Cattedrale - Diocesi di Cuneo

annuncio pubblicitario
B 1a - Tipi di chiese
Cattedrale
Chiesa madre della diocesi
Cuneo, chiesa di Santa Maria del Bosco, la cattedra del Vescovo ed il coro dei Canonici: con l’adeguamento della chiesa dopo il Concilio Vaticano II, la cattedra del Vescovo, che era presso l’altare, è stata riportata nella sede entrale del coro, poco visibile dai fedeli. Cuneo, chiesa di Santa Maria del Bosco, il pulpito: per la predicazione il Vescovo usava, prima della diffusione degli impianti di amplificazione, il pulpito collocato in posizione centrale per facilitare l’ascolto dei fedeli. Cuneo, chiesa di Santa Maria del Bosco: scelta come cattedrale perché, oltre che parrocchia centrale per la città, era già collegiata, cioè sede di un collegio di canonici. Cuneo, chiesa di Santa Maria del Bosco, la cripta delle tombe dei Vescovi: per indicare il rispetto e l’importanza della successione dei vescovi nella guida della chiesa locale, è stata ricavata la cripta per le tombe dei vescovi. La Cattedrale da un antico priorato benedettino. È la chiesa madre della Diocesi, che è la Chiesa locale, guidata da un Vescovo, come successore degli Apostoli. La fondazione di una diocesi, in epoca moderna, avviene su indicazione della popolazione o dei vescovi di una regione alla Santa Sede, che ne istituisce la sede e nomina il vescovo. La Diocesi di Cuneo venne istituita solo nel 1817; prima il territorio era distribuito tra quattro altre diocesi. Il vescovo guida la comunità soprattutto con il dono dell’insegnamento e dei segni sacramentali, con cui istituisce gli altri ministri a servizio della chiesa, ordinando i presbiteri (cioè i preti, come “anziani”, consiglieri per le parrocchie) ed i diaconi, che sono animatori del servizio ecclesiale. La chiesa, in cui il vescovo esercita questi compiti, si chiama cattedrale, prendendo il nome dalla cattedra da cui egli annuncia e commenta la Parola di Dio. La caratteristica della cattedrale: dovrebbe essere una grande chiesa per accogliere i fedeli dell’intera diocesi, come era avvenuto con la costruzione delle grandi cattedrali tra il mille ed il millecinquecento. Per la Diocesi di Cuneo venne scelta come cattedrale la chiesa di Santa Maria del Bosco, costruita nel 1665, su una chiesa romanica, e che era già parrocchia e collegiata, cioè sede di un collegio di canonici. Per assolvere alla nuova funzione questa chiesa venne abbellita con la costruzione della cupola e poi di una grande tribuna. Un restauro, con adeguamento del presbiterio e costruzione della cripta, fu realizzato nel 1968. 12
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

creare flashcard