APPARATO RESPITATORIO - CRI Sede San Dona` di Piave

annuncio pubblicitario
Conoscenze teoriche
Le cause di arresto cardiaco;
Le manifestazione dell’arresto cardiaco;
La sequenza BLS;
L’ostruzione delle vie aeree.
Abilità psicomotorie
Esercitazione pratica su manichino;
Manovre di disostruzione delle vie aeree.
RITARDARE I DANNI ANOSSICI
NEL SOGGETTO CHE:
 NON E’ COSCIENTE
 NON RESPIRA
 NON HA CIRCOLO
4’ primi danni cerebrali
10’ lesioni irreversibili
Cessazione brusca e inattesa dell’attività cardiaca e
respiratoria preceduta o no da segni premonitori in
soggetti con o senza malattia cardiaca nota
È un evento:
 NATURALE
 INATTESO
 RAPIDO
1: 1000
all’ anno
CAUSE DI ARRESTO CARDIACO IMPROVVISO:
1.
PRIMITIVE
. INFARTO DEL MIOCARDIO
. ARITMIE PRIMITIVE
2.
SECONDARIE
. ARRESTO RESPIRATORIO
. GRAVI IPOSSIE
. GRAVI EMORRAGIE
ATTACCO CARDIACO - INFARTO
Fattori di rischio
Segni di allarme
Fumo
dolore durante sforzo
o anche a riposo
Alimentazione errata
Valori elevati di colesterolo
Ipertensione
Diabete
Mancanza di esercizio fisico
Sovrappeso
Stress
al centro del torace,
opprimente
alla mandibola e collo,
Spalla e braccio sx,
bocca dello stomaco
difficoltà di respirazione,
senso di debolezza
Nausea, vomito
Sudorazione fredda, pallore
ARITMIE PRIMITIVE:
FV/TV 1° ritmo 80-85% dei casi di arresto
cardiaco improvviso
Ritmo cardiaco normale (organizzato)
Fibrillazione ventricolare
Tachicardia ventricolare senza polso
Defibrillatore Manuale
Defibrillatore automatico
Una catena tiene quanto il suo anello più debole!
Valuta se l’ambiente e’ sicuro
Adotta tutte le misure di
autoprotezione
Ogni azione deve essere preceduta da una attenta valutazione.
FASE
VALUTAZIONE
AZIONE
AIRWAYS
coscienza
BREATHING & CIRCULATION
Valutazione del respiro
Libera le vie aeree
Massaggio
cardiaco
esterno
Respirazione
artificiale
VALUTA LO STATO DI COSCIENZA
SIGNORE MI
SENTE?
AIUTO
CHIAMATE
1.1.8.
Se da soli, effettuare solo la chiamata generica di aiuto
SE INCOSCIENTE
 posiziona la vittima su un piano rigido;
 allinea il corpo;
 scopri il torace;
 apri le vie aeree.
Apertura delle vie aeree
iperestensione del capo
Nel soggetto incosciente la lingua
ostruisce le vie aeree
rimozione di eventuali corpi estranei visibili
esplorazione visiva del cavo orale solo in caso di sospetta
ostruzione delle vie aeree.
+
Valuta la presenza di attività respiratoria
MANOVRA DEL GAS
G
guarda
A
ascolta
S
senti
Valuta il GAS per non oltre 10 secondi mantenendo
sempre l’iperestensione
+
RESPIRO
PRESENTE
ASSENTE
RESPIRO ANOMALO
POSIZIONE LATERALE
DI SICUREZZA
Chiama 1.1.8. e …
+
COMPRESSIONI
TORACICHE ESTERNE
+
VENTILAZIONI
ARTIFICIALI
+
RAPPORTO
COMPRESSIONI : VENTILAZIONI
30 : 2
30:2
+
RICERCA DEL PUNTO DI REPERE
porre il palmo della mano al centro dello sterno
+
 Frequenza delle compressioni almeno
100/min (30 compressioni in 18 secondi);
 Rapporto compressione rilasciamento
1:1;
 Profondità di compressione : 5 cm;
 Consentire al torace di riespandersi dopo
ogni compressione.
+
POSIZIONE DEL SOCCORRITORE
+
RESPIRAZIONE BOCCA - BOCCA
Durata delle ventilazioni: 1 sec;
Volume di aria insufflato : 500600 ml
Mantenere l’iperestensione
durante le ventilazioni;
Chiudere il naso con indice e
pollice.
+
IN ALTERNATIVA:
VENTILAZIONI BOCCA-NASO.
ESEGUI SOLO COMPRESSIONI TORACICHE.
CONTINUARE FINO A:
ARRIVO DEI SOCCORSI AVANZATI;
RICOMPARSA DEI SEGNI VITALI;
ARRIVO DI UN DAE;
ESAURIMENTO FISICO DEL
SOCCORRITORE.
Iniziare la RCP senza tener conto di:
•Aspetto cadaverico
•Aspetto delle pupille
•Temperatura
•Età apparente
Non iniziare la RCP se ci sono segni evidenti di morte biologica:
•Decapitazione
•Carbonizzazione
•Maciullamento
•Rigor mortis/decomposizione
AMBIENTE SICURO
VALUTA LO STATO DI COSCIENZA
COSCIENTE
INCOSCIENTE
•Chiama aiuto
•Allinea e scopri
•Apri le vie aeree
+
RESPIRO E CIRCOLO
RESPIRA
NON RESPIRA
•Chiama 1.1.8.
•RCP 30:2
30:2
Se non trattata tempestivamente porta
rapidamente ad arresto respiratorio;
Di solito evento documentato
Grado di ostruzione
Parziale
• Il soggetto riesce a
tossire e parlare;
• Sibili e fischi
inspiratori;
• Cosciente.
Completa
• Impossibilità a parlare, tossire …
• Segnale universale di
soffocamento (mani alla gola)
• Cianosi
• Eventuale perdita di coscienza
OSTRUZIONE PARZIALE
Nessuna manovra di disostruzione;
Incoraggia il soggetto a tossire;
Non somministrare cibo o bevande.
OSTRUZIONE COMPLETA
Soggetto cosciente
5 colpi infrascapolari
alternati a
5 compressioni addominali
(manovra di Heimlich)
Continuare fino a:
Fuoriuscita del corpo estraneo;
Perdita di coscienza.
OSTRUZIONE COMPLETA
Soggetto incosciente
Chiamate 1.1.8.
Iniziate RCP 30:2;
Controllo visivo del cavo
orale prima di ogni
ventilazione.
Lattante
(meno di un anno – circa 10 Kg)
con ostruzione completa delle vie aeree
5 pacche dorsali
5 compressioni toraciche
ICE In Case of Emergency
Identifica chi avvisare In Caso di Emergenza
Ø permette
di chiamare
immediatamente chi deve essere
avvertito in caso di emergenza.
Ø permette di conoscere eventuali
terapie e o malattie particolari
Come si fa:
Registrate sulla rubrica del cellulare
con la sigla ICE
ICE 1-mamma/papà
ICE 2-coniuge/….
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard