Circolare n.43 Monet

annuncio pubblicitario
 Torino, 12.9.2015 CIRCOLARE N. 43
Dalle collezioni del Musée d'Orsay
“Ed ecco che a Torino si compie finalmente la magnifica trilogia dedicata ai maestri dell'Impressionismo iniziata nel 2012 con il pittore "delle ballerine" e proseguita nel 2013 con Renoir. E l'ultimo capitolo di questo percorso artistico in continua ascesa non poteva che essere dedicato a Monet, al quale si deve proprio il nome di quella corrente artistica, l'Impressionismo, tanto amata da tutto il mondo. Diversi sono i temi affrontati in questa eccezionale rassegna, che evocherà nel visitatore lo splendore dei paesaggi impressionisti e dei leggiadri ritratti delle donne di fine Ottocento: La Gazza, Prova di figura all'aria aperta: Donna con il parasole girata verso destra, La barca a Giverny, Il Parlamento di Londra, Le déjeuner sur l'herbe sono solo un assaggio di quello che il visitatore potrà trovare questo autunno alla GAM. La luce e il colore saranno i veri protagonisti di questa eccezionale rassegna monografica dedicata al grande maestro francese che culminerà, al termine del percorso, con due tra le più significative opere in cui riconosciamo l'interesse di Monet sullo studio degli effetti di luce: La cattedrale di Rouen. Il portale, tempo grigio e La cattedrale di Rouen. Il portale e la torre Saint-­‐
Romain in pieno sole.” Giovedì 8 ottobre alle ore 16,30 (ritrovo dei partecipanti alle ore 16,10 all’ingresso esterno della GAM – Via Magenta, 31) e sempre giovedì alle ore 16,45 (ritrovo ore 16,20). Sabato 10 ottobre alle ore 10,30 (ritrovo dei partecipanti alle ore 10,10 all’ingresso esterno della GAM) PRENOTAZIONI Le prenotazioni ed il pagamento dovranno pervenire alla segreteria entro il 22 Settembre, data entro la quale dovremo versare l’importo all’agenzia preposta alle prenotazioni. Al momento della prenotazione vi preghiamo di specificare la data prescelta e se possedete la Tessera Musei, che, vi ricordiamo, potete richiedere in segreteria in qualsiasi momento. Quanto versato, in caso di mancata presenza, non potrà essere rimborsato. PREZZO DEI BIGLIETTI Gruppi (min. 15 max. 20 persone) € 8,00 più €1,50 per i diritti di prevendita. Ingresso gratuito per i possessori della Tessera Musei, che, sono tenuti però al pagamento di € 1,50 per i diritti di prevendita. Gratuito: minori di sei anni e accompagnatore di disabile. Per i gruppi con guida, in mostra è obbligatorio l’uso delle radioguide € 30,00 da dividersi tra i partecipanti, così come l’onorario di Simona e Anna, che ci accompagneranno in questa nuova visita. QUOTE DI PARTECIPAZIONE: Soci Cral Inps Eridano in possesso di Tessera Musei € 6,00 Soci Cral Inps Eridano senza Tessera Musei € 8,00 Aggregati con Tessera Musei € 8,00 e senza Tessera Musei € 16,00 Sono costretto a continue trasformazioni, perché tutto cresce e rinverdisce. Insomma, a forza di trasformazioni, io seguo la natura senza poterla afferrare, e poi questo fiume che scende, risale, un giorno verde, poi giallo, oggi pomeriggio asciutto e domani sarà un torrente. MITO – TEATRO REGIO TORINO
mercoledì 23 e giovedì 24 settembre, alle ore 20, al Teatro Regio andrà in
scena in prima europea, per MITO SettembreMusica, Il ragazzo del risciò
(Luotuo Xiangze), opera commissionata dal National Centre for the
Performing Arts di Pechino al compositore Guo Wenjing ed eseguita in
prima mondiale a Pechino il 25 giugno 2014 nell’ambito del 2014 NCPA
World Opera Forum
L’opera, in cinese con sopratitoli in italiano, è tratta dall’omonimo romanzo
di Lao She (1899-1966), uno dei più grandi scrittori della letteratura cinese
moderna.
Autore della partitura è il compositore Guo Wenjing, formatosi presso il
Conservatorio di Pechino, e diventato famoso per la capacità di fondere
l’antichissimo linguaggio musicale cinese e quello della musica
occidentale, creando uno stile unico capace di mescolare il belcanto con la
vocalità cinese che gli ha portato successi e riconoscimenti in tutto il
mondo. Il ragazzo del risciò ha come protagonista Xiangzi, un ragazzo di
campagna che arriva a Pechino all’inizio del ‘900 con un grande sogno:
avere un risciò tutto suo.
Ascoltare un’opera che è capace di fondere due culture così antiche e
lontane è un’occasione unica per conoscere o approfondire un mondo,
quello cinese che, pur mantenendo una lontananza geografica, è sempre
più vicino per stili di vita e per presenza nel nostro paese.
Abbiamo pensato di farvi cosa gradita accogliendo l’offerta della
Sovrintendenza del Teatro regio Torino che riserva ai nostri Soci un prezzo
davvero speciale: poltrone numerate a € 5,00.
Chi fosse interessato è pregato di mettersi in contatto con la Segreteria del
Cral, aperta tutti i martedì e giovedì dalle 10 alle 12,45 – te. 011/5715216.
IL CONSIGLIO DIRETTIVO
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard