perc.psicologia5btgp

advertisement
CLASSE 5A TGP
PSICOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE
PROGRAMMA
Prof. Andrea Suggi
Comunicazione e linguaggi
Contesto e circolarità. Gli assiomi della comunicazione. Il linguaggio verbale o
“numerico”. Lo sviluppo del linguaggio verbale. L’importanza del linguaggio verbale. I
linguaggi del corpo. L’espressione del volto. La postura. Il tono della voce. Il contatto
corporeo e la distanza.
La ricerca motivazionale.
C’è prugna e prugna. Associazioni inconsce e condizionamenti irrazionali. Che cosa sono,
quindi, le motivazioni? I metodi della ricerca motivazionale. L’intervista non direttiva. Il
questionario. I tests proiettivi.
La psicologia sociale.
Psicologia sociale. Definizione e metodo. L’influenza sociale. Il conformismo. La massa e i
gruppi. Psicologia sociale e pubblicità sociale. Il processo psico-pubblicitario. Impatto
fisiologico. Impatto psicologico. Mantenimento dell’attenzione. Acquisizione della
convinzione. Determinazione all’acquisto. La pubblicità e l’etica (lettura).
La comunicazione pubblicitaria.
Il linguaggio. Linguaggio e facoltà d’uso. Il linguaggio pubblicitario. Storia. Le condizioni
richieste dal linguaggio pubblicitario. I diversi linguaggi pubblicitari. La coppia
diacronia/sincronia nella linguistica. La retorica. Figure retoriche e influenza. L’area del
senso e del significato. L’area del significato. L’area del senso. La pubblicità e i suoi
segreti (lettura).
La comunicazione e la comunicazione di massa.
Storia degli strumenti di diffusione della pubblicità. Le inserzioni. Gli annunci. I nuovi
mezzi di comunicazione. I tipi principali di pubblicità. La pubblicità di ripetizione. La
pubblicità di argomentazione. La pubblicità di simpatia. La pubblicità di servizio. La
pubblicità di prestigio. Guide pratiche di elaborazione di una campagna pubblicitaria. Il
modello copy-strategy. E la pubblicità finisce sotto accusa.
La psicologia delle vendite.
L’arte del vendere. Il marchio. Il ruolo del marchio. Marchio e qualità. Lo studio delle
tendenze. Le tendenze favorevoli. Il marchio è come una parola (lettura). Le tendenze
sfavorevoli. Le influenze del leader. Il testimonial. La referenzialità ed i redazionali.
L’utilizzo dei colori. Il colore e il tempo. Il ruolo e la teoria delle emozioni. La valutazione
cognitiva delle emozioni. Emozioni e memorabilità del messaggio. Impatto emozionale e
comportamento. La paura nella comunicazione pubblicitaria. Vantaggi e problemi.
L’approccio differenziato dei beni di consumo. Il colore gioia e terapia (lettura).
L’esposizione del prodotto nel punto vendita (lettura).
La nuova classificazione del linguaggio e la nuova logica della comunicazione.
Scheda n. 1. La meta comunicazione. La classificazione dei segni. Gli indici. Le icone. I
simboli. Il contesto. Epistemologia strutturalista. L’identificazione, la presentazione si sé
e lo spostamento.L’identificazione. Identificazione e pubblicità. Lo spostamento. Etos,
Logos, Pathos (lettura).
Livorno, 27.02.2012
Prof. Andrea Suggi
Scarica