Diapositiva 1 - Istituto Amsicora

annuncio pubblicitario
Trasformatore reale
A causa di questi flussi
dispersi diminuisce il flusso
che da origine alla e1
Questo può essere
visto come una caduta
di tensione
Perdite nel ferro
Funzionamento a vuoto
Trasformatore reale a vuoto
Può essere bene approssimato dal trasformatore ideale
Nel trasformatore reale, a vuoto non viene erogata corrente al
secondario, quindi non si hanno cadute di tensione su R2 e X2
Funzionamento in corto circuito
La I2 è molto elevata, limitata solo da R2 e X2
Anche la I1 sarà elevata, anche
se ridotta di un fattore K
Non si commette quindi un grosso errore se si considera il modello del
trasformatore spostando il ramo con R0 e X0 a monte di R1. In questo caso
infatti R1 risulta attraversata da I1-I0 che non è molto diversa dalla I1
Un’altra approssimazione consiste nell’eliminare completamente il ramo
contenente R0 e X0
Circuito equivalente al primario
Solitamente la tensione di cortocircuito viene espressa in percentuale della
tensione nominale. Ed è la tensione che, in condizione di cortocircuito, fa
circolare la corrente nominale
Circuito equivalente al secondario
2
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

creare flashcard