Stagione Teatrale 2008/2009 - tutti i TEATRI della provincia di

annuncio pubblicitario
Stagione Teatrale 2008/2009
Il Comune di Tolentino, la Compagnia della Rancia e l’Amat, con il Patrocinio del Ministero dei
Beni e delle Attività Culturali e della Regione Marche, in continuità con l’attività svolta in questi
anni, sono lieti di presentare la stagione teatrale 2008/09.
L’obiettivo è quello di mantenere vivo il rapporto con tutti gli appassionati che in questi anni
hanno dimostrato continuità e perseveranza, un grande affetto per il teatro e, negli ultimi
mesi, un profondo dolore per la perdita subita con l’incendio dello scorso 29 luglio.
Siamo sicuri che presto il teatro verrà ricostruito e, nell’attesa, il nostro compito è quello di
tenere viva l’attenzione e non disperdere la passione e la forza che hanno unito intorno al
Vaccaj tanti cittadini.
Abbiamo scelto cinque spettacoli che, per le loro caratteristiche tecniche, possono essere
rappresentati nella sede alternativa disponibile da subito: il Cineteatro Don Bosco. A questi
abbiamo aggiunto due musical diretti da Saverio Marconi messi in scena in sedi significative
come il capoluogo di Regione e il capoluogo di Provincia, per portare anche in queste città
l’emozione dell’attesa di un teatro da ricostruire.
Il cartellone prevede poi altri appuntamenti fuori abbonamento, di grande qualità e attrattiva.
SPETTACOLI IN ABBONAMENTO
venerdì 21 novembre 2008, ore 21.15
sabato 22 novembre 2008, ore 17.15
Teatro delle Muse - Ancona
Compagnia della Rancia
HIGH SCHOOL MUSICAL Tratto dal Disney Channel Original Movie
regia di SAVERIO MARCONI, regia associata di FEDERICO BELLONE
Dopo il successo travolgente della scorsa stagione e del tour estivo, “High School Musical - lo spettacolo”,
completamente in italiano e cantato dal vivo, continua a conquistare gli spettatori. Prodotto dalla
Compagnia della Rancia, lo spettacolo è la completa trasposizione teatrale del famosissimo Disney
Channel Original Movie: in scena, l’amore e la passione per il teatro dei beniamini dei teenager, Troy
Bolton - popolarissimo capitano della squadra scolastica di basket - e Gabriella Montez - studentessa
“genio” nelle materie scientifiche; tra mille difficoltà e con l’aiuto dei loro amici, Chad e Taylor in testa, i
due ragazzi inseguono un sogno: diventare protagonisti del musical della scuola, sfidando gli antagonisti
Sharpay e Ryan. Diretti da Saverio Marconi, con la regia associata di Federico Bellone, 22 giovanissimi
interpreti, già entrati nei cuori dei ragazzi italiani, danno vita a quello che è ormai un fenomeno
planetario.
mercoledì 17 dicembre 2008, ore 21.15
Politeama srl
RADICE DI DUE di Adriano Bennicelli
con Michele La Ginestra e Edi Angelillo
regia di ENRICO MARIA LAMANNA
Edi Angelillo e Michele La Ginestra tornano insieme sul palcoscenico, dopo l’esperienza di Rugantino, in
una tenera e dolce-amara storia d'amore, vincitrice della seconda edizione del Premio di scrittura teatrale
“Diego Fabbri”.
Due anime pure che vivono la vita in modo "parallelo", in famiglie diverse e mondi diversi. C'è TommasoTommy, un bambino innocente, legato alla sua semplice e perfetta normalità: la scuola, l'amico d'infanzia
ed un'ossessione quasi maniacale per la matematica. E poi c'è Geraldina – Gerry, cresciuta in una
famiglia di pseudo-artisti deliranti, un po' maniaco-depressiva, dalla fragilità quasi disarmante. Fra i due è
subito amore: Tommy rincorre (e soccorre) Gerry, alle prese con la sua voglia di fuga dalla realtà. Ma il
destino è bizzarro e porterà i due a separarsi spesso ed a reincontrarsi sempre, ricominciando ogni volta
la loro storia dal punto in cui l'avevano lasciata.
Così trascorre la vita di Tommy, voce narrante della pièce, che, arrivato ormai alla pensione, ripercorre la
sua straordinaria storia d'amore con Gerry dall'infanzia fino al momento della loro maturità, che li porterà
finalmente a vivere con serenità e consapevolezza questo inevitabile, così perfetto, amore.
mercoledì 21 gennaio 2009, ore 21.15
Fox & Gould e Cherestanì
SCHERZI di Anton Cechov
con Zuzzurro e Gaspare e con Eleonora D'Urso
regia di MASSIMO CHIESA
Perché mettere in scena gli atti unici di Anton Cechov? “Credo che l’unica risposta possibile sia: perché
sono semplicemente bellissimi”, risponde il regista Massimo Chiesa.
Lo spettacolo, formato da quattro atti unici - L’orso, Tragico controvoglia, Il tabacco fa male e La
domanda di matrimonio - che lo stesso Cechov definì “scherzi”, mette in evidenza le grandi doti comiche
e drammatiche di Andrea Brambilla, Nino Formicola e Eleonora D’Urso.
Diceva Cechov: “Nella vita per lo più si mangia, si beve, si bighellona, si dicono sciocchezze. È questo
quello che bisogna far vedere in scena. Bisogna scrivere un lavoro in cui i personaggi entrano, escono,
pranzano, parlano del tempo, giocano a vint [...] perché cosi avviene nella vita reale.”: ecco perché gli
“scherzi” ruotano intorno a piccoli fatti quotidiani che servono da pretesto per mettere in funzione un
meccanismo in cui emerge la graffiante ironia dell’autore e svilupparlo in chiave grottesca, aperta alle risa
sbellicate così come al dramma.
domenica 1 febbraio 2009, ore 17
Irma Spettacoli
RAGAZZE
di e con Lella Costa
regia di GIORGIO GALLIONE
A due mesi dal debutto, previsto per il 31 dicembre 2008, Lella Costa svela qualche dettaglio del suo
nuovo spettacolo, regalandoci un assaggio di ciò che andrà a raccontare delle “ragazze senza pari” che
animano la nostra vita e la nostra memoria: racconterà “il loro andare, incerto ma inesorabile, il voler
esplorare il mondo e le persone, il partire e mettersi in gioco, capire e pretendere rigore e rispetto e
coerenza; la fatica e la leggerezza, il dolore, lo sgomento, la rabbia, i desideri, “l’arme e gli amori”, la
testardaggine, l’autoironia, e, ahimé inevitabilmente, anche la violenza”. Prendendo ancora una volta
spunto da Calvino, che è stato filo di narrazione degli ultimi spettacoli, Lella Costa porterà così in scena
Euridice e le altre - nei secoli protagoniste o testimoni di uxoricidi impuniti e vessazioni quotidiane, di
espropriazioni subdole e continue, di gesti eroici e delitti inauditi - che riescono ad essere
straordinariamente creative e irresistibilmente simpatiche.
martedì 17 febbraio 2009, ore 21
Teatro Lauro Rossi - Macerata
Compagnia della Rancia e Giacaranda
A CHORUS LINE di Michael Bennett
regia di BAYOORK LEE e SAVERIO MARCONI
Una linea bianca segna il palcoscenico, una linea che, nella consuetudine degli spettacoli di Broadway,
divide la zona del “coro” dal proscenio, riservato alle star.
In scena il “teatro nel teatro”: non solo la storia di un regista che, durante un’audizione, sceglie, tra i
numerosi candidati, il corpo di ballo per un nuovo spettacolo, ma, soprattutto, i racconti di giovani che
mettono a nudo sul palcoscenico la loro vita con le speranze, i sogni, le debolezze e i fallimenti della
realtà quotidiana. Ne nascono confidenze emozionanti, divertenti o commoventi, raccontate attraverso
balletti e canzoni dalla forza travolgente.
Questo è “A Chorus Line”, il “re dei musical “ di Broadway, nella nuova versione italiana della Compagnia
della Rancia, anch’essa, come le precedenti (1990 e 1998), allestita nella scorsa stagione al Teatro
Vaccaj.
Alla fine, solo otto di loro saranno scelti ma, come nel sogno di ciascuno, tutti compariranno nel grande
numero finale a cantare “ONE”, in strass e lustrini, perché comunque, essere lì, sul palcoscenico,
rappresenta sempre “una rara sensazione”.
Lunedì 2 marzo 2009, ore 21.15
Molise Spettacoli
I PONTI DI MADISON COUNTY tratto dall'omonimo romanzo di Robert James Waller
con PAOLA QUATTRINI, RAY LOVELOCK e RUBEN RIGILLO
adattamento e regia di LORENZO SALVATI
In prima assoluta per l’Italia arriva la versione teatrale dell’omonimo successo cinematografico
interpretato da Meryl Streep e Clint Eastwood, per la regia di Lorenzo Salvati.
Una donna sposata (Paola Quattrini), moglie e madre irreprensibile, ormai rassegnata ad una vita
casalinga tranquilla, incontra improvvisamente la passione grazie a un viaggiatore libero e selvaggio (Ray
Lovelock). Le loro vite si intersecano e, nello spazio di pochi giorni, vengono completamente stravolte.
Dopo un’intensa storia d’amore, viene però il momento delle scelte e la tentazione di fuggire con
quell’uomo, realizzando così tutti i suoi sogni infranti, è grande. La donna sceglie però di riprendere la
sua solita vita, guidata non dalla rassegnazione, né dal senso del dovere dettato dal conformismo delle
convezioni sociali, ma dall’intenzione di preservare quell’amore così intenso attraverso il ricordo anziché
bruciarlo vivendolo fino in fondo.
giovedì 26 marzo 2009, ore 21.15
Girgenti Spettacoli e Marangoni Spettacolo
RECITAL di Gianfranco Jannuzzo e Renzino Barbera
con GIANFRANCO JANNUZZO
regia di PINO QUARTULLO
In Recital Gianfranco Jannuzzo, accanto a quelli che considera i suoi “cavalli di battaglia”, presenta alcuni
brani inediti, raccontando la sua Sicilia, così come l'ha vissuta e conosciuta, la Sicilia che ha imparato ad
amare grazie ai suoi genitori.
Una Sicilia allegra e amara, spensierata e triste, meravigliosa e spietata, solare e introversa, indolente e
attiva. Isola, forse, ma sicuramente Ponte per mille culture. Ne racconta le contraddizioni: la Sicilia ricca,
fertile e ubertosa di Federico II, Stupor Mundi e la Sicilia umiliata, ferita e vilipesa delle stragi e dei
caduti, Horror Mundi.
“Ho sempre cercato di raccontare gli italiani attraverso l’uso dei nostri dialetti, convinto, come sono, che
essi abbiano, per la loro naturale immediatezza, spontaneità, ricchezza di sfumature, una forza di
comunicazione straordinaria e che rivelino, quasi sempre, il carattere, l'intima indole di chi li adopera:
Veneti, Calabresi, Liguri o Campani che siano. Siamo tutti orgogliosi di essere Lombardi o Lucani, c’è
sempre in tutti noi tanto sano campanile, ma alla fine siamo semplicemente orgogliosi di essere Italiani.”
(Gianfranco Jannuzzo)
FUORI ABBONAMENTO
domenica 9 novembre 2008, ore 18 - Palazzo Parisani Bezzi, Sale Napoleoniche
Opera Aperta 2008
Accademia della Libellula
LA DIRINDINA di Domenico Scarlatti
intermezzo buffo in due atti, libretto di Girolamo Gigli
direttore DAVID TAGLIONI
regia di GIANNI GUALDONI
L'intermezzo napoletano del settecento ha come protagonista la figura della giovane e scaltra fanciulla
dalle umili origini che riesce, con mille sotterfugi, a raggiungere una posizione sociale di maggior prestigio
e, perché no, anche a realizzare i suoi progetti amorosi. Accade quindi che la stessa servetta che nel
melodramma serio si limitava ad ascoltare le confidenze della padrona, nell’intermezzo si prenda
un’inaspettata rivincita, dominando incontrastata la scena. “La Dirindina” offre diversi spunti, dall’aperta
avversione verso il mondo un po’ retrivo e bacchettone, rappresentato da alcuni settori dell’apparato
sociale dell’epoca, all’ambigua inclinazione sessuale del musico Liscione, fino all’arrivismo sfrenato della
poco dotata apprendista cantatrice Dirindina.
venerdì 14 novembre 2008, ore 21.15
Compagnia Teatrale "Il Poeta Totò"
OMAGGIO A TOTÒ Recital di canzoni e poesie napoletane
voce recitante Giancarlo Rotili, cantante - chitarrista Antonio Siano
regia di PAOLO PIRANI
La Compagnia teatrale "Il Poeta Totò" nasce nel 1984 dal comune amore per la cultura Napoletana e per
le diversissime forme che questa assume nelle manifestazioni dell'arte, da quella figurativa a quella
immortale e senza confini geografici della poesia, della musica e della canzone. Connubio di artisti, che
per azione sinergica, si completano a vicenda nell'interpretazione moderna della lirica napoletana, e di
Totò in particolare. Della poliedrica figura di Totò un aspetto almeno, quello di Poeta, attende ancora di
essere fatto conoscere ed apprezzare come merita. Il recital che viene proposto intende dare un
contributo in tal senso, inserendosi nella nuova tendenza a riscoprire il fascino della poesia, che rivive sul
palcoscenico attraverso la voce e la gestualità di un interprete-attore.
venerdì 5 dicembre 2008, ore 21.15
Opera Aperta 2008
Accademia della libellula
IL PRINCIPE DELLA DIFFERENZIATA
direttore musica e testi delle melodie Roberta Silvestrini
libretto “Il Principe della discarica” a cura di Marisa Landin, Rina Pieroni, Fulvio Senigalliesi
Messa in scena a cura di CARMEN FRATI e LAURA NIGRO
Questa opera giocosa, in un solo atto, realizzata dalla compositrice Roberta Silvestrini, si propone di
informare, far conoscere e sensibilizzare gli spettatori, attraverso gli straordinari linguaggi del teatro e
della musica, su un tema molto importante per il futuro della nostra esistenza: la raccolta differenziata e
il riciclaggio dei rifiuti. Uno spettacolo pensato con grande fantasia e giocosa realizzazione da
professionisti nei diversi settori musicali e teatrali, destinato anche al pubblico dei più giovani.
sabato 20 dicembre 2008, ore 21.15 - Chiesa San Francesco – INGRESSO GRATUITO
Coro Polifonico Città di Tolentino
CONCERTO DI NATALE
direttore del coro M° ALDO CICCONOFRI
Brani natalizi dal Medioevo alla musica contemporanea, tratti dal repertorio italiano e di altri paesi
europei. Strumenti antichi e collocazioni spaziali delle voci saranno caratteristiche di sicuro interesse per
gli ascoltatori.
sabato 27 dicembre 2008, ore 21.30
Ass. Teatrale Foyer e Soc. Coop. Artisti Gaia Agency
CONCERTO GOSPEL
con Sjuwana Byes & Children of God
Sjuwana Byers proviene da una delle regioni più conosciute per la gospel music: Alabama. Nel 1992,
insieme ad alcuni membri della sua famiglia, forma il gruppo “Children of God”.
Il gruppo viene acclamato a livello internazionale dall’etichetta Rampart Street Music e vanta molte
apparizioni in tutto il continente. Caratterizzato da potenti voci che riescono a perforare lo sfondo
musicale diventa il gruppo più conosciuto negli States.
Domenica 8 febbraio 2009, ore 17.30
Ass. Teatrale Foyer e Soc. Coop. Artisti Gaia Agency
CARO DE ANDRÈ
con l’Orchestra Intermusic, voce solista Carlo Bonanni,
con la partecipazione straordinaria di Ellade Bandini
A 10 anni dalla morte del noto cantautore genovese, l’Orchestra Intermusic, con la partecipazione
straordinaria di Ellade Bandini, batterista di Fabrizio De Andrè, mescola strumenti etnici lontani dalla
nostra tradizione, come bouzouki, oud, sitar, ad altri di estrazione più classica per impreziosire i ritmi dal
sapore mediterraneo cari a De Andrè, e trasmettere a chi ascolta una piccola parte delle emozioni che si
potevano cogliere durante i suoi concerti.
venerdì 13 marzo 2009, ore 21.15
Associazione Culturale "Le Sibille"
PARLAMI ILLUSIONE PARLAMI liberamente tratto da Williams Shakespeare
regia di LAURA DE SANCTIS
Lo spettacolo, premiato all'11° Festival Internazionale di Regia "Fantasio Piccoli", è, per voce della
regista, un “grido disperato di chi rincorre la propria illusione: l’amore, il potere, la forza, la conquista…
vane chimere … intrappolati come topi, i personaggi rincorrono le proprie illusioni, ignari di tuffarsi tra le
braccia di un destino crudele…”. Uno spazio multimediale spia nell’intimo dei personaggi mettendo a nudo
i più reconditi sentimenti: due visioni parallele dello stesso dramma donano allo spettatore le profonde
espressioni dell’animo dei protagonisti. La danza e la musica scandiscono i tempi, allacciano rapporti,
illudono e alludono trascinando i personaggi ad un impietoso finale… “nessuna medicina li potrà salvare”.
venerdì 20 marzo 2009, ore 21.30
Ass. Teatrale Foyer e Soc. Coop. Artisti Gaia Agency
TRIBUTO A BOB DYLAN, PATTY SMITH E …
con The Gift
Cinque straordinari musicisti provenienti da una lunga esperienza musicale, con sonorità vintage e
coinvolgenti, amanti di tutta la scena rock anni ’70, in particolare Patty Smith e Bob Dylan, con questo
tributo vogliono rievocare un’epoca in cui la musica ha rivoluzionato le menti delle persone e la poesia ha
regalato quei sogni a una generazione in completa evoluzione fisica e spirituale.
PREZZI E CONDIZIONI 2008-2009
ABBONAMENTO A
5 SPETTACOLI al Cineteatro Don Bosco – posto unico poltrona
€ 75,00
ABBONAMENTO B
5 SPETTACOLI al Cineteatro Don Bosco - posto unico +
1 musical al Teatro delle Muse e 1 musical al Teatro L. Rossi – poltrona I settore
€ 125,00
PREZZO DEI BIGLIETTI
INTERO
RIDOTTO*
Spettacoli al Cineteatro Don Bosco posto unico poltrona
€ 20,00
€ 18,00
High School Musical al Teatro delle Muse, Ancona – poltrona I settore
€ 38,00
--
A Chorus Line al Teatro Lauro Rossi, Macerata – poltrona I settore
€ 23,00
--
INTERO
RIDOTTO
--
SPETTACOLI IN ABBONAMENTO
SPETTACOLI FUORI ABBONAMENTO
Opera Aperta 2008, Caro De Andrè, The Gift - Posto unico
€ 10,00
Concerto Gospel – Posto unico
€ 12,00
*
RIDUZIONI: valide per un minimo di 10 biglietti acquistati in blocco.
Modalità di vendita degli abbonamenti
• Sabato 8 e Lunedì 10 novembre:
vendita riservata in opzione agli abbonati della scorsa stagione;
• Da martedì 11 a giovedì 13 novembre
sottoscrizione dei nuovi abbonamenti;
• Venerdì 14 e sabato 15 novembre:
vendita dei biglietti dei singoli spettacoli.
Orari Botteghino del Cineteatro Don Bosco:
Sabato 8 e 15 novembre ore 16 - 20; da lunedì 10 a venerdì 14 novembre ore 17 – 20.
Il botteghino del Cineteatro Don Bosco rimane aperto nei due giorni feriali precedenti ogni
replica, con orario 18 – 20, e nei giorni di rappresentazione 3 ore prima dell’inizio dello
spettacolo. Per la vendita dei biglietti dei musical “High School Musical” e “A Chorus Line” vedi
modalità e orari dei rispettivi teatri
Info e prenotazioni per i tre spettacoli musicali organizzati da L'Ass. Teatrale Foyer e la Soc.
Coop. Artisti Gaia Agency: tel. 339 3714510
La Direzione si riserva di modificare il programma per cause di forza maggiore o motivi
comunque non riconducibili alla propria volontà.
Informazioni Compagnia della Rancia • tel. 0733 960059 • www.teatrovaccaj.it • [email protected]
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard