Golf People Club Magazine, il sistema editoriale integrato italiano

advertisement
Golf People Club Magazine, il sistema editoriale integrato
italiano del golf dove i golfisti si ritrovano per consolidare le
conoscenze avviate sul green, è stato invitato personalmente da
Philipp Jones e e Dave Krupinski, rispettivamente president e
ceo chief executive officer Dallas Convention & Visitors Bureau,
director of Tourism at Dallas Convention & Visitors Bureau,
all’ esclusivo evento di presentazione del distretto statunitense
di Dallas, riservato a soli 30 giornalisti top, svoltosi Giovedì 9
Febbraio 2012 nella splendida e suggestiva cornice del ristorante
Il Marchesino ubicato in Piazza della Scala a Milano..
Dario Bartolini, direttore Recensioni Tecniche, e Stefano Merlini,
direttore Area Fotografia hanno partecipato ufficialmente in
rappresentanza dell’alta direzione della rivista.
Golf People non poteva mancare alla brillante presentazione fatta da Phillip J. Jones, ceo del Visitor
Bureau della città di Dallas, una città che con i suoi oltre 200 meravigliosi campi da golf, si presenta come
un Eden sconosciuto per il mercato italiano.
Cornice a questa presentazione è stato scelto il Ristorante di Gualtiero Marchesi, in Piazza della Scala.
Phillip ha illustrato in maniera sintetica ma chiara, tutte le grandi prospettive di business legate a questa
città, a cui sembra sconosciuta la parola “crisi”.
Abbiamo perciò semplicemente costruito un pezzo che solo in piccola misura possono rendere l’idea delle
grandi opportunità legate a questa area urbana.
L’area di Dallas, la più visitata del Texas, offre le migliori possibilità di fare shopping nel Sudovest degli
Stati Uniti, una gastronomia d’alta qualità proposta dai migliori chef a livello nazionale, 70.000 camere
d’hotel di ogni categoria e oltre 200 campi da golf. La città vanta il più
grande “art district” degli Stati Uniti con cinque mete culturali progettate da architetti premiati con il
Pritzker. Inoltre, l’area metropolitana di Dallas è l’unica nel Sudovest degli Stati Uniti a ospitare le
squadre rappresentanti le cinque principali leghe sportive professionistiche, tra cui i leggendari Dallas
Cowboys. La zona è, infine, il più grande centro di produzione televisiva e cinematografica del Texas e
sede della Dallas Film Commission. Per maggiori informazioni sulla città: www.visitdallas.com.
Conosciuta come culla dello shopping, Dallas è all’avanguardia nell’apertura di nuovi negozi e nella
creazione di tendenze con tante destinazioni per lo shopping moderno. Con temperature miti durante tutto
l’anno, poche altre regioni possono offrire piacevoli possibilità di shopping sia al chiuso che
all’aperto.
complesso commerciale di Park Lane ha recentemente celebrato la sua inaugurazione con l’apertura di
Nordstrom Rack e Dick’s Sporting Good. Il centro commerciale NorthPark Center è al primo posto tra le
destinazioni nell’area di Dallas-Fort Worth, Il nuovo incontra il passato nello storico Highland Park Village.
Classificato come monumento storico di interesse nazionale per essere il primo shopping center del Paese,
Lo storico Bishop Arts District, comunemente conosciuto come “il miglior angolo segreto di Dallas”, unisce
negozi d’abbigliamento funky vintage con le migliori boutique di design. La cucina della zona e la vitalità
dei nuovi abitanti non ha cambiato il suo carattere e il suo charme, che si riflette nella gran varietà di negozi.
The Park, grandioso progetto per il centro cittadino partito nel 2009, rappresenterà il nuovo fulcro di Dallas
e ridisegnerà il tessuto urbano della città. Diversi percorsi pedonali connetteranno, una volta completati i
lavori, Uptown, Downtown, l’Art District e Victory, e diventeranno un punto di riferimento per i visitatori
che potranno raggiungere comodamente musei, mostre d’arte e festival.
Dallas è la meta ideale per i giocatori e gli appassionati di golf, grazie agli 200 campi da gioco disponibili, a
scenari spaziosi e pittoreschi, servizi di lusso e una moltitudine di green che hanno ospitato alcuni dei
più famosi nomi del golf a livello mondiale.
Tanto che Dallas ha recentemente conquistato il quarto posto nella classifica stilata dalla rivista Golf
Magazine delle “Migliori città per ilgolf in America” grazie all’abbondanza e alla qualità dei propri campi.
Per ricevere le notizie sulle destinazioni-golf a Dallas, visitare il sito www.visitdallas.com o contattare il
Dallas Convention & Visitors Bureau all’indirizzo [email protected] .
DALLAS – DATI E FATTI
·
L’ottava città più grande degli Stati Uniti
·
La destinazione turistica numero uno in Texas (MSA, Area Statistica
Metropolitana)
·
Una delle destinazioni più gettonate per meeting e congressi
·
Oltre 8.000 ristoranti (nell’area metropolitana)
·
Oltre 200 campi di golf
·
Cinque squadre sportive a livello professionistico
·
La città in cui si svolge il campionato mondiale di rodeo
Stanze d’hotel:
oltre 73.000 (nell’area di Dallas)
Tassa di soggiorno:
15% (6% statale, 7% comunale, 2% arena tax)
Tass noleggio auto: 15% all’aeroporto internazionale DFW; può
variare in altri luoghi
Tassa sui beni di consumo: 8,25%
Visitatori: oltre 28,20 milioni di visitatori dagli Stati Uniti ogni anno,
con una spesa netta di 9,3 miliardi di dollari.
Popolazione:
·
Città di Dallas
1.279.910
·
Contea di Dallas
2.412.827
·
Dallas - Divisione Metropolitana Plano Irving
4.226.003
·
Area di Dallas/Fort Worth
6.300.006
Posizione: Dallas si trova nella CTZ (Central Time Zone) nel Texas centro-settentrionale, 56 km a est di Fort
Worth, 394 km a nord/nordovest di Houston e 482 km a nord del Golfo del Messico.
Clima: la temperatura minima media è di 12,7°; la temperatura media massima è di 24,4°. Dallas ha una
media di precipitazioni annue di 84,6 centimetri.
Trasporti: Dallas gode di una grande accessibilità. L’aeroporto internazionale DFW, uno degli aeroporti con
il traffico più elevato al mondo, consente grazie al proprio network di raggiungere tutte le città del
nord America in meno di quattro ore. È il terzo aeroporto al mondo per traffico passeggeri (57 milioni
all’anno). Presso il DFW transitano 1.750 voli al giorno che compongono un network con servizio non stop
per 134 destinazioni nazionali e 37 destinazioni internazionali. L’aeroporto di Dallas Love Field, nel cuore
della città, offre un servizio di connessioni nazionale e internazionale. Dallas può, inoltre, vantare uno dei
più rapidi progetti di sviluppo della rete metropolitana leggera della nazione, oltre al Trinity Rail Express,
che collega Dallas a Fort Worth.
Cultura: il Dallas Arts District, con un’estensione di 27 ettari, è il più vasto distretto artistico urbano del
Paese e ospita il Dallas Museum of Art, la Crow Collection of Asian Art, il Nasher Sculpture Center, il
Morton H. Meyerson Symphony Center e il nuovissimo AT & T Performing Arts Center.
Commercio e business: nell’area di Dallas e Fort Worth si trovano le sedi di 24 delle 500 società incluse
nel Fortune 500, le aziende “top” selezionate dalla rivista Fortune. Tra le aziende con base nell’area di
Dallas e Fort Worth figurano: Exxon Mobil, AT &T, JC Penney, American Airlines’ parent company AMR,
Burlington Northern Santa Fe Railroad, Radio Shack, Texas Instruments, Southwest Airlines e Atmos
Energy.
Sport e divertimento: Dallas conta la presenza di cinque squadre sportive (Dallas Stars, Dallas Mavericks,
Texas Rangers, Dallas Cowboys, FC Dallas), ospita gare automobilistiche NASCAR e IndyCar presso il
Texas Motor Speedway e diversi tornei di golf sui più di 200 campi dell’area.
LA LOCATION E
LO STAFF
GLI OSPITI
Dario Bartolini direttore
recensioni tecniche Golf
People Club Magazine
Dario Bartolini direttore recensioni tecniche Golf People Club Magazine, Philipp Jones president e ceo
chief executive officer Dallas Convention & Visitors Bureau
Dario Bartolini direttore recensioni tecniche Golf People Club Magazine Giansandro Cantori direttore
Verve Magazine
I RELATORI
Philipp Jones president e ceo chief executive officer Dallas Convention & Visitors Bureau, Dave
Krupinski director of tourism at Dallas Convention & Visitors Bureau
Philipp Jones president e ceo chief executive officer Dallas Convention & Visitors Bureau
Scarica