la prima legge di ohm

annuncio pubblicitario
Scopo:Verificare la validità della prima legge di Ohm applicandola ad alcuni fili metallici.
Materiali e Strumenti: supporto isolante, fili metallici da 0.3mm di diametro(Costantana, Rame,
Ferro), Voltmetro , Amperometro , generatore.
Procedimento:
1) Collegare i fili del circuito in modo da porre la resistenza in serie con
l’amperometro ed in parallelo con il Voltmetro(Vedi figura).
R rappresenta la resistenza dei vari fili metallici con i quali è possibile chiudere
il circuito.
1) Chiudere il circuito collegando l’anodo ed il catodo ai capi del filo metallico di
Rame.
2) Accendere generatore (regolare al minimo la differenza di potenziale),
amperometro e voltmetro.
3) Regolare il generatore di modo da ottenere una differenza di potenziale di 2V ai
capi del circuito.
4) Annotare i valori riportati dall’amperometro e dal voltmetro.
5) Aumentare la differenza di potenziale di 2V.
6) Annotare nuovamente i valori riportati da Amperometro e Voltmetro.
7) Ripetere i punti 5 e 6 fino ad avere una differenza di potenziale pari a 24V.
8) Ripetere le stesse operazioni con i fili di Costantana e di Ferro.
Raccolta dati :
∆V (V)
0
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
RAME
(scala 200mV)
(mV)
0,0
3,7
5,4
6,9
8,2
9,4
10,3
11,4
12,3
13,4
14,0
14,8
15,7
(±V)
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
0,1
I (A) (±A)
0
29,5
0,3
43,4
0,4
54,7
0,5
64,6
0,6
74,4
0,7
80,9
0,7
89,7
0,8
95,8
0,8
104,1 0,9
109,3 0,9
116
1
123
1
∆V (V)
0
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
COSTANTANA
(scala 2V)
V (mV)
(±V)
0
119
1
175
1
227
2
268
2
305
2
340
2
374
2
399
2
428
2
456
2
490
2
505
2
I (A) (±A)
0
28,4
0,3
41,7
0,4
54
0,5
63,9
0,6
72,5
0,6
80,8
0,7
89
0,8
94,7
0,8
101,6 0,9
108,5 0,9
116
1
120
1
∆V (V)
0
2
4
6
8
10
12
14
16
18
20
22
24
FERRO
(scala 200mV)
(mV)
0,0
30,6
43,9
55,3
66,1
75,3
83,7
91,4
98,8
106,0
112,5
119,0
124,0
(±V)
0,2
0,2
0,2
0,3
0,3
0,3
0,3
0,3
0,4
0,4
0,4
0,4
I (A) (±A)
0
30,1
0,3
42,7
0,4
53,6
0,5
64,1
0,6
72,9
0,6
81
0,7
88,4
0,8
95,6
0,8
102,6 0,9
109
0,9
115
1
121
1
PRIMA LEGGE DI OHM
∆V / I=R
Elaborazione dati:
Resistenza
Rame
Costantana
Differenza di
Potenziale (mV)
600,0
Ferro
y = 4,2091x
500,0
400,0
300,0
200,0
y = 1,0316x
100,0
y = 0,1276x
0,0
0
50
100
150
Intensità di corrente (mA)
Conclusioni:
È stato verificato che per i materiali usati in questa esperienza vale la prima legge di Ohm. La
differenza di potenziale (V) e l’intensità di corrente (I) sono risultate, infatti, grandezze direttamente
proporzionali secondo la costante di proporzionalità R, che esprime la resistenza del materiale . La
sua unità di misura è l’ohm (Ω).Riferendosi ai grafici elaborati la costante R è rappresentata dalla
pendenza delle rette ottenute. La prima legge di Ohm si esprime matematicamente come ∆V/I=R
Francesco Pulcini Classe 4a C
a.s. 2005/06
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard