31 - Assoviaggi

annuncio pubblicitario
ASSOVIAGGI INFORMA
n. 31 – 15 settembre 2003 Circolare di informazione di ASSOVIAGGI-CONFESERCENTI
Associazione Italiana Agenzie di Viaggi e Turismo
Via Nazionale 60 – 00184 Roma – Tel. 06-47251 Fax 06/4746556
Sito internet http://www.assoviaggi.it - e-mail: [email protected]
CONFESERCENTI
AMBULATORIO DI MEDICINA
MET SAS
Istituto Nazionale per le Malattie Infettive
"L.Spallanzani" – IRCCS
Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico
A) COSA FARE
SCHEDA
INFORMATIVA
PER
VISITATORI
TEMPORANEI
PAESE: INDONESIA
Questo documento segue la
“scheda
INDONESIA”
elaborata dal MAE in data 7
agosto 2003 riprendendone gli
aspetti sanitari che vengono
approfonditi,
spiegati
e
puntualizzati
per
fornire
all’operatore
turistico
un
elaborato chiaro realizzato da
clinici disponibili ad una
consulenza diretta con gli
operatori e con i clienti sui
temi trattati.
Il
dott.
Paolo
Meo,
responsabile di questo servizio
di consulenza è il responsabile
dell’ambulatorio della medicina
tropicale dello Spallanzani di
Roma, Istituto Nazionale di
Malattie
Infettive.
Questo
servizio clinico e diagnostico è
a disposizione di tutti i
viaggiatori bisognosi, in caso
di necessità al rientro da un
viaggio effettuato in qualsiasi
paese del mondo.
VACCINAZIONI OBBLIGATORIE:
(sono
obbligatorie
le
vaccinazioni
richieste
per
regolamento
internazionale
dell’OMS,
Organizzazione
Mondiale della Sanità, o
richieste
per
legislazione
nazionale dal paese.) La
vaccinazione per la Febbre
Gialla non è obbligatoria
dall’Italia.
E’
obbligatorio
vaccinarsi per tutti coloro che
entrano nel paese da paesi
infetti,
dove
sono
stati
denunciati casi di malattia, e
dai paesi endemici, dove
presente la zanzara che può
trasmettere il virus.
VACCINAZIONI
CONSIGLIATE:
(sono consigliate ai viaggiatori
quelle vaccinazioni che hanno
l’obiettivo di proteggere da
malattie presenti sul territorio,
malattie che costituiscono un
rischio reale per i viaggiatori. Il
fatto di vaccinarsi costituisce
una precauzione per viaggiare
tranquilli, senza rischi di
ammalare di quella malattia
specifica. Il consiglio è dato
per
tranquillità.
Ciascun
viaggiatore può scegliere se
effettuare
o
meno
la
vaccinazione. I nuovi vaccini
utilizzati non hanno alcun
effetto collaterale)
In
INDONESIA
sono
consigliate
le
seguenti
vaccinazioni:
Antitifica: per proteggersi
dalla presenza di Salmonellosi
( febbre tifoide ) assai diffusa
nel paese.
Anti epatite A ed epatite B:
(vaccino anche coniugato)
sempre consigliati sia per
l’epatite alimentare che per
quella da siero, in particolare
a chi si reca nelle aree
periferiche. E’ buona norma
farsi vaccinare per le epatite
affrontando
un
viaggio
all’estero, i virus sono presenti
in tutti i paesi,
Ricordiamo e precisiamo che
le salmonellosi e le epatite
non sono malattie tropicali, ma
sono ubiquitarie, cioè presenti
ovunque, anche nel nostro
paese.
Antitetanica: controllare la
situazione della copertura
contro il tetano.
Antiencefalite giapponese:
consigliata per chi visita aree
rurali, in particolare le aree
interne dell’isola di Bali,
fermandosi per più di due
2
settimane, e viaggiando in
modo
non
protetto
e
avventuroso.
Attualmente
l’epidemia del 2002 è sotto
controllo e presenta rischi di
contagio molto bassi.
Antirabbica: è opportuna per
viaggiatori che potrebbero
essere esposti a contatti con
animali selvatici.
a) SITUAZIONE SANITARIA
SARS
Gia’
dal
giugno
di
quest’anno,
l’Organizzazione Mondiale
della Sanita' (OMS) e il
Ministero
della
Sanita'
indonesiano,
hanno
dichiarato che in Indonesia
non vi sono casi accertati di
SARS.(MAE)
Il caso di SARS denunciato
il 09.Settembre.2003 è da
considerare sporadico e non
costituisce
motivo
di
preoccupazione
per
eventuali contagi. Il rischio,
allo
stato
attuale
è
praticamente inesistente per
i turisti.
DENGUE
Malattia virale, trasmessa
dalla puntura di zanzara, che
punge
prevalentemente
durante il giorno. Si manifesta
con febbre anche elevata, e
dolori, muscolari e articolari
che possono raggiungere forte
intensità. Generalmente la
malattia si ferma a questo
stadio e oltre a rendere
penosa la vacanza non crea
ulteriori problemi. In rarissimi
casi, soprattutto in bambini ed
anziani
che
hanno
ripetutamente
avuto
la
malattia, si possono avere
forme emorragiche. E' in
questo caso che l'acido
acetilsalicilico (Aspirina) è
sconsigliato. In questo periodo
il rischio di febbre da dengue è
presente in alcune zone del
Paese,
inclusa
Jakarta.
L’attenzione alla puntura delle
zanzare durante le escursioni
diurne, allontana ulteriormente
il rischio di malattia.
MALARIA
Sono a rischio tutte le aree di
Irian Jaya (metà occidentale
dell’isola di New Guinea) ed il
complesso di Borobudur a
Java. Rischio nelle aree rurali
delle isole restanti.
Assenza di rischio nelle città di
Java e Sumatra ed assenza di
rischio nei resort di Java e
Bali. La profilassi consigliata
nelle aree a rischio dovrà
essere
effettuata
con
atovaquone/proguanile,
doxiciclina o meflochina. in
speciali .
AIDS
Il virus dell’AIDS è presente
come altri virus trasmessi
sessualmente e via siero. E’
bene fare riferimento ai
rapporti
protetti
ed
all’attenzione da seguire nei
vostri documenti da viaggio.
ENCEFALITE GIAPPONESE
Attualmente non risultano più
casi di encefalite giapponese
nell’isola di Bali. Il dispaccio
MAE riguarda casi che non si
sono ripetuti.
MISURE
PREVENTIVE
ALIMENTARI E PERSONALI
CONSIGLIATE per viaggiare
in maggiore sicurezza ed
evitare spiacevoli episodi di
malessere.
Si raccomanda di osservare
scrupolosamente
misure
igieniche
alimentari
per
prevenire la trasmissione di
parassitosi ed altre patologie a
contagio oro-fecale. Inoltre
vanno evitate le punture di
insetti con l’uso di repellenti ed
abbigliamento
adatto
per
prevenire
la
trasmissione
tramite vettore di dengue,
filariasi,
encefalite
giapponese. Si consiglia infine
di evitare i bagni in acque
dolci (a meno che non siano
piscine
sufficientemente
clorate) per non incorrere nel
rischio di trasmissione di
schistosomiasi.
I viaggiatori / clienti delle
agenzie e tour operator
abbonati al servizio PSSAT
potranno ricevere via e-mail
informazioni
utili
ed
eventualmente telefonare ai
numeri messi a disposizione e
parlare con medici specialisti
per
avere
consigli
e
spiegazioni
ed
essere
consigliati sulle cose da fare.
Tutti i consigli vengono forniti
tranquillizzando i viaggiatori e
rendendo chiari alcuni concetti
spesso espressi in modo
confuso ed impreciso.
In ogni caso è opportuno
tenersi aggiornati con le
indicazioni dei nuovi focolai di
epidemia (richiedi a MET la
password per entrare nella
sezione aggiornata in tempo
reale sui focolai di malattia nel
mondo, in particolare nei paesi
di tuo interesse).
Al rientro dal viaggio, se il tuo
cliente non si sente bene, puoi
consigliare di contattare i
numeri di riferimento dove
medici specialisti potranno
fare una prima valutazione.
L’ambulatorio di medicina
tropicale
e
dei
viaggi
dell’Ospedale Spallanzani di
Roma, e centri di riferimento,
è a disposizione per qualsiasi
esigenza.
NAMIBIA
Questo documento segue la
scheda “Namibia” elaborata
dal MAE in data 24 giugno
2003, integrata il 12.8.2003,
riprendendone
gli
aspetti
sanitari
che
vengono
approfonditi,
spiegati
e
puntualizzati
per
fornire
all’operatore
turistico
un
elaborato chiaro realizzato da
clinici disponibili ad una
consulenza diretta con gli
operatorie con i clienti sui temi
trattati.
Il
dott.
Paolo
Meo,
responsabile
di
questo
servizio di consulenza è il
responsabile dell’ambulatorio
della medicina tropicale dello
Spallanzani di Roma, Istituto
Nazionale di Malattie Infettive.
Questo servizio clinico e
3
diagnostico è a disposizione di
tutti i viaggiatori bisognosi, in
caso di necessità al rientro da
un viaggio effettuato
in
qualsiasi paese del mondo.
A) COSA FARE
VACCINAZIONI OBBLIGATORIE:
(sono
obbligatorie
le
vaccinazioni
richieste
per
regolamento
internazionale
dell’ OMS, Organizzazione
Mondiale della Sanità,
o
richieste
per
legislazione
nazionale dal paese. )
La vaccinazione per la Febbre
Gialla non è obbligatoria
dall’Italia. E’obbligatoria la
vaccinazione per tutti coloro
che entrano nel paese da
paesi considerati infetti, dove
sono stati denunciati casi di
malattia,
e
dai
paesi
considerati endemici, dove è
presente la zanzara che può
trasmettere il virus.
VACCINAZIONI CONSIGLIATE:
(sono consigliate ai viaggiatori
quelle vaccinazioni che hanno
l’ obiettivo di proteggere da
malattie presenti sul territorio,
malattie che costituiscono un
rischio reale per i viaggiatori. Il
fatto di vaccinarsi costituisce
una precauzione per viaggiare
tranquilli, senza rischi di
ammalare di quella malattia
specifica. Il consiglio è dato
per
tranquillità.
Ciascun
viaggiatore può scegliere se
effettuare
o
meno
la
vaccinazione. I nuovi vaccini
utilizzati non hanno alcun
effetto collaterale)
In Namibia sono consigliate le
seguenti vaccinazioni:
Febbre Gialla:
pur non
essendo
obbligatoria
si
consiglia la vaccinazione per
la Febbre Gialla poiche,
soprattutto nei territori a nord
del paese è presente la
zanzara che può contagiare
ed il virus in alcuni animali. Il
rischio è basso ma il consiglio
è opportuno.
Antitifica: per proteggersi
dalla presenza di Salmonellosi
( febbre tifoide ) assai diffusa
nel paese.
Anti epatite A ed epatite B:
(vaccino anche coniugato)
sempre consigliati sia per
l’epatite alimentare che per
quella da siero, in particolare
a chi si reca nelle aree
periferiche. E’ buona norma
farsi vaccinare per le epatiti
affrontando
un
viaggio
all’estero essendo i virus
presenti in tutti i paesi.
Ricordiamo e precisiamo che
le salmonellosi e le epatite
non sono malattie tropicali, ma
sono ubiquitarie, cioè presenti
ovunque, anche nel nostro
paese.
Antitetanica: controllare la
situazione della copertura
contro il tetano.
Occorre prevenire le punture
di insetti per il rischio di
trasmissione
di
diverse
malattie tramite vettori. (vedi
scheda
nel
sito
www.cesmet.com)
Il virus dell’AIDS è presente
come altri virus trasmessi
sessualmente e via siero. E’
bene fare riferimento ai
rapporti
protetti
ed
all’attenzione da seguire nei
vostri documenti da viaggio.
In ogni caso è opportuno
tenersi aggiornati con le
indicazioni dei nuovi focolai di
epidemia (richiedi a MET la
password per entrare nella
sezione aggiornata in tempo
reale sui focolai di malattia nel
mondo, in particolare nei paesi
di tuo interesse)
C) SITUAZIONE SANITARIA
MALARIA:
La malaria, da plasmodio
falciparum, molto resistente
alla clorochina, è presente dal
mese di novembre sino al
mese di giugno, specialmente
nelle regioni settentrionali e
nelle aree di Omaheke e
Otjozondjupa e lungo i fiumi
Kavango e Kunene durante
tutto
l’anno.
Consigliate
sempre di proteggersi dalla
puntura di zanzare e di
effettuare la profilassi, che
deve essere consigliata da
medici specializzati.
MISURE
PREVENTIVE
ALIMENTARI E PERSONALI
CONSIGLIATE per viaggiare
in maggiore sicurezza ed
evitare spiacevoli episodi di
malessere:
Parassitosi intestinali ed altre
malattie tipiche di questi climi
sono presenti e per questo è
opportuno consigliare i propri
clienti di attenersi a regole
preventive di igiene personale
ed alimentare.
Per il rischio di Bilharziosi
(Schistosomiasi)
presente
nelle regioni dell’EST, si
raccomanda di evitare di
effettuare bagni in acqua
dolce, a meno che non si tratti
di acqua di piscina clorata.
I
viaggiatori/clienti
delle
agenzie e tour operator
abbonati al servizio PSSAT
potranno ricevere via e-mail
informazioni
utili
ed
eventualmente telefonare ai
numeri messi a disposizione e
parlare con medici specialisti
per
avere
consigli
e
spiegazioni
ed
essere
consigliati sulle cose da fare.
Tutti i consigli vengono forniti
tranquillizzando i viaggiatori e
rendendo chiari alcuni concetti
spesso espressi in modo
confuso ed impreciso.
Al rientro dal viaggio, se il tuo
cliente non si sente bene, puoi
consigliare di contattare i
numeri di riferimento dove
medici specialisti potranno
fare una prima valutazione.
L’ambulatorio di medicina
tropicale
e
dei
viaggi
dell’Ospedale Spallanzani di
Roma, e centri di riferimento,
è a disposizione per qualsiasi
esigenza.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

creare flashcard