universitetet

annuncio pubblicitario
UNIVERSITETET
I OSLO
Institutt f or litteratur, områdestudier og europeiske språk
SKOLEEKSAMEN
2007/VÅR
2 (to) sider
ITA2101 – Italiensk morfosyntaks 1
4 timer
Ingen hjelpemidler.
Besvar følgende oppgaver på italiensk.
Mandag 4. juni 2007
Oppgave 1.
1.1 Commentare le forme gliel’, me ne, ce l’ nelle frasi seguenti:
Gliel’ho portata.
Me ne sono andato.
Ce l’abbiamo fatta.
1.2 Inserire i pronomi:
Se vedo Mario --- dirò che --- hai cercato perché desideravi parlar---.
Anna ha assaggiato i dolci che --- sono piaciuti molto.
Sostituire con i pronomi la parte sottolineata:
Ho portato i libri a Lucia.
Ha aiutato sua sorella a tradurre il testo.
Devo chiamare mia zia e chiedere a lei di prestare un libro a me.
Devo chiamare mia zia e chiedere a lei di prestare un libro a me.
1.3 Commentare le forme gli, mi, lo nelle frasi seguenti:
Gli lavo le mani.
Mi lavo le mani.
Lo lavo con le mani.
1.4 Inserire i pronomi:
Maria --- ha toccato la mano.
Maria --- ha toccato con la mano.
1.5 Commentare le forme ci e ne nelle frasi seguenti:
Come mai non ci siete venuti ieri?
Non ci ho pensato.
Me ne sono pentito.
Di libri ne ho letti due.
No, non vado al cinema. Ne esco proprio adesso.
1.6 Rispondere sostituendo la parte sottolineata e usando le espressioni tra parentesi:
Quante persone hai incontrato? - (alcune).
Quanti studenti c’erano stamattina? – (pochi).
Quanti chili di mele hai comprato? – (2 chili).
Side 1 av 2
Rispondere sostituendo la parte sottolineata:
Vi siete accorti di quello che ha detto?
Hai riflettuto sulla mia proposta?
Oppgave 2.
2.1 Descrivere i modi dell’italiano (basta fare uno schema indicando le categorie grammaticali).
Illustrare le forme con il verbo fare. Per i modi con il paradigma basta indicare la forma della 1
pers. sing.
2.2 Mettere alla 2 e 3 pers. sing. (tu – Lei) dell’imperativo i verbi seguenti:
Dare,
stare
Andare,
dire
Leggere,
tradurre
2.3 Volgere alla 2-a persona singolare dell’imperativo.
Mi ripari questa macchina.
Non perda i soldi.
Mi faccia un favore.
2.4 Quali ausiliari possono avere i verbi seguenti (basta illustrare con gli esempi):
guarire, finire, correre, aumentare
2.5 Per le forme sottolineate definire il tempo e la sua funzione, mettere tra parentesi il verbo
all’infinito. Per la forma si fanno (es.d.) definire anche la funzione di si.
a. Ad un certo punto lui mi interruppe: “Che cosa sarà questo rumore?” - “Sarà entrato qualcuno
e non ce ne siamo accorti”, - risposi io.
b. Nel 1321 a Ravenna moriva Dante.
c. Battuto il governo al Senato. Da fonti ben informate, due senatori della maggioranza non
avrebbero appoggiato la proposta del governo.
d. E’ successo tutto sabato mattina in un centro medico privato di Travacò Siccomario, paese a
cinque chilometri da Pavia. Non una clinica, ma un ambulatorio dove visitano diversi specialisti
e si fanno piccoli interventi in day ospital. Paolo Acerbi, 19 anni, era arrivato lì alle 9
accompagnato dalla mamma. Cinque ore dopo avrebbe dovuto tornare a casa, a Vigevano, sulle
sue gambe e con il naso rifatto. E' uscito in coma, su un'ambulanza che correva in mezzo al
traffico verso l'ospedale nel tentativo di salvargli la vita.
Oppgave 3.
3.1 Parlare della forma quello (morfologia – le forme che può avere, funzioni). Illustrare con gli
esempi.
3.2 Spiegare la differenza tra le espressioni seguenti:
un uomo povero – un pover’uomo
un grand’uomo – un uomo grande
un vecchio soldato – un soldato vecchio
Side 2 av 2
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

creare flashcard