catena di acquisizione dati

annuncio pubblicitario
ITI MAJORANA
GRUGLIASCO
PROGRAMMA DI ELETTRONICA E TELECOMUNICAZIONI
A.S. 2013/2014
Premessa
I contenuti previsti dal piano di lavoro sono stati svolti quasi tutti regolarmente con lezioni frontali e di
laboratorio . Alcuni argomenti ,specie nella parte finale dell’anno sono stati solo accennati a causa delle
molteplici lezioni non svolte e dedicate ad altre attività extra scolastiche ( stage ,prove di simulazione
uscite didattiche , festività, incontri con Enti , ecc) . Nello svolgimento del programma si è dato molto
peso alle attività di laboratorio affinché gli allievi potessero comprendere al meglio gli argomenti teorici
svolti nel corso delle lezioni frontali. Inoltre Sono stati effettuati dei recuperi in itinere su parte del
programma alfine di migliorare la preparazione degli allievi in difficoltà, con l’intento di far raggiungere gli
obiettivi minimi.
Argomenti svolti:
RIPASSO DI ALCUNI ARGOMENTI DI BASE: PARTITORE DI TENSIONE – SOVRAPPOSIZIONE DEGLI EFFETTITEOREMA DI THEVENIN ( FORMULE DEL PARTITORE DI TENSIONE ED ESEMPI APPLICATIVI: CALCOLO DI UNA
RETE RESISTIVA CON LA SOVRAPP. DEGLI EFFETTI.;. FORMULE E APPLICAZIONI DEL TEOREMA DI THEVENIN.
AMPLIFICATORE OPERAZIONALE
Generalità e principali parametri caratteristici: Amplificazione ad anello aperto, Resistenza d’ingresso, Resistenza d’uscita,
Risposta in frequenza.
Circuiti in linearità.
Amplificatore invertente e non invertente.
Inseguitore di tensione.
Circuito sommatore.
Circuito integratore ideale e reale.
Circuito derivatore ideale e reale.
Convertitore corrente tensione e tensione corrente.
Circuiti non in linearità
Comparatore
Comparatore senza isteresi e con isteresi (Trigger di Schmitt)
Multivibratore astabile con NE 555: calcolo del periodo dell’onda quadra
Esempi circuitali ed applicazioni.
Sensori
Cenni sui Sensori e trasduttori: generalità, tipi : temperatura ( NTC, PTC termoresistenze), luminosità ( fotoresistenza e fotodiodi);
posizione ( potenziometro).
RISPOSTA IN FREQUENZA DI UNA FUNZIONE F(s) CON IL METODO DI BODE ( DIAGRAMMADI
MODULO E FASE DI SEMPLICI CIRCUITI).
FILTRI ATTIVI
I filtri: passa basso ; passa alto
Definizione e calcolo della frequenza di taglio.
Metodo di progetto per realizzare un filtro attivo del primo ordine .Confronto con uno di tipo passivo.
CATENA DI ACQUISIZIONE DATI
Schema a blocchi di un sistema elettronico ad anello aperto e chiuso
Condizionamento del segnale . Circuito S/H. Convertitore A/D flash, a gradinata, a semplice integrazione, ad Approssimazioni
successive. Caratteristiche e parametri :Errore di offset. Errore di guadagno. Errore di linearità . Risoluzione .
Alimentatori stabilizzati
Schemi a blocchi di un alimentatore stabilizzato ad uscita:fissa e regolabile ; analisi teorica del sistema .Alimentatore stabilizzatoPonte raddrizzatore filtro RC, regolatori della famiglia 78xx.
Calcolo del ripple; esempio di progettazione di un alimentatore ad uscita fissa e formule di progetto.
Laboratorio
Sono state sviluppati ed analizzati i seguenti circuiti:
- Configurazione invertente, non invertente di un AO
- sommatore IN - comparatore IN e NI
- Trigger di Schmitt
- circuito integratore con AO
- utilizzo del timer NE555 per progettare un generatore di tipo astabile e monostabile
- alimentatore stabilizzato con regolatore di tensione della fam NE78xx.
- risposta in frequenza di un filtro attivo RC
- generatore di forme d’onda : sinusoidale , quadra e triangolare con AO-
Grugliasco,12 maggio 2014
I docenti:
Guastella Filippo
Boglione Marco
I rappresentanti degli allievi:
Pagan Federico
Solorzano Luis
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard