pechino - dallelaste

annuncio pubblicitario
PECHINO:
PARTENZA IN AEREO:
La partenza è prevista il 10/09/2011 dall’aeroporto di
Malpensa. Il volo partirà alle 21:00 con la compagnia
aerea “ AIR CHINA”, il costo previsto è di circa 450 €.
Si è pregati di arrivare in aeroporto alle 19:00, due ore prima dell’effettuale
partenza dell’aereo, così da avere il modo prepararsi alla partenza
tranquillamente e comodamente.
ARRIVO A PECHINO:
L’arrivo all’aeroporto internazionale di Pechino l’11/09/2011 è alle ore 13:30.
ALLOGGIO:
La permanenza all’Hotel Grand Millennium 5 stelle, dotato di
piscina, centro fitness, ristorante, bar, servizio in camera, etc.
sarà di una settimana(11-19/09).
PROGRAMMA:
1°GIORNO : E’ meglio non perdere tempo: ci sono un sacco di cose da visitare!
Arrivati a Pechino ci dirigiamo al nostro Hotel dove pranziamo e dopo aver
sistemato le valigie in camera, ci aspetta una guida che ci porterà a visitare in
generale la città.
Partiamo dalla parte settentrionale di Pechino, dove dominano le colline, poi ci
spostiamo a Nord-Ovest, nei distretti di Yanqing County e Huairo, caratterizzati
dalla catena dei monti Jundu. La parte occidentale della municipalità è
incorniciata dalla catena montuosa di Xishan. I principali fiumi che scorrono
all'interno della municipalità in direzione sud sono il fiume Yongdingand e il
fiume Chaoba.
Dopo aver visitato gli altri quartieri della città per ultima cosa visitiamo l'area
urbana di Pechino, situata nella parte centro-meridionale della città
occupandone una limitata ma crescente area. IL centro esatto di Pechino è
piazza Tian’anmen, posizionata a sud della Città Proibita. A ovest di piazza
Tian'anmen è collocata Zhongnanhai, quartiere residenziale esclusivo per i
massimi dirigenti del Partito Comunista Cinese.
La nostra guida ci spiega che il clima della città è fortemente continentale per
via delle estati calde e umide e degli inverni decisamente freddi e molto
ventilati.
Da questa splendida visita deduciamo che l’economia della città è
basata sui settori automobilistico, immobiliare e tecnologico e sul
Beijing CBD, un centro dove vi si trovano gli uffici di diverse imprese,
centri commerciali e appartamenti residenziali di prestigio. Pechino è
inoltre, purtroppo, un florido centro del commercio di beni piratati
come capi di abbigliamento e DVD.
Le principali attività dell'agricoltura sono situate al di fuori della città e
consistono principalmente nella coltivazione di frumento, mais e derrate
agricole.
2° GIORNO:Durante la mattina e il pomeriggio decidiamo di visitare i tre stili
architettonici di Pechino: lo stile della Pechino capitale imperiale ben
rappresentato dalla Piazza Tian'anmen; lo stile spoglio e
austero " scelto tra il 1950 e il 1970; e infine la nuova
architettura della recente apertura economica del Beijing CBD
con i suoi grattacieli di vetro e le moderne infrastrutture per il
traffico automobilistico.
Alla sera andiamo all’Opera di Pechino a vedere uno spettacolo
rappresentato grazie ad una combinazione di canti, recitazione,
gesti, lotte e acrobazie.
3° GIORNO: Alla mattina andiamo a visitare il Palazzo
D’Estate, uno dei luoghi più celebre di tutta la Cina. Splendido
nella sua architettura, il palazzo è in effetti un parco, nel cui
interno sono ospitati diversi templi e giardini, sentieri
romantici e ricchi di spiritualità.
Al pomeriggio, invece, ci dirigiamo nella
famosa Città Proibita, il palazzo imperiale
delle dinastie Ming e Qing. E’ a pianta rettangolare ed è
circondata da un fossato e da una muraglia di protezione.
Disseminata di palazzi, giardini ed edifici religiosi, ha le sue
maggiori attrattive nel Palazzo Imperiale, ossia il Palazzo
della Purezza Celeste, ricco di opere d'arte e decorazioni sontuose
(spettacolare la sala del trono), e nella Sala della Suprema Memoria, dove si
svolgevano le cerimonie dei membri della famiglia imperiale.
4° GIORNO: Dopo 3 giorni di pura visita, ce ne vuole uno di puro divertimento
per rilassarci un po’!
Alla mattina ce ne stiamo in hotel a godere dei suoi lussi: piscina, centro
fitness, sauna, ect… Mentre al pomeriggio ci dedichiamo alle tradizionali forme
di rilassamento cinesi: massaggi aromatici con oli,
trattamenti di bellezza, aromaterapia e per finire beviamo
un tipico e delizioso the cinese.
Per concludere benissimo questa magnifica giornata
ceniamo in un ristorante tipico cinese dove ci offrono piatti
stravaganti come anatra con lumachine di mare, minestra di
mandorle e pollo al cocco e sushi.
5° GIORNO:
Bene, ricominciamo la nostra visita!
In questo giorno ci dedichiamo ad alcuni tempi situati nella città:il Tempio del
cielo, della Nuvola Bianca e di Confucio.
Il tempio del Cielo( detto anche del Paradiso) è un complesso di
edifici taoisti che si trova nella parte meridionale di Pechino, nel
distretto di Xuanwu. Venne costruito nel 1420 a scopo di usarlo per
fare sacrifici al paradiso.
Il tempio taoista della Nuvola Bianca venne
ricostruito nel 1224, su ordine di Genghis Khan,
distrutto nel 1202 da un incendio. La Chiesa taoista cinese
colloca la sua sede proprio in questo tempio.
Il Tempio di Confucio fu costruito nel 1306 durante il periodo della dinastia
Yuan, verso la fine della quale il tempio fu abbandonato e ricostruito poi nel
1411 sotto la dinastia Ming. Venne restaurato e ristrutturato più volte dai vari
imperatori delle dinastie Ming e Qing, finchè nel 1916, è stato ridimensionato a
come lo vediamo oggi.
Altri tempi di Pechino sono il Tempio del sole a Est, il Tempio della Luna a
Ovest e il Tempio della Terra a Nord.
Alla sera andiamo al Houhai, uno splendido lago diventato famoso per la sua
vita notturna, perché è sede di diversi ristoranti, bar e caffè.
6° GIORNO:
L’ultimo giorno, per concludere bene il nostro viaggio, andiamo a
visitare la Grande Muraglia Cinese.
Il tratto di questa attrazione più vicino a Pechino è a Badaling, a
circa 70 km dalla capitale.
Le origini della muraglia ci portano al periodo del feudalesimo
cinese, nel VII-VI secolo a.C., quando le popolazioni del
nord del paese erano minacciate dall'invasione delle
popolazioni nomadi. Ogni regno della Cina fece quindi
costruire delle mura in corrispondenza del proprio
territorio per evitare l'invasione.
Nel III secolo a.C., l'Imperatore Qin Shihuang ordinò l'unificazione delle varie
mura facendo così nascere la Grande Muraglia.
La struttura, alta tra i 7 e gli 8 metri, è intervallata da torri e forti ed ha un
tetto lastricato che serviva come via di comunicazione in caso di emergenza.
La muraglia venne poi progressivamente ampliata fino a quando raggiunse la
sua lunghezza attuale, circa 6.000 km.
7° GIORNO:
Il nostro viaggio purtroppo è al termine: una settimana è passata
velocissima, ma ne è valsa assolutamente la pena!
Pechino è veramente una città stupenda, ricca di storia, cultura e
soprattutto di divertimento! Ha un sacco di emozioni da offrire ai
turisti! Visitatela!
Scarica
Random flashcards
Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

creare flashcard