Rinite allergica: quando, come e perché curarsi

annuncio pubblicitario
Rinite allergica: quando, come e perché curarsi
1/8
Rinite allergica: quando, come e perché curarsi
2/8
Rinite allergica: quando, come e perché curarsi
La 6.
mucosa
polvere
rinite
enasale
allergica
peli
diaanimali.
seguito
è definita
di
come
inalazione
una
di
unoormai
oinfiammatoria
più
allergizzanti
delle
membrane
pollini,
dell’infanzia.
manifesta
rappresenta
su
Nella
con
popolazione
il quinto
congestione
disturbo
pediatrica
Questi
nasale,
cronico
possono
ha
rinorrea
raggiunto
perrisposta
frequenza
scatenare
acquosa,
negli
starnuti
una
ilsostanze
record
reazione
StatiediUniti,
prurito.La
malattia
immunitaria
e colpisce
cronica
rinite come
allergica
che
circa
piùdella
sicomune
1
persona
Patofisiologia dietro ai sintomi
La tendenza a sviluppare reazioni allergiche è strettamente legata a componenti genetiche. In
individui suscettibili alcune proteine inalate a livello nasale, si legano a specifiche
immunoglobuline, dette IgE, che rivestono la superficie dei mastociti. Questo legame causa il
rilascio di mediatori dell’infiammazione come istamina, triptasi, chinine, ecc. Tali sostanze
causano stimolazione delle ghiandole mucose con incremento delle secrezioni e rinorrea,
aumento della permeabilità vascolare con essudazione di plasma e
congestione
, stimolazione di nervi sensoriali con conseguente
prurito e bruciore
. Tutti questi eventi possono manifestarsi nell’arco di pochi minuti. Dopo 4-8 ore dall’evento altre
cellule infiammatorie come neutrofili, linfociti, eosinofili e macrofagi vengono reclutati
permettendo alla reazione di auto-mantenersi nel tempo anche per giorni. Quando ciò avviene
si instaura una reazione sistemica con conseguente
astenia, spossatezza e sonnolenza.
Diagnosi
La diagnosi è clinica e si basa su sintomi, storia clinica, esame obiettivo e test allergici. I più
comuni esami raccomandati sono due:
1. In vivo: introduzione percutanea di estratti di allergeni attraverso posizionamento di
piccole quantità di soluzioni allergizzanti concentrate sulla cute e lesione mirata con puntura o
graffio. (es. Prick test)
2. In vitro: misurazione quantitativa indiretta di IgE prodotte a seguito di aggiunta di
allergeni su campione di sangue del paziente (es. RAST test).
Non è raccomandato l’imaging radiologico.
Esame obiettivo: peculiarità
Naso:
3/8
Rinite allergica: quando, come e perché curarsi
- increspatura della metà inferiore del ponte causata dal continuo utilizzo della mano o delle
dita finalizzato allo sfregamento
- deviazione o perforazione del setto nasale
Orecchie:
- retrazione ed anormale flessibilità della membrana timpanica
Occhi:
- iniezione ed infiammazione della congiuntiva palpebrale
- linee di Denni-Morgan (increspatura della palpebra inferiore)
- colorazione rosso-brunastra delle aree infero palpebrali dovuta alla congestione e
vasodilatazione nasale (allergic shiners).
Linee di Denni-Morgan
4/8
Rinite allergica: quando, come e perché curarsi
Allergic shiners
Orofaringe:
- accentuazione lineare del tessuto linfoide nella parete posteriore della faringe.
Complicanze
Sebbene la RA (rinite allergica) non sia una patologia pericolosa per la vita, le complicanze di
una sintomatologia non adeguatamente trattata possono essere talvolta molto spiacevoli in
particolar modo nei bambini, come: -
sinusite cronica e acuta
polipi nasali
otite media
apnea notturna e disturbi del sonno
alterazioni dentali (overbite) da eccessiva respirazione orale
5/8
Rinite allergica: quando, come e perché curarsi
- anormalità del palato
- disfunzioni della tuba di Eustachio.
Raccomandazioni e rimedi
Terapia di prima linea: steroidi nasali e/o antistaminici orali:
- Gli steroidi intranasali cone il mometasone, fluticasone o beclometasone sono molto
utilizzati ed hanno dimostrato efficacia superiore rispetto alle altre terapie, implementando la
qualità di vita ed impattando pesantemente sul miglioramento del ritmo sonno-veglia.
- Gli antistaminici di seconda generazione come cetirizina e levocetirizina assunti una
volta al giorno sono i primi che devono essere considerati, dato che hanno dimostrato di agire in
fretta ed in modo efficace. Molto validi anche come rapporto costo-beneficio.
Terapia di seconda linea:
- Antistaminici intranasali come azelastina.
- Immunoterapia sottocutanea e/o sublinguale per i pazienti che non rispondono alla
terapia farmacologica. Si è visto come la somministrazione dilazionata di alte dosi di allergeni
sarebbe in grado di ridurre la “sensibilità” del sistema immunitario al singolo agente
allergizzante.
Tassi di successo sono
stati riscontrati in circa l’
80-90%
rispetto a determinati allergeni (polvere, polline e peli di gatto). Talvolta non si riscontrano
miglioramenti significativi per i primi 3-6 mesi di trattamento per questo motivo la terapia
dovrebbe essere protratta per 3-5 anni.
Terapia ambientale.
La terapia deve sempre essere complementare, almeno dove possibile, alla rimozione di
allergeni ambientali come peli di cane e l’uso eventuale in casi selezionati di sistemi di
filtrazione dell’aria.
N.B. Evitare gli antagonisti orali del recettore dei leucotrieni.
Una patologia senza ripercussioni economiche?
6/8
Rinite allergica: quando, come e perché curarsi
I trattamenti medici per la rinite allergica rappresentano negli USA un costo stimabile tra i 2 ed i
5 miliardi di dollari. La perdita di produttività a causa di questo disturbo è stata calcolata intorno
ai 2-4 miliardi di dollari ogni anno in accordo con il work group di Michael D. Seidman, MD, del
Department of Otolaryngology–Head and Neck Surgery, Henry Ford West Bloomfield Hospital,
West Bloomfield, Michigan.
È sempre rinite allergica?
In caso di rinite refrattaria a terapia è sempre bene non dimenticare altre patologie rare e
talvolta ben più gravi che si associano a simile sintomatologia come la sarcoidosi,
l’ipotiroidismo, l’immunodeficienza, le sindromi con alterazioni ciliari e le patologie del
connettivo.
AUTORE: Daniele Angioni
EDITING: Alessandro Alberati
BIBLIOGRAFIA:
1. Henderson, D. New Guidelines for Allergic Rhinitis Released. Medscape Medical News .
2. Guidelines published on February 2 in Otolaryngology – Head and Neck Surgery.
3. http://emedicine.medscape.com/article/134825-overview
Immagine da:
1. http://www.imt.ie/
7/8
Rinite allergica: quando, come e perché curarsi
2. www.sneezyblues.com
3. www.clevelandclinicmeded.com
4. www.clevelandclinicmeded.com
5. www.clevelandclinicmeded.com
8/8
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard