Saper leggere il testo latino

annuncio pubblicitario
ISTITUTO D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“CORRIDONI - CAMPANA”
60027 OSIMO (ANCONA)
A.S. 2016/2017
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DIPARTIMENTALE
DISCIPLINA: LATINO BIENNIO
INDIRIZZO: SCIENTIFICO
CLASSI : PRIME
2
Premessa iniziale
COMPETENZE DISCIPLINARI CERTIFICABILI
Conoscenze




Conosce le regole fonetiche per una corretta lettura
Conosce le regole morfologiche
Conosce le principali strutture sintattiche del periodo
Conosce il lessico di base.
Competenze
 Sa riconoscere gli elementi morfosintattici della lingua latina
 Sa analizzare le strutture del periodo
 Sa analizzare e tradurre correttamente un testo latino nel rispetto degli elementi morfosintattici e
linguistico-lessicali
Capacità
 Comprende il significato di un testo latino e lo rende efficacemente in lingua italiana
COMPETENZE MINIME DA RAGGIUNGERE






Saper leggere il testo latino
Saper individuare e riconoscere le strutture di base della morfologia e della sintassi
Possedere un sufficiente bagaglio lessicale
Aver acquisito un’adeguata tecnica di traduzione
Saper comprendere la struttura e il significato di semplici testi
Saper consultare correttamente il dizionario
MODULI/AMBITI INTERDISCIPLINARI E PLURIDISCIPLINARI
Saranno realizzati continui riferimenti alla lingua italiana per la riflessione sulle strutture linguistiche,
l’etimologia e il significato delle parole; con l’epica, il mito e la storia per gli aspetti della civiltà.
Con la docente di storia dell’arte saranno effettuate delle uscite sul territorio per conoscere gli aspetti più
importanti della civiltà e cultura latina.
METODI E STRUMENTI
Nell’insegnamento della lingua latina sarà adottato un modello grammaticale basato su una prospettiva
descrittiva e contrastiva, procedendo mediante una descrizione rigorosa e completa delle principali strutture
morfologiche, sintattiche e stilistiche latine storicamente attestate, e mediante il tentativo di operare una
traduzione efficace nella lingua italiana, attraverso un sistematico confronto non solo interlinguistico, ma anche
interculturale.
Saranno pertanto adottati i seguenti criteri:
 centralità del testo, ovvero riduzione al minimo dell’analisi della parola isolata dal contesto
comunicativo (studio morfologico puro) a favore di una prospettiva morfosintattica che propone in
contemporanea lo studio delle forme e loro funzioni;
 ricerca di essenzialità nella formalizzazione della lingua per arrivare prima possibile ad affrontare i testi,
 studio sistematico del lessico senza la meccanica memorizzazione di elenchi di parole, ma collegando lo
studio del lessico alla storia delle parole, ovvero considerando gli esiti che le parole latine hanno avuto
nella lingua italiana;
 attenzione al metodo della traduzione, affinchè tale esercizio dimostri la effettiva comprensione del
messaggio e la capacità di ricodificarlo in una lingua diversa.
3
TIPOLOGIA VERIFICHE
Le verifiche saranno formative in itinere orali (discussioni guidate ed esercitazioni collettive) e scritte (prove
strutturate e semi-strutturate); sommative orali (interrogazione) e scritte (prove strutturate e semi-strutturate,
traduzione dal latino), al termine di percorsi unitari di apprendimento.
TABELLA DEGLI INDICATORI PONDERALI
RIFERITI ALLE PROVE SCRITTE E ALLE VERIFICHE ORALI
MATERIE LETTERARIE
PESO
TIPOLOGIA VERIFICA
1
a)
b)
c)
d)
e)
breve riassunto lezione precedente
domanda a spot durante la lezione sul programma o sulle lezioni più recenti
ripetizione di un concetto o di un argomento appena spiegato in classe
intuizione della risposta esatta data ad un quesito aperto a tutta la classe
domande, osservazioni e in generale interventi di particolare acume, profondità e
utilità collettiva fatti durante una spiegazione.
2
a) presentazione alla classe di un paragrafo o di una scheda breve assegnato come
lavoro individuale o di gruppo a casa
b) correzione di esercizi o compiti dati a casa come lavoro individuale
c) correzione di schede o relazioni di libri scritte assegnate dal professore o di
ricerche personali facoltative
d) compito in classe quantitativamente molto agile o test e questionario, o altra
forma di verifica agile.
e) interrogazione “leggera” consistente di una domanda, o di più domande ma con
possibilità di uno sviluppo delle risposte non particolarmente articolato
3
a) compito in classe, consistente in una, due, o più domande a risposta breve (max
10/15 righe), o in un test a risposte multiple, o in altra forma di verifica
richiedente un certo impegno temporale (30/60 minuti.)
b) interrogazione strutturata di due o più domande che permettano sviluppi articolati
4
a) interrogazione particolarmente significativa per numero di domande e loro
spessore concettuale prevedente eventuali chiarificazioni e/o elaborazione critica
con il professore delle risposte date
b) compito in classe di rilevante impegno (1 ora)
6
a) compito in classe programmato di rilevante impegno sia come parte del
programma oggetto di verifica, sia come ampiezza delle risposte e durata della
prova, sia come numero delle domande (1 ora o più)
4
GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLA PROVA SCRITTA DI LATINO (VERSIONE DAL LATINO)
INDICATORI
I.
Conoscenze e
competenze linguistiche
II.
Comprensione del
significato del brano
III.
Padronanza della lingua
DESCRITTORI
Individuazione e
decodifica degli
elementi morfologici e
sintattici del testo
Comprensione della
valenza delle singole
parti e del significato
complessivo del testo
Scelta lessicale precisa e
appropriata,
individuazione del
registro stilistico del
testo e qualità della resa
espressiva in lingua
italiana
LIVELLI
PESI
Per la valutazione di questo indicatore si può
applicare la griglia di valutazione con metodo
sottrattivo ( vedi sotto) al fine di ottenere una
valutazione numerica in decimi da aggiungere
alle altre
2 = prestazione nulla: assenza completa di
elementi da valutare
3 = gravemente insufficiente: comprensione
molto lacunosa
(non compresi i 3/4 delle frasi)
4 = insufficiente: comprensione parziale del
brano
(non compresi la metà delle frasi)
5 = mediocre: comprensione di gran parte del
testo (compresi i ¾ delle frasi
6 = sufficiente: comprensione
complessivamente corretta
(non comprese due o tre frasi)
7 = discreto: comprensione corretta del
significato d’insieme del brano
8 = buono: comprensione corretta di tutto il
brano
9 = ottimo: comprensione esaustiva del brano
10= eccellente: perfetta comprensione del
brano
(nessun errore di comprensione)
2 = prestazione nulla: assenza completa di
elementi da valutare
3 = gravemente insufficiente: scelta lessicale
inesatta e resa in lingua italiana trascurata e
inappropriata in modo diffuso
4 = insufficiente: scelta lessicale scarsamente
curata e resa in lingua italiana non appropriata
nella maggior parte della versione
5 = mediocre: scelta lessicale imprecisa e resa
in italiano poco curata
6 = sufficiente: scelta lessicale e resa in lingua
italiana abbastanza curata nella maggior parte
della versione
7 = discreto: scelta lessicale appropriata e resa
in lingua italiana curata nella maggior parte
della versione
8 = buono: scelta lessicale appropriata e resa
in lingua italiana curata e attenta in tutta la
versione
9 = ottimo: scelta lessicale curata e stile
adeguato alla natura del testo
10= eccellente: sicura padronanza dei moduli
espressivi
5
3
2
Nota
I pesi saranno attribuiti in relazione agli obiettivi specifici di ogni prova
INDICATORI per la valutazione
del primo indicatore Conoscenze e
EQUIVALENZE
(punti espressi in decimi)
PUNTI COMPLESSIVAMENTE
SOTTRATTI (O AGGIUNTI) PER
5
competenze linguistiche
OGNI INDICATORE E VOTO
FINALE
a) Omissioni di sintagmi, frasi o
periodi
Omissione di singoli sintagmi
(-) 0.25
Omissione di singoli
complementi (-) 0.25-0.50
Omissione di una singola frase
(-) 0.50 - 1
b) Errori di macrosintassi (frasi
o periodi)
Da 0.50 a 2 punti in meno per
ogni errore
(-) ….. /10
c) Errori di microsintassi
(singoli sintagmi e
complementi), di morfologia
o di lessico
Da 0.25 a 0,50 punti in meno
per ogni errore
(-) ….. /10
Note


Il voto finale si ottiene sottraendo da 10/10 i singoli punteggi
negativi totalizzati per ciascuno degli indicatori a), b), e c).
Il voto finale può oscillare da un minimo di 2/10 a un massimo di
10/10
(-) ….. /10
Voto finale per l’indicatore
Conoscenze e competenze
linguistiche
….. /10
6
ATTIVITA’ EXTRACURRICULARI E PROGETTUALI: TIPOLOGIA/OBIETTIVI/TEMPI
Saranno definite in sintonia con le decisioni emerse all’interno dei consigli di classe.
ATTIVITA’ DI RECUPERO
L’attività di recupero sarà effettuata in itinere, nell’ambito delle ore curriculari; attraverso lo sportello didattico
su richiesta degli studenti.
ATTIVITA’ DI APPROFONDIMENTO
Le attività di approfondimento saranno realizzate in base alle necessità e agli interessi degli alunni
Per la valutazione si procederà tenendo conto delle griglie elaborate in sede di dipartimento di Lettere.
PROGETTAZIONE MODULARE/AMBITI DISCIPLINARI
Vedere allegati
IL DIPARTIMENTO LETTERE
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof.ssa Paola Fiorini
PROGRAMMAZIONE MODULARE / PER AMBITI TEMATICI
ALLEGATO AL Mod.06 rev.07
A.S. 2016 /2017
MATERIA: Latino
CLASSI PRIME
STRUMENTI : Domenici Monitor Corso di lingua e cultura latina Grammatica Paravia vol 1
OBIETTIVI:





Saper individuare e riconoscere le strutture di base della morfologia e della sintassi
Possedere un sufficiente bagaglio lessicale
Aver acquisito un’adeguata tecnica di traduzione
Saper leggere il testo latino
Saper comprendere la struttura e il significato di semplici testi
MODALITA DI LAVORO : Metodo deduttivo: descrizione del fenomeno linguistico; esercizi di riconoscimento e applicazione delle regole
Metodo induttivo: frasi d’autore, analisi, descrizione del fenomeno linguistico, applicazione immediata, esercizi
Metodo deduttivo ed induttivo: analisi, descrizione del fenomeno linguistico, applicazione immediata, esercizi.
Guida all’analisi, comprensione e traduzione della frase. Guida all’analisi di un brano.
Ambito disciplinare 1: le basi della morfologia e della grammatica
UNITA’
DIDATTICA
CONTENUTI
TEMPI
Trimestre
TIPOLOGIA DI VERIFICA
(FORMATIVA/SOMMATIVA)
1 Morfologia
Accertamento del livello di partenza; ripasso delle strutture
morfosintattiche della lingua italiana già possedute.
Test d’ingresso sulle conoscenze grammaticali e
sintattiche della lingua italiana
2 Il Verbo
Nozioni di fonetica; quantità ed accento; morfemi lessicali,
grammaticali, modificanti; la flessione nominale; la flessione
verbale; indicativo presente ed imperfetto, imperativo, infinito
del verbo sum , l’ordine delle parole.
Verifiche formative orali: esercitazioni in classe,
correzione ragionata degli esercizi svolti a casa.
La I declinazione e sue particolarità; presente attivo e passivo
indicativo, imperativo ed infinito delle 4 coniugazioni; attributo
e apposizione; compl. predic. Del sogg. e dell’ogg.; di vantaggio,
agente, causa effic., mezzo, modo, compagnia e unione; compl. di
stato in luogo, congiunzioni coordinanti copulative e avversative
La II declinazione e sue particolarità; imperfetto indic, attivo e
passivo delle 4 coniugazioni; compl. di causa; proposizione
causale; compl. di luogo; il locativo; compl. di denominazione;
Verifiche formative orali; verifiche formative e
sommative scritte; esercizi di analisi e traduzione di
sintagmi, forme verbali, frasi e brevi brani dal latino e
dall’italiano; esercizi di trasformazione.
3 Il Nome
4 I casi
Verifiche formative orali; verifiche formative e
sommative scritte; esercizi di analisi e traduzione di
sintagmi, forme verbali, frasi e brevi brani dal latino e
8
5 Il verbo
congiunzioni coordinanti disgiuntive e dichiarative
dall’italiano; esercizi di trasformazione.
Indic. Futuro attivo e passivo delle 4 coniug.; indic. Futuro di
sum ; imperativo futuro; verbi in –io; aggettivi della prima
classe; aggettivi possessivi e pronominali; formazione degli
avverbi; dativo di possesso
Verifiche formative orali; verifiche formative e
sommative scritte; esercizi di analisi e traduzione di
sintagmi, forme verbali, frasi e brevi brani dal latino e
dall’italiano; esercizi di trasformazione.Verifica
sommativa: traduzione di un brano dal latino e/o
verifica strutturata di tipo grammaticale
Ambito disciplinare 2: le basi della morfologia e della grammatica
UNITA’
DIDATTICA
TEMPI
Pentamestre ( Gennaio/Aprile) 3 h settimanali
TIPOLOGIA DI VERIFICA
(FORMATIVA/SOMMATIVA)
CONTENUTI
1
La terza declinazione e le sue particolarità; compl. di tempo e
di qualità
2
Pronomi personali di I e II persona; il paradigma completo dei
verbi latini; il sistema del perfectum, indicativo perfetto attivo
e passivo; le funzioni di luogo; complemento di limitazione,
materia e argomento.
3
Aggettivi della II classe e loro particolarità; aggettivi
sostantivati; indic. Piuccheperfetto e futuro anteriore attivo e
passivo; il passivo impersonale; il pronome di III persona;
l’aggettivo possessivo di III persona
4
I pronomi dimostrativi e loro uso La IV declinazione e sue
particolarità; i pronomi determinativi; gli avverbi di luogo
derivati dai pronomi dimostrativi e determinativi participio
presente e perfetto; il participio congiunto; l’ablativo assoluto;
il participio futuro e i suoi valori; La perifrastica attiva;
complemento di fine e costruzione con il doppio dativo
Verifiche formative orali; verifiche formative e
sommative scritte; esercizi di analisi e traduzione di
sintagmi, forme verbali, frasi e brevi brani dal latino e
dall’italiano; esercizi di trasformazione.Verifica
sommativa: traduzione di un brano dal latino e/o
verifica strutturata di tipo grammaticale
Verifiche formative orali; verifiche formative e
sommative scritte; esercizi di analisi e traduzione di
sintagmi, forme verbali, frasi e brevi brani dal latino e
dall’italiano; esercizi di trasformazione.Verifica
sommativa: traduzione di un brano dal latino e/o
verifica strutturata di tipo grammaticale
Verifiche formative orali; verifiche formative e
sommative scritte; esercizi di analisi e traduzione di
sintagmi, forme verbali, frasi e brevi brani dal latino e
dall’italiano; esercizi di trasformazione.Verifica
sommativa: traduzione di un brano dal latino e/o
verifica strutturata di tipo grammaticale
Verifiche formative orali; verifiche formative e
sommative scritte; esercizi di analisi e traduzione di
sintagmi, forme verbali, frasi e brevi brani dal latino e
dall’italiano; esercizi di trasformazione.Verifica
sommativa: traduzione di un brano dal latino e/o
verifica strutturata di tipo grammaticale
MOD. 06 REV. 07
PAG.8/5
9
5
La V declinazione ; usi del sostantivo res ; alcune particolarità
del nome e dell’aggettivo; l’infinito perfetto e futuro delle 4
coniugazioni e di sum; la proposizione infinitiva; il genitivo di
pertinenza
Ambito disciplinare 3: le basi della morfologia e della grammatica
UNITA’
DIDATTICA
1 Il Verbo
2 Il verbo
Verifiche formative orali; verifiche formative e
sommative scritte; esercizi di analisi e traduzione di
sintagmi, forme verbali, frasi e brevi brani dal latino e
dall’italiano; esercizi di trasformazione.Verifica
sommativa: traduzione di un brano dal latino e/o
verifica strutturata di tipo grammaticale
TEMPI
Pentamestre
3 h settimanali
TIPOLOGIA DI VERIFICA
(FORMATIVA/SOMMATIVA)
CONTENUTI
Il congiuntivo presente e imperfetto attivo e passivo delle 4
coniugazioni e di sum; Il congiuntivo esortativo; la proposizione
finale introdotta da Ut e altri costrutti con valore finale;
proposizione completava ut/ne; verbi e locuzioni volitive; usi di
iubeo e impero
Il congiuntivo perfetto e piuccheperfetto delle 4 coniugazioni
e di sum; l’esortazione e la proibizione; il cum narrativo; gli usi
di cum
Verifiche formative orali; verifiche formative e
sommative scritte; esercizi di analisi e traduzione di
sintagmi, forme verbali, frasi e brevi brani dal latino e
dall’italiano; esercizi di trasformazione.Verifica
sommativa: traduzione di un brano dal latino e/o
verifica strutturata di tipo grammaticale
Verifiche formative orali; verifiche formative e
sommative scritte; esercizi di analisi e traduzione di
sintagmi, forme verbali, frasi e brevi brani dal latino e
dall’italiano; esercizi di trasformazione.Verifica
sommativa: traduzione di un brano dal latino e/o
verifica strutturata di tipo grammaticale
MOD. 06 REV. 07
PAG.9/5
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard