUTI
DIGITALI INTEGRATIVI
Unità 12
I denti e la carie
Una persona adulta possiede di norma 32 denti permanenti (16 superiori infissi nell’arcata mascellare e 16
inferiori inseriti nella mandibola): 8 incisivi, 4 canini, 8
premolari e 12 molari.
Pur variando per forma e dimensioni, i denti hanno tutti
la medesima struttura: una parte che emerge dalla gengiva, la corona, una che vi si immerge, il colletto, e la
radice, conficcata nell’osso.
Il dente è prevalentemente costituito da dentina, tessuto
indurito da sali di calcio, a sua volta ricoperto da durissimo smalto nella corona e da un tessuto definito cemento
nella radice; la regione centrale del dente è occupata dalla polpa dentaria, in cui sono presenti capillari sanguigni
e sottili nervi ( A).
incisivo: taglia come una lama
premolare:
sminuzza
corona
canino: lacera
e strappa
smalto
dentina
gengiva
colletto
A I denti sono
attrezzi da lavoro
specializzati.
Alla nascita, però, non possediamo alcun dente. Il processo di dentizione, cioè la comparsa dei denti da latte,
comincia verso i sei mesi di età con la crescita degli incisivi; verso i due anni compaiono i canini e a tre anni i
premolari, per un totale di 20 denti temporanei.
A sei anni spuntano i primi molari definitivi e, contemporaneamente, cominciano a cadere i denti da latte, che
vengono sostituiti dai definitivi entro gli 11 anni. Fanno
eccezione gli ultimi 4 molari (chiamati denti del giudizio)
che compaiono solo nell’età adulta, e non in tutti gli individui.
I denti possono subire una graduale erosione dello
smalto e della dentina, che vengono intaccati dagli acidi
prodotti dall’azione dei batteri della placca dentaria sugli
zuccheri: è la carie, che deve essere prevenuta fin dall’infanzia attraverso un’accurata igiene orale ( B).
polpa
dentaria
cemento
n Calco dei denti di un adulto, in cui mancano
però i denti del giudizio, non sempre presenti.
B Questa radiografia
evidenzia (la parte più
scura) la cavità scavata
nella polpa dalle sostanze
acide batteriche, dopo
avere eroso lo smalto e
la dentina. L’infezione
conseguente alla
penetrazione dei batteri
nella polpa produce
dolore.
radice
molare:
tritura
e macina
osso
dell’arcata
dentaria
nervi e vasi
sanguigni
n La struttura del dente.
n Strumenti per la prevenzione della carie
sono dentifricio, spazzolino e filo interdentale.
n Un dente cariato.
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard