Diapositiva 1

annuncio pubblicitario
(elaborazione di immagini a scopo forense)
Prof. Stefano Bistarelli
a cura di:
Chiara Simonelli
e
Michele Piconi
Campi di applicazione:
•
•
•
•
•
•
Indagini di polizia scientifica
Indagini penali
Sistemi di sorveglianza
Servizi di intelligence
Imaging medicale
Giornalismo
Image source identification:
individuazione del tipo di sorgente che ha
generato l’immagine
Image forgery identification:
identificazione di manipolazione
Image recostruction:
restauro di immagini deteriorate
Self embedding:
inserimento ed estrazione di informazioni
Video analysis:
analisi comportamentale
Ricostruzione 3D:
estrazione delle informazioni tridimensionali
• Image Error Level Analyzer
• Amped Five
• Image Forensics Search System (IFSS)
L’immagine viene risalvata e confrontata con l’originale.
Se le parti di cui l’immagine è composta sono state salvate un
numero di volte differente, esse risulteranno di colori differenti
nel test ELA.
Punti deboli:
• Lavora solo con immagini jpeg ad alta qualità
• L’analisi può dare un falso negativo nel caso in cui le varie
parti dell’immagine siano state salvate lo stesso numero di
volte
 stessa luminosità
• Accetta solo immagini di dimensioni limitate
Software per l'elaborazione di immagini e filmati per applicazioni
forensi, investigative e legate alla pubblica sicurezza.
L'applicazione principale di Amped Five è il miglioramento di
immagini e filmati provenienti dalle scene di un crimine e
catturate con dispositivi quali: macchine fotografiche digitali,
sistemi di sorveglianza o telefonini.
Caricamento, salvataggio, elaborazione, analisi di singole
immagini, sequenze di immagini o filmati.
• Interfaccia semplice e comoda.
• Caricamento di immagini e filmati da tutti formati più
comuni.
• Funzioni di editing di base.
• Correzione di distorsioni e prospettive.
• Miglioramento manuale della luminosità e del contrasto.
• Correzione della sfocatura dovuta a movimenti troppo
veloci o errata messa a fuoco.
Alcuni esempi:
De-interlacciamento video di Amped Five
Correzione VHS danneggiato di Amped Five
Cambio punto di vista con correzione prospettica di Amped Five
Utile alle forze dell’ordine quando hanno bisogno di
scoprire se una particolare immagine si trova
all’interno di una grossa raccolta di immagini.
(es. polizia che è in possesso di una foto che mostra
attività illegali e vuole verificare se tale immagine si
trova all'interno di un hard disk sequestrato).
IFSS permette agli utenti di fare 3 tipi
di ricerche:
• ricerca di immagini simili a quella target all'interno di una
directory;
• ricerca dell'immagine target all'interno di una seconda
immagine scelta ("Image within image" singola);
• ricerca dell'immagine target all'interno di tutte le immagini di
una directory ("Image within image" multipla).
Funzionamento:
1) Viene richiesto di indicare l’immagine target
e il tipo di ricerca.
2) In seguito vengono richiesti parametri
specifici relativi alla ricerca selezionata
(immagini/directory di confronto,soglie e
criteri vari).
Punto debole:
Lentezza nell'elaborazione, soprattutto nelle
ricerche del tipo "image within image".
Manomissione:
• Alterazione per fini personali
• Alterazione a fine di lucro o per acquisire fama
Le contraffazioni possono essere classificate in
3 categorie:
1- Elaborazione dell’immagine mediante applicazioni di
computer grafica
2- Alterazione del significato dell’immagine, senza
modificarne il contenuto
3- Alterazione del contenuto dell’immagine, inserendo o
nascondendo parti
•
•
•
•
•
Tecniche pixel-based
Tecniche format-based
Tecniche camera-based
Tecniche physically-based
Tecniche geometric-based
Tecniche pixel-based:
Individuano anomalie statistiche a livello di pixel.
• Copia e incolla (Cut & Paste): consiste nel clonare intere
regioni della stessa immagine.
• Ricampionamento: operazioni di ridimensionamento,
rotazioni, oppure deformazioni di porzioni di immagini.
• Fusione: di due o più scatti, al fine di ottenere una vista
d’insieme più ampia.
Tecniche format-based:
La caratteristica della compressione lossy di “perdita dei dati”,
viene utilizzata come ottimo strumento per l’individuazione
delle manomissioni.
• Quantizzazione JPEG: questo schema di
compressione lossy permette di stabilire, in
qualche modo, un grado di compressione dei
dati al fine di identificare la sorgente di
un’immagine.
Tecniche camera-based:
Basandosi su determinati artefatti introdotti dai vari stadi
dell’elaborazione dell’immagine all’interno delle fotocamere,
determinano un collegamento univoco tra fotocamera e immagine.
• Rumore del sensore: il rumore nelle
immagini digitali si evidenzia in prevalenza
nelle aree uniformi, o in aree scure con poco
dettaglio.
Questo argomento è utilizzato soprattutto per
l’identificazione della sorgente.
Tecniche physically-based:
Generano un modello specifico delle anomalie mediante
un’interazione nello spazio 3D degli oggetti, delle fonti di luce
e del sensore della fotocamera.
• Direzione della luce (3D)
• Luce Ambientale
Tecniche geometric-based:
Confrontano misure fisiche degli oggetti reali e delle loro posizioni
rispetto alla fotocamera.
• Punto principale: : Nelle immagini reali il punto principale (la proiezione
del centro della fotocamera sul piano dell’immagine) è vicino al centro
dell’immagine.
Quando si sposta un oggetto oppure una persona nell’immagine, il punto
principale è spostato proporzionalmente.
• Misure: Nel riquadro possiamo vedere come una trasformazione
prospettica (accompagnata ad un ingrandimento) possa rendere visibili i
caratteri alfanumerici altrimenti irriconoscibili.
Grazie per l’attenzione!!!
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard