questionario da compilare

annuncio pubblicitario
Questionario Tecnico n. 1 Sistema PET/CT
Questionario Tecnico
1
1.1
GANTRY INTEGRATO E LETTINO
1.2
Diametro tunnel PET e CT
Lunghezza effettiva tunnel PET e CT
1.3
Numero di laser per centratura paziente
1.4
Necessario locale tecnico per
raffreddamento(SI/NO)
Numero e posizione dei comandi
Caratteristiche che incrementano la
funzionalità e la versatilità del gantry
Lunghezza massima scansione PET e CT
senza utilizzo di prolunghe
1.5
1.6
1.7
1.8
Caratteristiche lettino paziente: stabilità
durante il movimento di acquisizione,
portata massima, accessori a corredo
1.9
Dimensioni e caratteristiche del lettino
piatto per RTP in fibra di carbonio
Valore/Descrizione
2
2.1
SOTTOSISTEMA PET
Tecnologia utilizzata di accoppiamento
cristallo-fototubo
2.2
Dimensione dei singoli cristalli, numero
di cristalli
2.3
Tecnologia TOF e sua implementazione
2.4
N. di PMT e loro caratteristiche
tecnologiche
Dimensione del FOV Assiale del detettore
PET
Percentuale di overlap dei FOV assiali in
acquisizione multibed per acquisizioni
Full 3D in impiego clinico standard al
fine di garantire la miglior qualità di
esame (o fornire le caratteristiche di un
sistema equivalente)
2.5
2.6
2.7
2.8
2.9
FOV transassiale PET/CT impiegabile
clinicamente
con
correzione
per
l'attenuazione CT
Diametro dell'anello detettore PET
Numero di slices acquisite per FOV
Lunghezza assiale FOV della PET
2.10
Sensibilità Intrinseca del sistema secondo
le NEMA NU 2 2007 (cps/KBq)
2.11
Sensibilità effettiva con TOF su fantoccio
di 20 cm diametro
2.12
Picco di NECR 3D ([email protected]/ml)
secondo le norme NEMA NU 2 2007 e
picco del NECR
2.13
2.14
2.15
2.16
2.17
2.18
2.19
2.20
Risoluzione temporale del sistema (ps)
Frazione di scatter secondo le norme
NEMA NU 2 2007
Finestra energetica (KeV)
Risoluzione energetica di sistema (%)
Finestra di coincidenza (ns)
Risoluzione spaziale assiale a 1
cm(NEMA 2001-7 FWHM)
Risoluzione spaziale assiale a 10
cm(NEMA 2001-7 FWHM)
Risoluzione spaziale trasversale a 1
cm(NEMA 2001–7 FWHM)
2.21
Risoluzione spaziale trasversale a 10
cm(NEMA 2001-7 FWHM
2.22
Modalità e gestione dei protocolli di
controllo di qualità periodici e giornalieri
del sistema.
2
3
3.1
3.2
SOTTOSISTEMA CT MULTISTRATO
Numero di slices acquisibili su singola rotazione di 360°
Possibilità di aggiornare a 128 strati on site. (si/no)
3.3
Dimensione della matrice di rivelazione lungo l'asse Z del
detettore.
3.4
Minimo spessore di strato clinicamente selezionabile in
acquisizione a 64 slices.
3.5
Tempo minimo impostabile per rotazione di 360° in
acquisizione a 64 slices
Potenza utile nominale del generatore.
Valori di tensione kV clinicamente selezionabili
Valori di corrente generabili dal tubo radiogeno ed
impostabili nel protocollo
Distanza Fuoco Detettore del complesso radiogeno
Distanza Fuoco Isocentro del complesso radiogeno
Dimensione macchia focale grande (mm x mm) in accordo
con la normativa IEC 336/93
3.6
3.7
3.8
3.9
3.10
3.11
3.12
Dimensione macchia focale piccola (mm x mm) in accordo
con la normativa IEC 336/93
3.13
Dissipazione termica anodica (KHU/min)
3.14
Capacità termica anodica (KHU)
3.15
Descrizione delle tecnologie e software adottati per la
riduzione della dose X-Ray erogata al paziente in fase di
acquisizione.
3.16
3.17
3.18
Risoluzione spaziale al cut-off
Risoluzione basso contrasto
Matrici di ricostruzione
3
4
4.1
4.2
4.3
4.4
4.5
4.6
4.7
4.8
4.9
SISTEMA DI ACQUISIZIONE E RICOSTRUZIONE
PET/CT
Consolle di acquisizione integrante le funzioni PET/CT con
funzioni di acquisizione e ricostruzione, doppio monitor
LCD pienamente aderente allo standard DICOM 3.
Specificarne le caratteristiche.
Workstations di post-processing, elaborazione, refertazione.
Doppio monitor ad alta risoluzione LCD pienamente
aderente allo standard DICOM 3.
Specificarne le caratteristiche.
Possibilità di connessione ai sistemi informativi (HIS e RIS)
esistenti
Acquisizione PET in gating respiratorio (4D).
Specificarne le caratteristiche del sistema gating ed
accessori
Possibilità di effettuare un'acquisizione PET in Gating
Respiratorio su più FOV contigui
Gating prospettico e retrospettico sia PET che CT
Correzione del singolo dato PET con il corrispettivo dato
CT in acquisizione Gated
Sistema interattivo per istruire il paziente al corretto respiro
Protocolli pre-programmati e modificabili dall'utilizzatore
4
4.10
Hardware di ricostruzione e numero di processori
dedicati alla ricostruzione delle immagini PET
con algoritmi TOF
4.11
Velocità di ricostruzione di un lettino PET con
algoritmo iterativo full 3D in list mode, TOF e
matrice 256x256 (secondi)
4.12
Algoritmi di ricostruzione dei dati TOF in whole
body
4.13
Utilizzo del TOF anche per studi cerebrali e
cardiaci
Descrivere se algoritmo di ricostruzione 3D
Algoritmi di recupero della risoluzione spaziale di
tipo Point Spread Function (descrivere)
Possibilità di ricostruire i lettini PET FDG
diagnostici con algoritmo 3D, incluse tutte le
correzioni, subito dopo l'acquisizione del primo
lettino (o descrivere le caratteristiche di un
eventuale sistema alternativo)
Descrizione dei modelli matematici di correzione
dello scattering
Algoritmi di correzione per gli artefatti metallici.
descrivere
Algoritmi di gestione del mezzo di contrasto CT
per correzione dell'immagine PET
Software di ricostruzione dei dati grezzi CT con
algoritmi iterativi per migliorare l'immagine
tomografica finale senza incrementare la dose XRay erogata al paziente. descrivere il metodo
iterativo ed il tempo richiesto per ricostruire i dati
4.14
4.15
4.16
4.17
4.18
4.19
4.20
4.21
Spazio memoria fisica per dati list-mode
4.22
Possibilità di utilizzare tempi di acquisizione
diversi per i vari "lettini" PET all'interno dello
stesso protocollo Whole Body o modalità
continua di movimento del lettino paziente.
Descriverne le caratteristiche.
Possibilità di utilizzare settaggi CT diversi per
diverse sezioni anatomiche per la correzione
dell'attenuazione PET
4.23
4.24
4.25
4.26
4.27
Dimensione del voxel di ricostruzione in esami di
routine
Spessore dello strato assiale PET
Tecniche dedicate alla correzione degli artefatti
diaframmatici senza l'impiego di sistemi di gating
respiratorio.
Impiego di protocolli di acquisizione con dose
ridotta per la correzione dell'attenuazione in
acquisizioni PET
5
4.28
4.29
Software di refertazione dedicato alle immagini
CT e PET/CT e dedicato al rendering volumetrico
delle immagini PET, CT e di fusione PET/CT
finali (diagnostiche 3D e 4D) direttamente sulla
console di comando
Gestione Worklist e Dicom 3
6
5
5.1
5.2
5.3
5.4
5.5
5.6
5.7
Sistema di elaborazione e refertazione remota
Architettura Hardware del sistema server e sistemi
di ridondanza applicati
Numero dei Processori (core) impiegati
Specificare il numero di utenti contemporanei e la
quantità di immagini
distribuite in rete
contemporaneamente.
Dimensioni Hard Disk impiegabili per la
memorizzazione degli esami
Dimensioni RAM installata e installabile
Caratteristiche base dell'ambiente principale di
refertazione con riguardo alla integrazione
dell’ambiente PET, TAC e medicina nucleare
tradizionale
Software dedicato al rendering volumetrico delle
immagini PET, CT e di fusione PET/CT oltre che
per la gestione di Curve, ROI, triangolazioni,
impaginazione, esportazione e stampa delle
immagini.
5.8
Software di fusione delle immagini PET/CT con
CT, MR e SPECT diagnostiche esterne in formato
DICOM
5.9
Descrivere gli algoritmi di fusione multimodalità
automaticiavanzato per analisi delle indagini TAC
Software
diagnostiche con e senza MDC (descrivere
dettagliatamente tutti i software proposti)
5.10
5.11
Software per visualizzazione e rielaborazione delle
immagini 4D in gating respiratorio
5.12
Software dedicato alla gestione semplificata nel
follow-up dei pazienti oncologici su immagini
PET/CT
5.13
Valutazione del trattamento secondo protocolli
standard quali RECIST, PERCIST, WHO
5.14
Software per lo studio di ROI volumetriche con
possibilità di esportare in DICOM RT
Descrivere le funzionalità automatiche e manuali
di definizione di ROI volumetriche
Software di elaborazione cerebrale PET
Software di elaborazione cardiaco PET
Software di elaborazione medicina nucleare
tradizionale
5.15
5.16
5.17
5.16
5.17
5.18
Ulteriore software presente in configurazione base
non espressamente richiesto
PC client forniti e dei relativi monitor
7
6
6.1
6.2
6.3
6.4
ACCESSORI FORNITI A CORREDO
Accessori lettino
Fantocci a corredo per PET e CT
Fantocci NEMA PET
UPS
8
7
7.1
7.2
Servizio di assistenza tecnica e formazione del
personale
Training formativo proposto. Descriverne le
caratteristiche
Servizio di assistenza tecnica. Numero e durata
delle manutenzioni programmate annuali.
Descriverne le caratteristiche
9
Scarica