Vogliamo alimentare un led con la tensione di 220 V

advertisement
Vogliamo alimentare un led con la tensione di 220 V. alternati senza usare trasformatori, ma solo
una ressistenza (da 420 ohm) ed un condensatore non elettrolitico che andiamo a calcolare (il led
assorbe circa 10 mA ed ha bisogno di 2V per funzionare):
A questo punto conosciamo il valore della resistenza necessaria, e dovremo determinarci il valore
della capacità necessaria, equivalente a quello della resistenza, pertanto, dall’espressione della
reattanza capacitiva Xc,
Ci troviamo l’espressione per determinare C:
Quindi, considerando la frequenza di rete che vale f =50 Hz, ed in funzione del valore ohmico di R
prima calcolato :
Schema:
La resistenza R in serie al circuito del valore di 420 Ohm
occorre per limitare il circuito in corrente, poiché
collegando direttamente il condensatore in rete potrebbe
intervenire il salvavita, trovando la capacità
completamente scarica.Il condensatore C oltre che alla
capacità determinata dovrà avere un valore di tensione
adeguato, superiore a quello di rete, si consiglia di almeno
400 V, per prevenire eventuali transitori di rete appunto, e
dovrà essere del tipo al Poliestere, o ceramico.
Scarica