PROGRAMMA BIOLOGIA, MICROBIOLOGIA E TCS CLASSE

advertisement
PROGRAMMA BIOLOGIA, MICROBIOLOGIA E TCS
CLASSE QUARTA D
Anno scolastico 2014-2015
MODULO 1: INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA MICROBIOLOGIA
TEORIA




introduzione alla microbiologia (cenni storici, sviluppi, applicazioni innnovative)
il mondo dei microrganismi (ripasso dei concetti di classificazione )
struttura cellulare con particolare riguardo alla struttura della cellula procariote
genoma batterico (struttura, duplicazione, variabilità genetica)
LABORATORIO

Metodi di indagine microbiologica

Il laboratorio microbiologico: strumentazione e regole di comportamento

allestimento di vetrini fissati senza colorazione

colorazione di Gram
MODULO 2 - RIPRODUZIONE E CRESCITA BATTERICA
TEORIA




Riproduzione dei batteri
Crescita batterica
Curva di crescita
Calcoli sulla crescita microbica di tipo esponenziale e logaritmico
LABORATORIO
.
preparazione terreni di coltura

impiego autoclave

semina in piastra per disseminazione e per inclusione

conta microbica

colture di microrganismi
MODULO 3 - METABOLISMO MICROBICO
TEORIA

Fotosintesi ossigenica e anossigenica


Respirazione aerobia e anaerobia
Fermentazione generalità e particolare riguardo a quella lattica e alcolica

LABORATORIO
Allestimento di coltura in anaerobiosi con l’utilizzo della giara
MODULO 4 - BATTERI DI INTERESSE SANITARIO
TEORIA

Classificazione dei microrganismi

Principali phyla di batteri di interesse sanitario ; XII, XIII, XV. XXVI
LABORATORIO

Utilizzi dell’enterotube

Ricerca di batteri nelle acque per il consumo umano

Ricerca di batteri nel latte
MODULO 5 - BATTERI DI INTERESSE AMBIENTALE E INDUSTRIALE
TEORIA: principali caratteristiche di :
. Archeabacteria
. Batteri sulfurei
. Batteri di interesse alimentare
MODULO 6 - MICRORGANISMI DIVERSI DAI BATTERI
TEORIA: principali caratteristiche e interessi in campo ambientale, industriale e sanitario di :
. Funghi
.Protozoi
MODULO 7 – Virus
TEORIA:
. struttura dei virus.
. virus a DNA e a RNA
. Ciclo litico e lisogeno
Modena, 5 giugno 2015
I docenti
Gi allievi
Scarica