09-02-2017 Musica_La musica del Novecento

annuncio pubblicitario
LA MUSICA DEL NOVECENTO
I compositori del Novecento ricercano nuove forme di espressione e un nuovo linguaggio
musicale.
La maggior parte degli artisti del Novecento vuole rompere le regole del passato e crearne di
nuove, per provocare il pubblico e stupirlo.
I musicisti abbandonano il modo tradizionale di comporre e utilizzano anche nuovi strumenti
musicali, come quelli elettronici.
LEGAME TRA MUSICA E ARTE: L'IMPRESSIONISMO.
L'impressionismo è uno stile pittorico che rappresenta la realtà in modo non preciso e definito,
ma con pennellate di colore molto rapide, per trasmettere a chi guarda l'impressione di ciò che
viene rappresentato.
La musica del Novecento viene spesso avvicinata alle opere dei pittori impressionisti, perché non
rispetta regole precise, ma vuole suscitare delle impressioni in chi ascolta.
La musica simbolista di Debussy
Claude Debussy fu un musicista francese (fine Ottocento - primi del Novecento).
Egli era convinto che fosse necessario abolire i confini tra le varie arti: musica, poesia, pittura,
scultura, ecc., per questo si avvicina ai poeti simbolisti, secondo i quali l'arte deve rivelare ciò che
è al di là della realtà, attraverso simboli, metafore e similitudini.
Egli scrisse musiche per alcuni testi poetici, per creare nel pubblico suggestioni e atmosfere
sognanti e indefinite.
Debussy non rispettava le regole tradizionali della composizione musicale: scriveva melodie
semplici, basate su poche note e su ritmi molto vari. Il suo modo di comporre era molto libero.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

biologia

5 Carte patty28

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

creare flashcard