Stop ai pidocchi (scaricabile in formato pdf)

annuncio pubblicitario
i pidocchi
I pidocchi sono piccoli insetti che vivono cibandosi del sangue dell'uomo. Sono lunghi 2-4 mm e hanno un
colore grigio-biancastro. Si attaccano alla base del capello e pungono il cuoio capelluto, depositando un
liquido che provoca prurito.
Si riproducono attraverso le uova, chiamate lendini, che si schiudono dopo 7 giorni dalla
deposizione. Le lendini sono di forma allungata, di colore bianco o marrone chiaro e sono
appena più piccole di una capocchia di spillo. Sono incollate al capello, specialmente nella
zona della nuca, sopra e dietro le orecchie.
Al di fuori del corpo umano il pidocchio può sopravvivere solo 2 o 3 giorni, mentre le uova
possono rimanere vitali per una decina di giorni senza arrivare alla schiusa.
Come si trasmettono i pidocchi?
Il contagio avviene sia per contatto diretto (tra persona e persona), sia per contatto indiretto (utilizzo in
comune o scambio di spazzole, pettini, cappelli, sciarpe, cuscini, etc.).
Contrariamente a quanto pensano in molti, il pidocchio non salta da una persona all'altra e l'infezione non è
segno di cattiva igiene.
L'infestazione non è associata alla lunghezza dei capelli.
Come si scoprono i pidocchi?
Il sintomo principale normalmente è il prurito. Guardando attentamente tra i capelli, vicino alle
orecchie o all'altezza della nuca, è possibile vedere le lendini.
Non sono da confondere con scaglie di forfora, quest'ultima si rimuove facilmente, mentre le
lendini restano tenacemente incollate al capello.
Come si eliminano i pidocchi?
I pidocchi si possono eliminare con degli appositi prodotti (shampoo, lozioni, spray) in libera vendita in
farmacia.
Dopo 7-10 giorni per eliminare eventuali insetti nati nel frattempo da lendini ancora vitali è assolutamente
raccomandato un secondo trattamento.
Per uccidere gli insetti i vestiti e la biancheria devono essere lavati a caldo in lavatrice (almeno 60° C), o in
alternativa con lavaggio a secco.
Anche spazzole e pettini vanno immersi per 10 minuti in acqua calda (minimo 60° C).
Bisogna prestare particolare attenzione anche a giocattoli di peluche o simili che potrebbero ospitare
pidocchi vivi.
In caso di impossibilità al lavaggio, mettere gli indumenti o gli oggetti in un sacchetto di plastica chiuso e
lasciarli per almeno 3 giorni.
Per garantire l'efficacia della disinfestazione è fondamentale ispezionare attentamente il capo di ogni
persona convivente, per escludere la presenza di pidocchi o lendini. Nel caso di presenza sospetta si
procederà al trattamento.
Si può prevenire un'infestazione da pidocchi?
Un trattamento scrupoloso elimina facilmente i pidocchi, non protegge però da future reinfestazioni, non si ha
un effetto preventivo.
Alcune misure possono però essere usate per ridurre il rischio di trasmissione dei pidocchi:
- non prestare o scambiare oggetti personali come per es. pettini, sciarpe, cappelli, asciugamani, ecc.
- non ammucchiare capi di vestiario (a casa, a scuola, in palestra, ecc.)
- controllare una/più volte a settimana i capelli, se si scoprono lendini o pidocchi controllare tutti i familiari
Pidocchi a scuola
Quando in una scuola si verificano dei casi di pidocchi è importante che tutti seguano scrupolosamente le
indicazioni date per evitare il prolungarsi dell'infestazione.
Tutte le misure sono inutili senza l'impegno attivo dei familiari, sono loro che garantiscono una buona
esecuzione delle indicazioni date dal medico scolastico e dalla scuola.
I pidocchi non sono un pericolo per la salute dei bambini, devono comunque essere combattuti sia per un
maggior benessere dei bambini sia per motivi igienici.
Ulteriori informazioni al sito:
http://www4.ti.ch/dss/dsp/umc/cosa-facciamo/medicina-scolastica/raccomandazioni/
alla voce “La pediculosi nelle scuole”
Scarica
Random flashcards
Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

creare flashcard