Venerdì 25 luglio 2014

annuncio pubblicitario
LUIGI MAIO, MUSICATTORE
Luigi Maio: Musicattore® per sua scherzosa
definizione (divenuta ora marchio registrato)
è attore, compositore, cantante, regista e
scenografo. Per la poliedricità che gli
consente sul palco di amalgamare parole,
note e gestualità in un unico agire scenico,
Maio è riconosciuto quale innovatore del
“Teatro da Camera” - ricevendo l’ambito
“Premio dei Critici di Teatro 2004/2005” –
foto di Alessandra Vinotto
nonché originale codificatore del “Teatro
Sinfonico”©, facendo di entrambi i generi una vera e propria tendenza tra i
giovanissimi, divenendo oggetto di diverse tesi di Laurea.Sinfonico”©, facendo di
entrambi i generi una vera e propria tendenza tra i giovanissimi, divenendo oggetto
di diverse tesi di Laurea. Dal Piccolo di Milano all’Argentina di Roma, dal Teatro alla
Scala al Petruzzelli di Bari, collaborando con I Solisti della Scala o con l’Orchestra
del Regio di Parma, col Gruppo Strumentale Hyperion o con la Roma Sinfonietta, col
Trio Albatros o con l’OCM di Mantova, accanto a solisti e direttori di fama
internazionale come Marcello Panni, Donato Renzetti, Bruno Canino, Mario
Ancillotti, Francesco D’Orazio, Mario Brunello, Massimiliano Caldi, Antonmario
Semolini, Alessandro Ferrari, Michele Mariotti, Francesco Lanzillotta ed altri ancora,
ospite in trasmissioni come Uno Mattina e Striscia la Notizia, Maio ha vinto anche il
“Premio Arte e Cultura Ettore Petrolini” ricevendo l’importante riconoscimento
dall’UNICEF - di cui è ora Testimonial - per aver avvicinato al Teatro e alla Musica
‘colta’ non solo il pubblico trasversale, ma anche i bimbi dai tre anni in su!
Recentemente ha debuttato con grande successo al Teatro Duse di Genova con la
personale fantasia dantesco/lisztiana “Commedia da Camera” accompagnato dal Trio
Malebranche, nonchè al Teatro alla Scala di Milano recitando e dirigendo “Pierino e il
Lupo” sulle note dell’Ensemble Strumentale Scaligero, per poi chiudere l’edizione
milanese del Festival MiTo 2012 con l’esilarante “In viaggio con Rossini”. Il 15 Aprile
2013, insieme agli Strumentisti dell'Orchestra del Teatro alla Scala, ha riscosso un
enorme successo nel prestigioso teatro scaligero con “L’Histoire du Soldat”,
applaudito cavallo di battaglia di cui Maio ha già inciso il CD per la rivista Amadeus
accanto ai Solisti della Scala. Recentemente ha riscosso grandissimi consensi di
pubblico e critica con la sua parodia mozartiana “Un Piccolo Flauto Magico”, in scena
per la Società dei Concerti di Bolzano e al Mantova Chamber Music Festival.
NED ENSEMBLE
direttore Andrea Mannucci
LUIGI MAIO
Musicattore® e Regista
“Histoire du Soldat”
I CONCERTI DEL CHIOSTRO 2014
Ultimo appuntamento:
Martedì 29 luglio 2014, ore 19.00 - Auditorium Nuovo Montemezzi
DUO SIEBER-HILLER: Lukas Sieber, violoncello - Sarah Hiller, pianoforte
venerdì 25 luglio 2014, ore 21.00
Chiostro del Conservatorio
Primo Premio ex-aequo Concorso internazionale “Salieri-Zinetti” 2013
Premio Speciale “New York Recital Debut” 2013
Musiche di F. Mendelssohn-Bartholdy, S. Prokof'ev, A. Piazzolla
Ingresso libero fino ad esaurimento posti
NED ENSEMBLE
LUIGI MAIO
direttore Andrea Mannucci
Musicattore® e Regista
Igor Stravinskij
(1882-1971)
testo C.F. Ramuz
“Histoire du Soldat”
La marcia del Soldato
Il Violino del Soldato
Marcia reale
Piccolo concerto
Tre danze: Tango, Valzer, Ragtime
Danza del Diavolo
Corale
Marcia trionfale del Diavolo
Ned Ensemble, direttore Andrea Mannucci
Alberto Martini, violino
Giovanni Fanchini, contrabbasso
Bruno Righetti, clarinetto
Marco Taraddei, fagotto
Alberto Frugoni, tromba
Ferdinando Danese, trombone
Stefano Tononi, percussioni
Luigi Maio, voce recitante, allestimento scenico, regia
Cavallo di battaglia del poliedrico Musicattore® Luigi Maio, con cui ha vinto il Premio
dei Critici di Teatro 2004/2005 (divenendo Testimonial UNICEF per aver avvicinato
anche i giovanissimi al teatro e alla musica ‘colta’), «L’Histoire du Soldat» vedrà il
celebre mattatore genovese incastonare gesti, mimica e parole con le note del Ned
Ensemble sapientemente diretto dal Maestro Andrea Mannucci nella suggestiva
cornice del Chiostro di Sant’Anastasia.
Una concertazione teatral musicale che ha dettato tendenza, con cui Maio ha fatto
conoscere «L’Histoire du Soldat» a un pubblico sempre più entusiasta, trasversale e
numeroso, tanto da ricevere persino le lodi di Marie Stravinsky, Presidente della
Fondazione Igor Stravinsky di Ginevra e pronipote del grande compositore russo: per
questo Luigi Maio costituisce una speranza concreta nel panorama teatrale sempre più
minato dalla crisi e dalla televisione.
Grazie alla sua edizione de «L’Histoire», Maio ha riscattato il capolavoro stravinskiano
dall’inadeguata etichetta di ‘contaminazione’ conferendogli lo status di genere
autonomo: recitata dal Musicattore® in diverse lingue e in prestigiosi cartelloni e
tournée - collaborando con grandi Direttori e prestigiosi Ensemble - il «Soldat» di Maio
è divenuto oggetto di studi e tesi di laurea.
«L’Histoire du Soldat» ha costituito per Luigi Maio il punto di partenza di un
repertorio teatral cameristico con cui il poliedrico artista ha realizzato un vero teatro
‘anticrisi’: la sua competenza musicale e teatrale gli consente infatti di interagire
irresistibilmente in scena col virtuosismo dei solisti del Ned Ensemble e col magico
gesto del Maestro Mannucci, fino a coinvolgerli ‘attoralmente’ in scena regalando
emozioni e divertimento per la gioia di grandi e piccini!
NED ENSEMBLE
Il Ned Ensemble, di cui il dott. Franco Masseroni è il presidente, nasce nel 2006 dalla
condivisione di progetti tra interpreti e compositori che lavorano in stretta
cooperazione per la produzione di opere musicali.
Il gruppo cameristico lavora in varie formazioni, dal quartetto alla piccola orchestra
da camera, proponendo programmi che spaziano nei generi e nelle epoche, sempre
guidati da una coerenza interna, stilistica, cronologica o tematica.
Molte le prime esecuzioni assolute di autori che hanno scritto appositamente per il
Ned Ensemble: G. Baggiani, M. Cesa, F. Maggio, P. Samoggia, F. Venerucci, F. Telli,
F. Pavan, M. Priori, M. Pusceddu, P. Corrado, F. Zandonà.
Di Ennio Morricone esegue in prima assoluta "Metamorfosi di violetta" (versione per
archi, Livorno 2008) e con RaiTrade Production le prime assolute di Montalbetti,
Panfili e Pagotto.
Nel dicembre del 2013, in collaborazione con le Edizioni Suvini Zerboni di Milano e
l'Opera Academy di Verona, bandisce il I Concorso Internazionale di Composizione
“Monodramma – nuove opere da camera” riscuotendo un lusinghiero successo di
partecipazione con oltre 30 partiture provenienti da tutto il mondo. Vince la I
edizione Daniele Gasparini di Senigallia con l'opera “Incubi e amore”.
ANDREA MANNUCCI, DIRETTORE NED ENSEMBLE
Andrea Mannucci studia Composizione e Direzione d’orchestra presso il
Conservatorio di Parma con Piero Guarino, Antonello Allemandi e Camillo Togni.
Studia pianoforte con Rossana Bottai e vince alcuni concorsi di pianoforte tra i quali
la VI Edizione del Concorso "Pina Avagliano" di Messina.
Decisiva alla sua impronta musicale è la conoscenza con Aldo Clementi che lo
presenta al Festival Pontino 86 con il Sestetto per archi.
Viene premiato in numerosi concorsi di composizione tra cui Sommerliche Musiktage
Hitzacker - Castello di Belveglio - Viotti di Vercelli.
La sua musica è pubblicata dalla casa editrice Suvini Zerboni/Sugar Music di Milano.
Tra le sue ultime esecuzioni ricordiamo “Preghiera” per orchestra da camera,
dedicata ai Solisti Veneti, Padova 17 giugno, direttore Claudio Scimone e
“Homunculus” melologo per voce narrante e fiati il 6 luglio al Festival di Yèvre le
Chatel (Francia) voce recitante Marie Cornet.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard