prova d`insieme - Fidelio - 27 novembre 2014

annuncio pubblicitario
Opportunità riservata esclusivamente ai Sostenitori
della Fondazione Milano per la Scala
A TUTTI I MEMBRI DELLA FONDAZIONE “MILANO PER LA SCALA”
Prova d'insieme dell’opera
"Fidelio" di Ludwig van Beethoven
Nuova produzione Teatro alla Scala
Direttore Daniel Barenboim
Regia Deborah Warner
Scene e costumi Chloe Obolensky
Luci Jean Kalman
Cari Amici,
siamo lieti di informarvi che il Teatro alla Scala ci offre la possibilità di assistere ad
una prova d'insieme dell'opera “Fidelio”, che inaugura la Nuova Stagione Scaligera per il
2015
giovedì 27 Novembre 2014 - dalle ore 19.00 alle ore 22.00
Sarà possibile accedere in Teatro con la tesserina 2014 della Fondazione.
Il titolare della tessera potrà richiedere alla Segreteria della Fondazione un invito per ogni
tessera, che potrà prenotare per telefono al n.02-7202.1647 oppure inviando un fax al n.027202.1662 o scrivendo una mail a [email protected]
Gli inviti potranno essere ritirati presso la nostra Sede in Via Clerici 5, da lunedì 24
Novembre 2014 (ore 9.30/13.30).
N.B. Preghiamo i titolari delle tessere che non richiedono il biglietto d'invito di CONFERMARE
COMUNQUE LA PROPRIA PRESENZA, in modo da consentire alla Segreteria, in caso di
variazioni d'orario o cambiamenti di programma, di avvisare tutti gli interessati.
Il Teatro alla Scala raccomanda fermamente di evitare inviti a critici e giornalisti, trattandosi di
sedute di lavoro.
Con i più cordiali saluti.
Il Presidente
Giuseppe Faina
****************************************************
"Fidelio" di Ludwig van Beethoven
L’opera in poche righe
Un inno al matrimonio è un po’ sospetto da parte di uno scapolo. Ma per Beethoven l’idealizzazione della
donna-sposa era sentita e sincera. E da sempre l’unicum operistico con protagonista una moglie
coraggiosa entusiasma il pubblico. Fidelio è un titolo etico, legato agli ideali di libertà dell’illuminismo
francese. Nobili e plebei vi sono uniti nella comune sete di giustizia contro le angherie del potere.
Per una volta che la fida consorte di un desaparecido vince la sua battaglia contro un infido tiranno, la
gioia collettiva è davvero “senza nome”, come si canta in scena Soprattutto perché l’ “arrivano i nostri”
finale è raccontato dal trionfale sinfonismo del musicista per definizione.
Beethoven fa veramente crollare il mondo, concludendo quest’opera, che inizia come una deliziosa
commediola, ma scala e supera tutte le vette dell’arte drammatico-musicale.
Daniel Barenboim ha passato la vita ad approfondire ogni nota di Beethoven e la sua maturità ci riserva
senz’altro qualche toccante sorpresa emotiva.
Grande attesa per le scelte della raffinatissima regista inglese Deborah Warner, che aveva incantato
qualche anno fa con una meravigliosa messa in scena di Morte a Venezia di Britten.
È ben riposta anche la difficoltà canora del capolavoro, con un cast di nomi importantissimi della lirica
internazionale. Lo spettacolo è inserito nel palinsesto “Milano Cuore d’Europa” promosso dal Comune di
Milano in occasione del semestre di presidenza italiana dell’UE: nessun titolo avrebbe potuto meglio
rappresentare i valori e la cultura dell’Europa.
Via Clerici, 5
20121 Milano
Tel. 02.7202.1647
Fax 02.7202.1662
E-mail: [email protected]
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

creare flashcard