programazione didattica - JJ ROUSSEAU .:. Viterbo

advertisement
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA
Disciplina: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA
Classe: I LICEO
Docente: SALVATRICE IANTORNO
1. MODULO STORICO – CULTURALE:Il Medioevo. Alto e Basso Medioevo.
1. UD: storia e società nell’Alto Medioevo: Invasioni barbariche e la Chiesa. Rinasce il Sacro
Romano Impero. Il feudo. Economia curtense e ruolo della Chiesa.
2. UD: la nascita delle lingue romanze
3.U.D.: dalla svolta dell’Anno Mille al XIII secolo. Le Crociate. Dal feudo ai Comuni. Il
rapporto impero – Comuni. Il Meridione e Federico II. Gli Angioini a Napoli. La lotta fra le
fazioni nel comune di Firenze. La Chiesa e i movimenti di riforma. I centri della cultura: corti e
università. L’Arte nel Basso Medioevo2. MODULO STORICO – CULTURALE: Le origini della letteratura europea.
1. U.D.: Il genere epico: la lingua d’oїl e il Ciclo Carolingio. La Chanson de Roland.
2. U.D.: Il Ciclo Bretone e il tema della ricerca del Graal. Chretien de Troyes e la vicenda di
Tristano e Isotta.
3. U.D.: La lirica provenzale e la lingua d’oc. I temi della poesia d’amore. Guglielmo
d’Aquitania: Canzone di Primavera.
3. MODULO STORICO – CULTURALE: La poesia del Duecento. Civiltà comunale e
letteratura in volgare.
1. U.D.: La poesia religiosa. Francesco d’Assisi: il Cantico delle Creature.
Iacopone da Todi e la lauda: Donna del Paradiso.
2. U.D.: La Scuola Siciliana e i rapporti con la lirica provenzale. Il tema d’amore.
Iacopo da Lentini: Io m’aggio posto in core a Dio servire
La Lirica toscana: il tema politico – morale.
Guittone d’Arezzo: Deo che ben aggia il cor meo
Il Dolce stil novo: tematiche
Guido Guinizzelli: Io voglio del ver la mia donna laudari.
Guido Cavalcanti: Chi è questa che ven, ch’ogn om la mira
Dante Alighieri: Tanto gentile e tanto onesta pare la donna mia.
4. MODULO: Incontro con gli autori.
1. U.D.: Dante Alighieri. Vita, pensiero, poetica, opere.
La Vita Nova: “l’incontro con le gentil donne”, “l’apparizione della gentilissima
donna”.
Il Convivio.
Il De vulgari eloquentia.
Il De Monarchia.
2. U.D.: Francesco Petrarca. Vita, pensiero, poetica, opere.
Il Secretum: l’amore per Laura e il desiderio di gloria.
Il Canzoniere: Voi ch’ascoltate di rime sparse il suono
Padre del Ciel, dopo i perduti giorni
Erano i capei d’or a l’aura sparsi
Pace non trovo, e non ho da far guerra
3. U.D.: Gionanni Boccaccio. Vita, pensiero, poetica, opere.
Decameron: Proemio
Andreuccio da Perugia
Tancredi e Ghismunda
Lisabetta da Messina
Nastagio degli onesti
Federigo degli Alberghi
5. MODULO STORICO – CULTURALE: Umanesimo e Rinascimento
1. U.D.: origine e significato dei termini “Medioevo” e “Umanesimo”; situazione storica
dell’Italia; la nuova concezione dell’uomo. I letterati e le corti. L’arte.
2. U.D.: la Firenze dei Medici. I generi letterari: il poema.
Luigi Pulci. Dal Morgante: L’eroe dello sberleffo
La parodia del paladino.
3. U.D.: la Ferrara degli Estensi e la cultura cavalleresca. I generi letterari: il poema.
Matteo Maria Boiardo. Dall’orlando innamorato: il proemio.
Ludovico Ariosto. Dall’orlando furioso: il proemio.
La pazzia di Orlando
Astolfo sulla luna.
4. U.D.: l’evoluzione del genere epico. Crisi del Rinascimento, riforma luterana, riforma
cattolica, controriforma cattolica e Concilio di Trento.
Torquato Tasso. Dalla Gerusalemme liberata: il proemio
Erminia e Tancredi
La fuga di Erminia
La morte di Clorinda
6. MODULO STORICO – CULTURALE: i generi letterari più importanti del Cinquecento
1. U.D.: Il trattato politico. Nicolò Machiavelli. Dal Principe: I Principati nuovi.
2. U.D.: Il teatro. Nicolò Machiavelli, dalla Mandragola: Prologo, Fra Timoteo e la strategia della
persuasione.
LA DIVINA COMMEDIA: nozioni preliminari. Titolo dell’opera
Il tema del viaggio
I modelli
La cosmologia dantesca
La metrica.
Inferno: lettura e analisi dei seguenti canti. I, II, III, V, VI, X, XIII,
XIX, XXI, XIV, XVI, XXXI, XXXIII.
PRODUZIONE SCRITTA: testi non letterari o d’uso. Il testo argomentativo: il saggio
Il testo espositivo-valutativo: il commento e
la recensione.
Il testo descrittivo: il verbale
Il riassunto.
Viterbo, 29/11/2006
Salvatrice Intorno
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA
Disciplina: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA
Classe: II LICEO
Docente: SALVATRICE IANTORNO
1. MODULO STORICO – CULTURALE: L’età della Controriforma.
1.U.D: Dalla Riforma alla Controriforma. Linee generali dell’Europa moderna e del panorama
italiano. Riforma cattolica, Controriforma, Concilio di Trento.
2.U.D: il concetto di Manierismo. Cultura filosofica e scientifica. Cartesio. Pascal. Locke.
Spinoza. Hobbes.
3.U.D.: cultura e società nell’età della Controriforma: gli intellettuali fra Corte e Chiesa.
2. MODULO LETTERARIO: i generi letterari nell’età della Controriforma.
1. U.D.: L’epica. Torquato Tasso: vita, opere. La Gerusalemme Liberata: genesi, composizione,
poetica, argomento, il genere e l’organizzazione della materia. L’intreccio del poema. La
visione della realtà e il bifrontismo tassesco. La lingua e lo stile. Dalla Gerusalemme Liberata:
il Proemio – Canto I – La parentesi idillica di Erminia: il canto VII – Tancredi e Clorinda: canto
VI. La morte di Clorinda: canto XII.
2. U.D.: La poesia del Seicento dal Barocco all’Arcadia. La poesia barocca tra concettismo e
classicismo.
3. U.D.: La prosa scientifica. Galileo Galilei. Dal Saggiatore: la filosofia è scritta nel libro
dell’universo.
3. MODULO STORICO – CULTURALE: L’Illuminismo.
1. U.D.: L’età delle rivoluzioni. Il contesto storico. La rivoluzione demografica e le
trasformazioni economiche. Riforme e rivoluzioni.
2. U.D.: Le linee generali della cultura europea: l’Illuminismo. Il pensiero filosofico e
scientifico. I. Kant: Che cos’è l’Illuminismo? J. Baptiste D’Alambert. Dall’Enciclopedia: la
fiducia nel progresso. L’Illuminismo in Inghielterra e in Francia.
3. U.D.: Le linee generali della cultura italiana. La peculiarità dell’Illuminismo italiano. Pietro
Verri: il primo numero del Caffè.
4. MODULO: I generi letterari del Settecento.
1.U.D.: Il trattato in Francia. Voltaire. Dal trattato sulla tolleranza: le buone ragioni sulla
tolleranza. J. J. Rousseau. Dal Contratto sociale : il problema della libertà dell’individuo nella
società. Montesquieu. Dallo Spirito delle leggi: Società e istituzioni
2.U.D.: Gian Battista Vico. Dalla Scienza nuova: tre età, tre governi e tre lingue.
3.U.D.: La poesia civile. Giuseppe Parini: vita, opere.
Da Il giorno: la vergine cuccia; il risveglio del giovin signore.
4.U.D. Vittorio Alfieri: vita, opere. Le tragedie.
Da Il Saùl: il dissidio interiore.
5.U.D.: Carlo Goldoni. vita, opere. La riforma della commedia: dalle maschere ai personaggi,
dal “mondo” al “teatro”.
Da La locandiera: Mirandolina.
5. MODULO STORICO – CULTURALE: l’età napoleonica
1. U.D.: tra rivoluzione e restaurazione. Il contesto storico. La Francia dalla Repubblica
all’Impero. La rivoluzione esportata.
2. U.D.: le linee generali della cultura europea. L’evoluzione del pensiero filosofico tra
Illuminismo e Preromanticismo. I principali movimenti letterari: il Neoclassicismo.
Winckelmann.
3.U.D.: le linee generali della cultura italiana. Intellettuali e potere nell’Italia napoleonica.
L’attività letteraria e la questione della lingua.
6. MODULO LETTERARIO: la poesia tra Neoclassicismo e Preromanticismo.
1. U.D.: Caratteri generali in Europa e in Italia: Goethe e Vincenzo Monti.
2. U.D.: Niccolò Ugo Foscolo. Vita ed opere. Le Ultime lettere di Iacopo Ortis: lo sconforto per
la situazione della patria, l’innamoramento, la morte di Jacopo. I Sonetti: Alla sera, a Zacinto,
In morte del fratello Giovanni. I Sepolcri.
7. MODULO STORICO – CULTURALE: Aspetti generali del romanticismo europeo
1. U.D.: Giacomo Leopardi: vita, poetica, opere. L’infinito, Alla sera, L’ultimo canto di Saffo
Da lo Zibaldone: la poetica del vago, l’indefinito e le rimembranze
Da le Operette Morali: Dialogo della natura e di un Islandese
Da I grandi idilli: A Silvia; Il Canto Notturno di un pastore errante dell’Asia
Dal ciclo di Aspasia: A se stesso
2.U.D.: Alessandro Manzoni: vita, poetica, opere. Le Odi: Cinque Maggio; il romanzo: I
Promessi Sposi. Struttura della narrazione, le fonti, i modelli, la Divina Provvidenza.
LA DIVINA COMMEDIA: Purgatorio. Lettura e analisi dei seguenti canti: I, II, III, VI, XIII,
XVI, XXIII, XXIV, XXVI, XXVIII, XXX.
PRODUZIONE SCRITTA: testi non letterari o d’uso. Il testo argomentativo: il saggio
Il testo espositivo-valutativo: il commento e
la recensione.
Il testo descrittivo: il verbale
Il riassunto.
Viterbo, 29/11/2006
Salvatrice Intorno
PROGRAMMAZIONE DIDATTICA
Disciplina: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA
Classe: III LICEO
Docente: SALVATRICE IANTORNO
BLOCCHI
AUTORI
TEMATICI
Leopardi:
Aspetti generali del Giacomo
vita, poetica, opere.
romanticismo
europeo: il movimento
romantico in Italia e la
polemica
con
i
classicisti
Alessandro
LETTURE
L’infinito
Alla sera
L’ultimo canto di Saffo
Da lo Zibaldone: la
poetica
del
vago,
l’indefinito
e
le
rimembranze
Da le Operette Morali:
Dialogo della natura e
di un Islandese
Da I grandi idilli: A
Silvia;
Il
Canto
Notturno di un pastore
errante dell’Asia
Dal ciclo di Aspasia: A
se stesso
Manzoni: Le Odi: Cinque Maggio,
vita, poetica, opere
L’età del realismo:
contesto storico, lo
scenario internazionale:
trasformazioni
economiche e sociali
L’Italia unita e i
problemi post-unitari
I modelli culturali: la
crisi del Romanticismo
e la nuova cultura
filosofica e scientifica:
il Positivismo
il romanzo I Promessi
Sposi: struttura della
narrazione, le fonti, i
modelli,
la
Divina
Provvidenza.
A. Darwin
Da Origine dell’uomo:
origine e evoluzione
dell’uomo
A. Comte
Da Corso di filosofia
positiva: La filosofia
positiva come guida
dell’umanità
A. e J. De Goncourt
Da Germinie Lacerteux:
prefazione
B. Zola
Il
Romanzo
sperimentale
La Scapigliatura
Naturalismo
Il Verismo
Il
Decadentismo
europeo:
contesto
storico, imperialismo e
colonialismo, conflitti
G. Verga: vita, opere, Da Le novelle: La roba
poetica
Da I Malavoglia: la
prefazione
Il ritorno di ‘Ntoni e
l’addio
politici e sociali.
Dalla Sinistra al potere
alla crisi di fine secolo.
La Grande Guerra e il
difficile
dopoguerra.
L’ascesa del Fascismo
Orientamenti culturali:
crisi del positivismo e
sfiducia nel progresso.
Irrazionalismo.
La
scoperta dell’inconscio.
Produzione letteraria: la Ch. Beaudelaire
poesia in area francese
P. Verlaine
Caratteri generali delle
Avanguardie in Europa
e in Italia.
Il crepuscolarismo
S. Corazzini
Il decadentismo
Italia:
Correspondences
La natura è un tempio
Desolazione del povero
poeta sentimentale
in G.Pascoli: vita, poetica, Da Myricae: Il lampo,Il
opere
tuono,
Lavandare,
Arano,
X
Agosto,
Novembre.
Da Il Piacere: la
G. D’Annunzio:
vita,
opere, filosofia del dandy (cap.
poetica
II)
Da Alcione: La pioggia
nel pineto; Stabat nuda
aestas
I. Svevo: vita, opere, La coscienza di Zeno:
poetica
Contenuto e struttura
dell’opera: prefazione e
preambolo.
La
conclusione
del
romanzo
L.
Pirandello:
vita, Il fu Mattia Pascal:
opere, poetica
Tra le due guerre:
contesto storico. La
situazione economica e
sociale. La crisi degli
anni
’30.
Il
consolidamento
del
regime fascista. La
seconda
guerra
mondiale.
Orientamenti culturali
La lirica in Italia
trama e struttura del
romanzo. I primi due
capitoli: le premesse.
Mattia-Adriano
cap.XV. La conclusione
(cap. XVIII)
G. Ungaretti: vita, Da Allegria: Veglia,
opere, poetica
Fratelli, S. Martino del
Carso, I Fiumi; da il
dolore: Non gridate più.
E. Montale: vita, opere, Da Ossi di seppia: non
poetica
chiederci la parola;
meriggiare pallido e
assorto; spesso il male
di vivere ho incontrato.
Da Satura: ho sceso
dandoti il braccio
S. Quasimodo:
opere, poetica
La narrativa
vita, Da Giorno dopo giorno:
uomo del mio tempo
Primo Levi: vita, opere, Da Se questo è un
poetica
uomo: nell’inferno di
Auschwitz.
A.
Moravia:
opere, poetica
vita, Dagli Indifferenti: una
cena in famiglia
Paradiso: lettura e analisi dei seguenti canti. I, VI, XI, XV, XVI, XVII, XXXIII.
Viterbo, 29/11/2006
Salvatrice Intorno
Scarica