Quota di partecipazione: € 1.300,00

advertisement
ŀ
Tour Classico
29 giugno/7 luglio 2014
L’Armenia, una Terra custode di grandi tesori religiosi e punto di transito degli antichi viaggiatori.
Decine di chiese cristiane, sembrano nascondersi tra le vallate ed i boschi del territorio, oppure si
ergono isolate su rocce o in anfratti in zone quasi inaccessibili al visitatore. Un viaggio attraverso
un magnifico Paese, con grandi panorami e ricco di testimonianze religiose manifestate dalle
straordinarie architetture delle chiese che furono un punto fondamentale nello sviluppo della
cultura e dell’arte.
ITINERARIO:
ASTI - MILANO – YEREVAN – ASHTARAK – AMBERD – LAGO SEVAN – HAGHARTSIN –
DILIJAN – ALAVERDI – ETCHMIADZIN – KHOR VIRAP – NORAVANK – GARNI - GEGHARD MILANO - ASTI
DURATA DEL VIAGGIO: 9 GIORNI/7 NOTTI IN HOTEL + 1 IN AEREO
MEZZI DI TRASPORTO: VOLI DI LINEA DA MILANO + BUS LOCALE
SISTEMAZIONE: HOTEL 3 STELLE SUP./4 STELLE TRATTAMENTO: PENSIONE COMPLETA
Quota di partecipazione: € 1.300,00
(Minimo 16 partecipanti)
Caparra da versare all’iscrizione: € 325,00
Tasse aeroportuali (*): € 195,00 circa
LA QUOTA COMPRENDE: Trasferimento in pullman riservato Cuneo/aeroporto di Milano a/r
(minimo 10 persone, in caso di numero di partecipanti minore, il trasferimento è garantito, ma verrà
richiesto un supplemento); voli di linea non diretti da Milano a/r in classe economica; trasferimenti
aeroportuali in bus privato; sistemazione in hotel 3 stelle superior/4 stelle in camere doppie con
servizi; trattamento di pensione completa dalla prima colazione del 2° giorno alla cena dell’8°
giorno; visite ed escursioni incluse nel programma in bus privato e con l’assistenza
di guida/accompagnatore locale parlante italiano; accompagnatore CTA (minimo 16 partecipanti);
ingressi ove previsti; assicurazione medico-bagaglio Allianz Global Assistance; kit da viaggio.
LA QUOTA NON COMPRENDE: (*) Tasse aeroportuali € 195,00 circa, soggette a riconferma;
bevande ai pasti; assicurazione annullamento Allianz Global Assistance (circa il 6% della quota di
partecipazione); mance; tutto quanto non espressamente indicato nel programma ed alla voce “la
quota di partecipazione comprende”.
Supplemento camera singola: € 150,00 per l’intero periodo.
DOCUMENTI: Passaporto individuale valido almeno 6 mesi dalla data di partenza del viaggio.
QUOTE: La quota è stata formulata in base alle tariffe aeree, ai cambi ed alle tasse in vigore al
momento della
stesura del programma (febbraio 2014). Eventuali variazioni saranno immediatamente comunicate.
Domenica 29 giugno 2014: ASTI – MILANO – YEREVAN
Gli orari e i luoghi di partenza da Asti per l’aeroporto di Milano verranno comunicati con la circolare
informativa 8 giorni prima. Arrivo in aeroporto nel pomeriggio e disbrigo delle formalità aeroportuali,
partenza con volo di linea non diretto per Yerevan. Pasti e pernottamento a bordo.
Lunedì 30 giugno 2014: YEREVAN
Pensione completa. Di primo mattino arrivo all’aeroporto di Yerevan, capitale dell’Armenia.
Disbrigo delle formalità doganali e incontro con la guida per il trasferimento in hotel. Sistemazione
nelle camere riservate e tempo libero per riposo. In tarda mattinata partenza per la visita della città:
l’Istituto dei Manoscritti antichi Matenadaran, dove sono custoditi antichi e preziosi manoscritti.
Nella sala dell’esposizione sono presenti i manoscritti che rappresentano diversi aspetti dell’arte e
della scienza dell’Armenia medievale fra cui le famose miniature dei maestri armeni.
Successivamente visita alla Piazza della Repubblica ed al Museo Statale di Storia, che conserva
una ricchissima raccolta di reperti archeologici che danno una visione d’insieme della storia di
questa antica terra, con un affascinante viaggio dai primi insediamenti preistorici umani fino al 19°
secolo. La visita prosegue con il Monumento Mair Hayastan dei “Martiri del Genocidio” che ricorda
le stragi compiute dai Turchi nel XX secolo. Cena e pernottamento in hotel.
Martedì 1 luglio 2014: YEREVAN – ASHTARAK - AMBERD – YEREVAN
Prima colazione in hotel. Partenza in pullman per Ashtarak e visita della chiesa S. Astvatsatsin.
Proseguimento per la fortezza medievale di Amberd (VII-XIII sec. d.C.), costruita sul pendio a sud
del monte Aragats (2300 m), dove si uniscono i fiumi Arkashen e Amberd. La fortezza aveva in
origine una funzione di difesa: la popolazione dei villaggi vicini trovava qui rifugio dagli attacchi dei
nemici. Le aspre rupi la rendono inaccessibile su tre lati. Particolare la visita di un possente
bastione che circonda il complesso dei magazzini, della chiesa e della casa da bagno dotata di
sistema di acqua calda e fredda. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita al Convento di
Hovhannavank e al complesso religioso di Saghmosavank. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
Mercoledì 2 luglio 2014: YEREVAN – LAGO SEVAN - NORADUZ – HAGHARTSIN – DILIJAN
Pensione completa. Partenza verso il Lago Sevan, situato a 2000 metri di altitudine. Sevan
rappresenta sicuramente uno dei punti più belli e panoramici dell’Armenia. Visita a Noraduz,
piccolo villaggio sulle sponde del Lago Sevan il cui cimitero è disseminato di Khachcar (le croci di
pietra), una delle manifestazioni più originali della cultura e del costume religioso armeno.
Proseguimento e visita alle Chiese di Peninsula. Durante il tragitto sosta e visita alla statua di
Akhtamar. Nel pomeriggio visita del magnifico complesso monastico del XI sec. di Haghartsin con
le sue tre chiese di San Gregorio l’Illuminatore, di Santo Stefano e della Vergine Maria. Sosta al
monastero di Goshavank. Arrivo in hotel a Dilijan, sistemazione nelle camere riservate e
pernottamento.
Giovedì 3 luglio 2014: DILIJAN – ALAVERDI – YEREVAN
Pensione completa. Partenza per la città di Alaverdi, una città con miniere di rame situata nella
valle del fiume Debed, nell’Armenia nord-orientale. Si visiteranno: il Monastero di Sanahin (eretto
tra il X e il XIII secolo), il Monastero di Haghpat, costruito tra il X e il XIII secolo che si trova 11 km
a est di Alaverdi sul bel crinale di una montagna. Terminata la visita, rientro a Yerevan (circa tre
ore in pullman) e pernottamento.
Venerdì 4 luglio 2014: YEREVAN - ETCHMIADZIN – YEREVAN
Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Echmiadzin, l’antica capitale Vagharshapat fondata
dal re Vardges nel 570-540 a.C. ora il luogo più sacro e sede patriarcale del Katholikos, suprema
autorità della chiesa armena. Si visiteranno: la Cattedrale, eretta nel 303 e il più antico tempio
cristiano del Paese e residenza ufficiale dei Cattolici armeni; la chiesa dedicata alla S. Hripsime; le
rovine di Zvartnots; il Tempio del Paradiso degli Angeli. Rientro a Yerevan. Pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio visita del Museo Storico e successivamente visita del Mercato all’aperto di
Yerevan, molto particolare per colori e profumi. Cena e pernottamento in hotel.
Sabato 5 luglio 2014: YEREVAN – KHOR VIRAP – NORAVANK – YEREVAN
Dopo la prima colazione, partenza verso il sud del paese. Arrivo nella regione di Ararat, dove si
trova il monastero di Khor Virap famoso luogo di pellegrinaggi dove sorge la cella sotterranea del
Santo Gregorio Illuminatore imprigionato dal re Tiridate per ben 13 anni e liberatosi per convertire
l’Armenia al cristianesimo nell’anno 301. Il sito è stato visitato dal Santo Padre Giovanni Paolo II
durante la visita in Armenia nel 2001. Khor Virap significa “fosso profondo”. Dal monastero
arroccato sul colle si gode una splendida vista del biblico Monte Ararat. Partenza per la regione di
Vayotz Dzor. Attraversando un canyon di 8 km di lunghezza si andrà a visitare il meraviglioso
complesso monastico di Noravanksita con le sue chiese di Astvatsatsin e di San Karapet costruite
in una spettacolare posizione sulla cima di un precipizio dove tutti i capolavori architettonici,
scultorei e ornamentali furono realizzati dai maggiori maestri Siranness e Momik. Rientro a
Yerevan per la cena e il pernottamento in hotel.
Domenica 6 luglio 2014: YEREVAN - GARNI - GEGHARD – YEREVAN
Dopo la prima colazione, partenza per la regione di Kotayk, arrivo a Garni e visita al tempio
pagano, (77 a.C.) coi bastioni e altri monumenti vicini. I resti di un palazzo, la sala da bagno e una
chiesa rotonda occupano un posto a parte nel patrimonio architettonico armeno. L’intero
complesso si erge su un altopiano triangolare. Da questo sito si gode una splendida vista verso la
gola del fiume Azat. Di seguito visita del monastero fortificato semirupestre di Geghard. Il
monastero, noto nell’antichità come quello “della Lancia”, in onore della reliquia della lancia che
trafisse il corpo di Cristo, è ubicato in un profondo canyon molto spettacolare. Questo incredibile
luogo risale a prima dell'età pagana. In base ai documenti storici la montagna è stata scavata per
costruire il monastero durante il IV secolo. Più tardi, nel XII secolo, si è intagliata una nuova sala
fino al XIII, quando è stata eretta la chiesa di Astvatsatsin. Pranzo tipico armeno. Rientro a
Yerevan per la visita del Mercato della frutta. Cena di arrivederci e pernottamento in hotel.
Lunedì 7 luglio 2014: YEREVAN – MILANO - ASTI
Nelle prime ore del mattino trasferimento all’aeroporto di Yerevan in tempo utile per la partenza del
volo di linea non diretto per Milano All’arrivo, disbrigo delle formalità aeroportuali, quindi
trasferimento in bus riservato a Cuneo.
In collaborazione con ENTOUR, Tour Operator delle Acli
NOTIZIE UTILI
Valuta: E' consigliabile utilizzare l’euro o i dollari americani in banconote. I travellers cheques e le
carte di credito sono accettati solo nei più importanti alberghi. Entrambe le valute possono essere
cambiate in moneta locale presso i numerosi uffici di cambio. La moneta locale è il DRAM armeno
(ARM). Per legge, a meno che non si utilizzi la carta di credito, i pagamenti vanno effettuati
in moneta locale.
Fuso orario: + 3 ore rispetto all'Italia.
Lingue: la lingua ufficiale è l’armeno; il russo è lingua veicolare eccetto che nelle regioni
periferiche. L'inglese è conosciuto a Yerevan soprattutto nei locali frequentati dagli stranieri.
Prefisso per l'Italia: 0039 - Prefisso dall'Italia: 00374
Corrente elettrica: 220 volts; prese a 2 poli rotonde. E’ consigliabile munirsi di un adattatore.
Cadute di corrente frequenti.
Clima: Il clima è di tipo continentale e, dato che le catene montuose fermano le influenze del mar
Mediterraneo e del Mar Nero, sono presenti estati calde e inverni freddi. In questo periodo
dell’anno la temperatura media di Yeravan è di 20 gradi, ma varia nelle varie zone visitate. Si
consiglia un abbigliamento comodo ed informale, con un capo pesante e capi sportivi.
Sicurezza sanitaria: Rischio minimo di malaria. Si raccomanda una protezione contro le zanzare.
Rispettare le regole d'igiene personale ed alimentare. Non bere l'acqua del rubinetto. Nessuna
vaccinazione obbligatoria. Si consiglia di portare con se medicinali personali, un piccolo pronto
soccorso con i soliti farmaci per malanni da raffreddamento e disturbi intestinali, un antibiotico ad
ampio spettro.
Mance: si consiglia di prevedere € 25,00 per la guida e l’autista.
Le iniziative sono riservate ai soci ACLI-CTA. Le persone non iscritte devono richiedere la tessera
presso i nostri uffici. Le prenotazioni si intendono valide al versamento di un acconto o dell’intera
quota per i viaggi di una giornata. Il saldo dovrà essere versato 20gg prima della partenza o 30gg
per i viaggi oltre € 1000 Su richiesta possibilità di assicurazione “Annullamento viaggio”.
I posti in pullman vengono assegnati in ordine di prenotazione
Per informazioni, tesseramenti e prenotazioni rivolgersi a:
C.T.A. Centro Turistico Acli
ASTI- Via Carducci 22 tel. 0141/324619
fax 0141/322952
e-mail [email protected] www.ctaasti.it
ORARIO UFFICI: lunedì e venerdì 15 – 17 mercoledì 9 – 12
Scarica