Biologia - E. Guala

annuncio pubblicitario
I.S.S “GUALA” di Bra
Sez. I.T.I. e Liceo Scientifico Tecnologico “A. Sombrero”
a.s. 2007/2008
Classe : IV L (Liceo Scientifico Tecnologico)
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE
DI
SCIENZE DELLA TERRA
Insegnante: Sara Consolino
Obiettivi trasversali
 Consolidare capacità di ascolto, di concentrazione, di intervento e di corretto
comportamento nei confronti delle persone e delle cose
 Potenziare la capacità di esporre in modo sintetico, ma preciso sia nello scritto che
nell’orale i fenomeni studiati ed i concetti acquisiti
 Consolidare il metodo di studio e la capacità di programmare il proprio tempo di
lavoro
 Consolidare la capacità di autoverifica
Obiettivi formativi della disciplina
 Potenziare la capacità di individuare i rapporti delle Scienze della Terra con le
scienze sperimentali, rilevando analogie e peculiarità di metodologie di indagine
 Comprendere il contributo che le Scienze della Terra offrono alla formazione
scientifica in quanto tipiche discipline di sintesi che comportano processi di
astrazione
 Comprendere l’influenza dei fenomeni geologici sullo sviluppo storico, sociale ed
economico delle comunità umane
 Acquisire la consapevolezza della necessità di conciliare sviluppo tecnologico e
conservazione degli equilibri dinamici naturali, nella considerazione della storia
della Terra e dell’uomo.
INDICE DEI MODULI
MODULO
1.
Il Sistema Terra
La Terra: origine e
rappresentazione
2.
Composizione della crosta
terrestre
3.
4.
I fenomeni vulcanici e sismici
5.
Le teorie mobiliste
ARGOMENTO
PERIODO
di SVOLGIMENTO
U.D. 1
U.D. 2
La Teoria di Gaia
Le discipline delle Scienze
della Terra
Settembre
U.D. 1
U.D. 2
L’Universo e il sistema solare
Forma, dimensioni e
movimenti della Terra
La rappresentazione della
superficie terrestre
Ottobre,
Novembre
U.D. 1
U.D. 2
I minerali
Le rocce: classificazione e
ciclo litogenetico
Dicembre,
Gennaio
U.D. 1
U.D. 2
U.D. 3
Il vulcanismo
I terremoti
L’interno della Terra
Febbraio, Marzo
U.D. 1
U.D. 2
La deriva dei continenti
L’espansione dei fondali
oceanici
La tettonica delle placche
Aprile, Maggio,
Giugno
U.D. 3
U.D. 3
Metodologia didattica
- Lezione frontale con l’ausilio di schemi, grafici e schede di sintesi
- Proiezione di filmati con discussione finale di riepilogo dell’argomento trattato
Risorse
- Libro di testo e quaderno per appunti
- Schede di sintesi preparate dall’insegnante e compilate dagli studenti
- Audiovisivi
Modalità di verifica
- verifiche formative orali di riepilogo della lezione precedentemente svolta
- verifiche sommative scritte al termine di ogni modulo
Parametri valutativi/standard minimi
- conoscenza e comprensione degli argomenti svolti
- capacità di sintesi. Precisione e chiarezza d’esposizione con uso di una terminologia
appropriata
- capacità applicativa delle conoscenze acquisite, validità e pertinenza degli esempi
La conoscenza e la comprensione dei concetti essenziali, anche se sono ancora
necessari approfondimenti e la loro ripetizione in modo sufficientemente chiaro anche se
mnemonico, rappresenta lo standard minimo per la sufficienza.
Attività di recupero
Il recupero sarà effettuata in itinere con ripetizione dei concetti poco chiari e, in caso di
necessità, si potranno tenere corsi di recupero pomeridiani
Modulo 1. Il Sistema Terra
U.D.
ARGOMENTO
1
La teoria di Gaia
2
Le discipline delle
Scienze della Terra
OBIETTIVI
-conoscere il concetto di “sistema”(aperto, chiuso, isolato)
-conoscere le sfere che compongono il Sistema Terra e le
loro interconnessioni
-conoscere la capacità dei motori di Gaia (Elio e Vulcano)
di muovere la materia
- conoscere il ruolo della biosfera nel mantenimento
dell’equilibrio del Sistema Terra
- conoscere il metodo d’indagine su cui si fondano le
Scienze della Terra (uso dell’inferenza)
- conoscere l’evoluzione del pensiero geologico (cenni)
Modulo 2. La Terra: origine e rappresentazione
U.D.
1
2
3
ARGOMENTO
OBIETTIVI
-conoscere i corpi celesti che costituiscono il sistema solare
-conoscere le caratteristiche della stella “Sole” (motore
L’Universo e il sistema
esogeno di Gaia”
solare
-capire l’unicità del pianeta Terra ovvero saper perché la
Terra è l’unico pianeta abitato del sistema solare
-conoscere l’origine della Terra e descriverne la forma
-conoscere i moti di rotazione e di rivoluzione e le
Forma, dimensioni e
conseguenze ad essi correlate
movimenti della Terra
-conoscere il reticolato geografico come strumento per
determinare la posizione di un punto sulla Terra
La rappresentazione - saper classificare le carte geografiche
della superficie
- saper leggere e interpretare carte topografiche e
terrestre
geotematiche
Modulo 3. Composizione della crosta terrestre
U.D.
ARGOMENTO
1
I minerali
2
Le rocce
OBIETTIVI
-descrivere gli elementi fondamentali della struttura
cristallografica dei minerali
-riconoscere le proprietà dei minerali
-saper classificare i minerali
- conoscere le modalità di formazione delle rocce
- saper classificare le rocce
- conoscere il ciclo litogenetico superficiale e profondo
- saper riconoscere la presenza di determinate rocce in
alcuni manufatti
Modulo 4. I fenomeni vulcanici e sismici
U.D.
ARGOMENTO
1
Il vulcanismo
2
I terremoti
3
L’interno della Terra
OBIETTIVI
-conoscere il ruolo del vulcanismo nella storia ella Terra
-conoscere il legame tra attività vulcaniche e i movimenti
delle placche
-conoscere i tipi di vulcanismo
-conoscere cosa si intende per vulcanismo secondario
- conoscere il vulcanismo in Italia
-conoscere il significato di previsione, prevenzione,
pericolosità e rischio
- conoscere la dinamica del fenomeno sismico, le cause e
gli effetti
- conoscere i diversi tipi di onde che si propagano durante
un evento sismico
- conoscere i metodi di misurazione dell’evento sismico e il
significato delle scale di misura: Mercalli e Richter
- conoscere le principali aree a rischio sismico in Italia e nel
mondo
-conoscere la differenza del comportamento nei fluidi e nei
materiali rigidi delle onde sismiche
- saper dedurre dalla propagazione delle onde sismiche un
modello della struttura interna della Terra
-conoscere la differenza tra modello geochimico e
geofisico della struttura interna della Terra
Modulo 5. Le teorie mobiliste
U.D.
ARGOMENTO
1
La deriva dei
continenti
2
L’espansione dei
fondali oceanici
3
La tettonica delle
placche
OBIETTIVI
-conoscere quando si è evoluto il “mobilismo”
-conoscere le “ipotesi dinamiche”
-conoscere le caratteristiche dei diversi tipi di margine delle
placche litosferiche, dei movimenti che si verificano e delle
strutture che si realizzano
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

Verifica

2 Carte

creare flashcard