Otto anni fa Gustavo Pallicca, un nome molto noto nella campo della

annuncio pubblicitario
Otto anni fa Gustavo Pallicca, un nome molto noto nella campo della storiografia
dell’atletica leggera italiana e in quello dei giudici di gara, data la sua qualifica di
starter internazionale, dette alle stampe, in una forma privatistica che venne
simpaticamente definita artigianale, il primo volume di una storia dei 100 metri ai
Giochi Olimpici e ai Campionati Mondiali intitolato “I Figli del Vento”. Il periodo
abbracciato dal narratore era quello da Atene 1896 a Los Angeles 1932.
A questo primo volume ne sarebbero dovuti seguire altri, in modo da coprire la storia
della velocità dalle origini fino ai nostri giorni.
Nonostante le difficoltà di distribuzione, altrettanto artigianale come l’opera, il libro
andò presto esaurito, ma, per cause varie, a quel primo volume non fecero seguito gli
altri previsti dal piano editoriale pensato dall’autore.
L’iniziativa di alcuni appassionati riconducibili al sito di Atleticanet, desiderosi di
veder realizzata quest’opera, che lo stesso Roberto L. Quercetani, autore della
presentazione, ebbe a definire “unica nel suo genere”, fece si che nel 2006 il libro
fosse riproposto, ma questa volta con una vera veste tipografica e in più suffragato
dal codice ISBN.
Al lavoro fu dato un taglio editoriale diverso. L’autore trattò solo i 100 metri uomini
ai Giochi Olimpici, riducendo, per ogni volume, il periodo temporale di intervento.
Infatti quel primo volume – siamo nel 2006 - trattò la storia della velocità dalle
origini ai Giochi i di Atene del 1896, anno della prima olimpiade dell’Era Moderna,
fino ai Giochi di Londra del 1908.
Nelle 237 pagine del volume l’autore narrò con estrema attenzione i fatti storici
relativi alla nascita della corsa veloce, arricchendo il racconto con aneddoti, curiosità
e resoconti che resero la lettura esauriente e estremamente affascinante e scorrevole,
ancorché ricca di particolari, alcuni dei quali assolutamente inediti. Ogni gara di
velocità di ciascuna olimpiade venne inquadrata nel momento storico nel quale
l’avvenimento si era realizzato, con il risultato di ottenere una vera e propria storia
della velocità pura, come non era mai stato realizzato prima di allora.
A corredo del volume vi sono una quantità notevole di foto d’epoca e numerose
tabelle statistiche, ivi compresi i risultati di tutti i turni di ciascuna prova olimpica dei
100 metri. Di grande pregio anche un elenco di tutti i velocisti partecipanti ai Giochi
nel periodo trattato, e i risultati dagli stessi acquisiti anche in altre prove; concludeva
l’elenco completo di tutti i personaggi che erano apparsi nel volume.
Dopo una lunga attesa protrattasi per altri tre anni, esce ora finalmente il secondo
volume de “I Figli del Vento”, storia dei 100 metri ai Giochi Olimpici.
Il testo era pronto da tempo, ma la ricerca di un finanziatore della iniziativa si è
rivelata più difficile del previsto.
Adesso i lettori potranno prendere conoscenza più approfondita di un periodo
straordinario della storia della velocità, e dell’atletica in generale, quello che va dai
Giochi di Stoccolma 1912, i primi a rendere giustizia al grande progetto di De
Coubertin, ai Giochi di Los Angeles del 1932.
Questo secondo volume racconta la storia di uomini che fecero grande la velocità nei
venti anni trattati dall’autore. Uomini di grande spessore atletico quali Lippincott,
primo primatista mondiale della specialità secondo l’ufficialità data dalla neocostituita I.A.A.F., Charles Paddock, il più forte scattista del periodo, Harold
Abrahams, vincitore dei 100 metri ai Giochi di Parigi 1924, tornato alla ribalta con
l’eccezionale film “Momenti di gloria”, Percy Williams, il canadese trionfatore di
Amsterdam 1928 e tanti altri. Per ogni edizione vengono raccontate le storie dei
protagonisti, analizzati i dati, descritto il contesto storico nel quale si sono svolti i
Giochi e fornito molto prezioso materiale fotografico per ripercorrere, anche
visivamente, le gesta dei pionieri dello sprint mondiale.
Il volume di oltre 380 pagine può essere richiesto direttamente all’autore tramite gli
indirizzi di posta elettronica qui indicati: [email protected], oppure
[email protected] e verranno fornite le istruzioni per il pagamento del
prezzo (euro 21,00 + euro 4 di spese postali). Come si può notare un prezzo
nettamente inferiore a quello del primo volume (euro 35,00), reso possibile
dall’intervento generoso del finanziatore.
Offerta speciale: Per consentire agli appassionati dello sprint e della storia
dell’atletica leggera che non hanno avuto l’opportunità di acquistare il primo volume
(costo 35,00 euro), in via promozionale l’autore offre i primi due volumi de “I Figli
del Vento” al prezzo speciale di euro 41,00 più spese di spedizione e/o contrassegno
con un risparmio netto di circa 15,00 euro.
Un’offerta davvero vantaggiosa da non lasciarsi sfuggire per un’opera che ne vale
veramente la pena!
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

creare flashcard