eclissi di sole - 20 marzo 2015.cdr

annuncio pubblicitario
20 Marzo 2015
Eclissi Parziale di Sole
Che cos’è un’eclissi?
Un’eclissi è un evento astronomico che accade quando due oggetti celesti di
dimensione apparente simile si sovrappongono prospetticamente l’uno
all’altro. Nel caso in cui i due oggetti non abbiano dimensioni apparenti simili, si
può verificare invece un transito (quando il più piccolo passa prospetticamente
davanti al più grande, es. Venere che attraversa il disco solare), o una
occultazione (quando è il più grande a nascondere alla nostra vista il più
piccolo, sempre parlando di dimensioni apparenti; es. la Luna che passa davanti
a Saturno).
Eclissi di Luna ed eclissi di Sole
Dalla Terra possiamo assistere a due tipologie principali di eclissi. L’eclissi (totale) di Luna avviene quando il
nostro satellite naturale si nasconde nell’ombra proiettata dal nostro pianeta: in questo caso, la Luna Piena (sarà
infatti diametralmente opposta alla posizione del Sole) si oscurerà, divenendo di
color rossastro perché l’unica luce che la colpisce è quella che filtra dagli strati
superiori della nostra atmosfera.
L’eclissi (totale) di Sole invece capita quando è la nostra Luna che copre il
disco solare, bloccandone quindi la sua luce e dando l’effetto dell’arrivo della
notte in pieno giorno. Questo evento è causato da una coincidenza particolare: la
nostra Luna è circa 400 volte più piccola del Sole (come diametro), ma si trova
circa 400 volte più vicino alla Terra rispetto alla nostra stella, risultando così di
dimensione praticamente identica al Sole per un osservatore sul nostro pianeta.
Le eclissi possono essere anche parziali, e avvengono quando l’oggetto eclissato
non viene coperto completamente dall’ombra della Terra (nel caso di eclissi di
Luna) o dal disco lunare (nel caso dell’eclissi di Sole).
Quando avvengono le eclissi?
Le eclissi di Luna avvengono quando la Luna è «Piena», mentre le eclissi di Sole
avvengono quando la Luna è «Nuova». Ma perché allora non abbiamo una eclissi
ad ogni Luna Piena o Luna Nuova? Perché oltre alla fase della Luna, il nostro
satellite deve essere perfettamente allineato con Terra e Sole. L’orbita della Luna
è inclinata di 5° 9' rispetto al piano orbitale della Terra. Questo comporta che le
eclissi si verifichino solo quando il Sole (e la Luna) si trovano in prossimità dei
due nodi (punti d’incrocio). Il tempo che impiega il Sole per passare dallo stesso
nodo è detto anno delle eclissi e capita ogni 346,62 giorni. Questo comporta
che avremo il passaggio del Sole da uno dei due nodi ogni 346,62/2 = 173,31
giorni, ovvero ogni 6 mesi circa.
Per una eclissi di Luna (anche parziale) la distanza Sole-nodo deve essere inferiore a 10° (salvo rare eccezioni),
mentre per una eclissi di Sole tale distanza deve essere inferiore a 15,5° (sempre salvo eccezioni).
Cosa vedremo oggi?
L’evento di oggi è una eclissi parziale di Sole. Dalle nostre
latitudini la porzione del Sole che verrà nascosta dalla Luna sarà
di circa il 65%.
Non vedremo diventare buio in pieno giorno!
Questo perché la porzione di Sole che rimarrà «visibile» sarà
sufficiente ad illuminare la nostra città senza creare cali di
luminosità particolari (l’effetto massimo sarà quello che si ha
quando il Sole viene leggermente velato da qualche nube di
passaggio).
Perché allora è un evento particolare?
Questo evento rimane pur sempre particolare perché non capita
spesso. L’ultima eclissi parziale di Sole è avvenuta il 4 Gennaio
2011 con una copertura simile. La prossima sarà il 21 Agosto
2017.
Questa eclissi in particolare però è un evento che capita ogni
200 anni circa, dato che oggi abbiamo anche l’equinozio di
primavera.
Astronomicamente parlando il Sole oggi si trova a transitare
perfettamente allo zenith sull’equatore, facendo si che da oggi
(fino all’equinozio d’autunno) le ore di luce nell’emisfero nord
siano maggiori di quelle di buio.
E l’eclissi di Sole totale?
L’eclissi di oggi sarà anche una eclissi totale di Sole, ma non qui
in Italia. Per vedere la totalità dell’eclissi (quindi arrivare il buio in
pieno giorno), dovremmo essere nella zona tra le isole Fær Øer, le
isole Svalbard e il Polo Nord.
L’ultima eclissi totale di Sole visibile da Verona è stata il 15
Febbraio 1961. Una eclissi importante (ma non totale) è avvenuta
l’11 Agosto 1999 (era totale in Austria).
Se vogliamo fare i pigri, la prossima eclissi totale di Sole visibile
da Verona sarà il 3 Settembre... 2081!
Il suggerimento è sempre quello: capita una eclissi totale di Sole
ogni anno in giro per il mondo... vale la pena fare un po’ di fatica
e andare a cercarsela, senza «aspettare» il 2081... metti caso che
quel giorno ci sia brutto tempo! :)
Eclissi di Sole del
20 Marzo 2015
L’eclissi parziale di Sole visibile
oggi 20 Marzo 2015, inizierà alle
9.26, quando la Luna Nuova
lambirà il disco solare, per poi
avanzare sempre più con il
passare dei minuti.
Il massimo di copertura (come
evidenziato nell’immagine in alto
a destra) sarà di circa il 65% per
noi a Verona e sarà osservabile
attorno alle 10.30.
Nella nostra penisola il massimo
di copertura (circa 75%) sarà
visibile nel Nord-Ovest, mentre il
minimo (circa 35% di copertura)
nel Sud-Est.
Il contatto esterno (fine
dell’eclissi) avverrà attorno alle
11.48.
AVVISO MOLTO IMPORTANTE!
non si deve mai osservare il Sole (anche durante una eclissi) senza le
dovute precauzioni! Non bastano gli occhiali da Sole, i negativi delle
diapositive, i cd o altre cose del genere. Servono protezioni adeguate
come ltri in Astrosolar o Mylar. Il rischio è quello di rovinarsi
permanentemente la vista.
Associazione Scientico Culturale
EmpiricaMente
www.empiricamente.info
[email protected]
Tel. +39 3894474389
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

creare flashcard