scarica il pdf dei laboratori

annuncio pubblicitario
TeatroStudio
STAGE2017
GlistagediTeatroStudionel2017sarannostrutturatiin
workshop(durata12gg)elaboratori(durata3gg).
workshop
FEDERICOBRUGNONE–gennaioefebbraio
ARIANNAMATTTIOLI–marzo
laboratori
LUCIARADICCHI–gennaio
MARIALAURASIMEONE–febbraio
Permaggioriinformazionieilcalendariodeicorsi:
- [email protected]
- www.solot.it
WorkshopdiFedericoBrugnone
CHIÈDISCENA!
“Perfareteatroc'èbisognodiunattoreedialmenouno
spettatore”
Cosasuccedenelmomentoincuisipassadalleauleprotettediunascuola
direcitazionealleprovevereepropriediunospettacoloinunasalaprove
epoi,finalmente,alpalcoscenico?Illaboratoriodirecitazionedirettoda
FedericoBrugnoneporteràipartecipantinelmondo“reale”delteatroe
avràcomefinalitàlacreazionediunospettacolocheparteciperàal
concorsonazionaleTEENSall'internodelMilanoPlaywritingFestival.
Illaboratoriosaràcosìstrutturato:
− Provino-laboratorio:Siesplorerannoleprincipalimodalitàconcui
vengonosvoltiiproviniperlacreazionidiuncast,dalprovino
singoloaquellodigruppo.Silavoreràsuimprovvisazioni,singoleedi
gruppo,sumonologhiedialoghipropostidagliattorieinfinesuparti
ditestopropostidalregista.
− “Tavolino”:cioèilprimoincontrodellacompagniacoltestochesi
andràarappresentare.Inquestafaseianalizzeràlastruttura
drammaturgicadellapièceecisifaràunaprimissimaidea,
suscettibileamodificheinfasediprova,sucosaspingeipersonaggia
comportarsiinundeterminatomodopiuttostocheinunaltro.
− LeProve:suddivisealorovoltainunaprimafasediricerca,unavera
epropriafucinadiidee,incuiregistaeattorimetterannoingioco
propostesultesto,suipersonaggiesullarappresentazione,euna
secondafaseincuisicominceràa“fissare”quellochediventerà
spettacoloveroeproprio.
− Allestimento:lafasefinaledelleprovepocoprimadeldebutto,èil
momentoincuilospettacolovienefinalizzato,conluci,costumi,
musicheetuttoquellocheoccorreprimadell'andatainscena.
− Andatainscena:lospettacolocreatoparteciperàalMilano
PlaywritingfestivalnellasezioneTEENS,concorrendocosìalla
vincitadiunpremiodiimportanzanazionale.
BIO
FEDERICOBRUGNONE-attoreeregistasiciliano.Sidiplomainrecitazione
pressol'Accademiad'ArteDrammatica"Silviod'Amico".Traisuoimaestri
ValerioBinasco,CarloCecchieAnnaMarchesini.
CofondatoredellacompagniaCassepipevinceilPremioScenario
Infanzianel2010eilpremiomigliorspettacolodelFestival
InternazionaledeiMondi2012conlospettacolo“HanseleGretel”.Nel
2012partecipaevincenuovamenteilPremioScenarioInfanzia,questa
voltacomeregistaeautoredellospettacolo“JohnTammetFaSentireLe
PersoneMoltoCosì:-?”.
Nellastagione2015/2016èstatoilPrimoClownne“Ilmacellodi
Giobbe”,testoeregiadiF.Paravidino,spettacolochehadebuttatoa
BruxellesehaavutounatournèeinternazionaletraItaliaeFrancia.È
Telemaconell'adattamentodell'“Odissea,daOmeroaDerekWalcott”
direttodaV.Manna,D.Muratore,conlasupervisioneartisticadiA.Baracco,
spettacolochetorneràinscenaalTeatroVittoriadiRomanellastagione
2016/2017.ContinualasuacollaborazioneconCarloCecchinello
spettacolo“LaDodicesimaNotte”.Lospettacolodaluiscrittoediretto
“JohnTammetFaSentireLePersoneMoltoCosì:-?”èstatotradottoe
riadattatoperunatournèefrancesetraParigieThonon-les-Bains.
AttualmenteeinsegnatedirecitazionepressolacompagniaSolotdi
BeneventoecollaboraconGiulianoScarpinatonellacreazionedelnuovo
spettacolo“Alaneilmare”,prodottodaCSSdiUdine,lavoropresentatoa
ScenarioLive2016duranteilfestivaldiSantarcangelo,
Maestrod'armiperLadodicesimanotteeAmletodelTeatroStabiledelle
Marche,lavoraintelevisionenellefictionDonMatteo7,SquadraAntimafia
7.SuRai3recitanell'adattamentoperlaadattamentiperlaTVditesti
teatralicomeLafestadiSpiroScimone.
WorkshopdiAriannaMattioli
ILCORO
QUANDOUNPERSONAGGIOE’TANTEPERSONE
Laboratoriopergiovaniattoriconattitudineallasocialità
IlcorodellaTragediaGrecanelVIsecoloa.C.vieneimpersonificatoda
unsoloattore.Siponealateredellavicendaelacommenta,come
fosseunasortadi“puntodivista”cheanchelospettatorecondivide.
Successivamente,grazieadEschilo,ilCoroaccrescelapropria
importanzaedivieneunpersonaggiointerpretatodaunamoltitudine
dipersone(prima12poi15).
Halafunzionedrammaturgicadiesprimereungiudizio–popolare-su
quellocheavvieneoraccontarequalcosacheèavvenutafuoridalla
scena.Icorifeimettonospessoinguardiailprotagonistaonenarrano
legestaeroichealpubblico.
LafunzionedelCoro,nonostantenell’eramodernasivadaperdendo
lacomposizionenumerica,restacentralenellastoriadelTeatro
assumendoviaviaformeedefinizionidifferenti.
Netroviamounapresenzaimportanteanchenell’Operadi
Shakespeare,difattiitestidiriferimentosarannopresiinprestito
dallaTragediaGrecaedallaprolificaproduzionediquest’ultimo.
STRUTTURADELLABORATORIO:
LAVOROSUVOCE–CORPO–RECITAZIONE
ILLABORATORIO
Unattore,primachearecitare,deveimparareacamminare.
(EmmaDante)
- DALMOVIMENTOALL’AZIONE
Inizieremoconunlavorodicuraepreparazionedelcorpo
all’attoscenico:esercizidirilassamento,allungamentoe
mobilità.Coordinazionepsicomotoria.Potenziamentofisico.
Passeremopoidall’individualitàalgruppo:dopoaverpreparato
ilcorpoallavoro,esploreremol’interazionedeicorpinello
spazio:imitazione,conflittoesoluzione.
Interpretazionemimicaegestuale.
Approfondimento:
IlCoro:ununicocorpocompostodamolticorpi.
TRAININGFISICO:SCHIERA
PRINCIPIDIBIOMECCANICA
RUDIMENTIDICOMBATTIMENTOSCENICO
- DALRESPIROALLAPAROLA.
Partendoconunlavorodibasesullarespirazionediaframmatica
el’emissionevocale,scopriremoleinfinitepossibilitàdelnostro
apparatofonatorio.Uniremoinseguitoillavorosvoltosulcorpo
pergiungereadunaconnessionecorpo–vocecherappresentail
puntodipartenzaperlarecitazione.
Approfondimento:
Ilcoro:Un’unicavocecompostadamoltevoci.
TRAININGVOCALE:
ESERCIZIDIPREPARAZIONE(METODO
LINKLATER)
DIAFRAMMAEFONAZIONE
ARTICOLAZIONEESOSTEGNO
DIZIONEEPRONUNCIA
-DALTESTOALPALCOSCENICO
DopounprimoapprocciodinaturainterpretativadellaDrammaturgia
passeremoall’interpretazioneattorialemettendoafruttole
conoscenzeacquisiteattraversoiltrainingfisicoevocale.Dallalettura
atavolinoallamessainscena:analisideltesto,delcontestostorico,
studioecostruzionedelpersonaggio.Comesimuove,comeparla,cosa
pensa,chediceecherelazionihaconglialtripersonaggi.
Approfondimento:
IlCoro:MonologooDialogo?
TESTIDIRIFERIMENTO:
ENRICOVWilliamShakespeare
ISETTECONTROTEBEEschilo
BIO
ARIANNAMATTIOLI-Attrice,siformadapprimaalTeatroVerdidi
Pisaesuccessivamentefrequentaicorsidiformazionedi“Primadel
Teatro–ScuolaEuropeaperl'artedell'attore”aSanMiniato(Pi)incui
studiarecitazioneconipiùimportantimaestriitalianiedeuropei.
SilaureainfilosofiadeldirittopressolaFacoltàdiGiurisprudenza
dell'UniversitàdeglistudidiRoma“TorVergata”.
L'incontropiùsignificativodellasuaformazioneteatraleèconla
registaEmmaDanteconcuistudiaecollaboradal2008al2011.Conla
RegiadiEmmaDantedebuttanel2009nella“Carmen”diG.Bizet,al
TeatroallaScaladiMilano,conladirezionedelM°DanielBaremboim.
InteatrohacollaboratoconEmmaDante,MassimilianoBruno,
MassimilianoFarau,LucaDeBei,ClaudioBoccaccini.
IntelevisioneealCinemahafattopartedelCastdi“Boris”(terza
stagionedellaSerieTvperFOXeFilm)diGiacomoCiarrapico,Mattia
Torre,LucaVendruscolo,autoriconiqualihacontinuatoacollaborare
ancheinteatro.
AlcinemafapartedelCastdelfilm“L’innocenzadiClara”diToni
D’Angelo.
Intelevisionepartecipaalleserietv“Aunpassodalcielo”regiadiJan
MichelinieMonicaVullo,“L’Allieva”regiadiLucaRibuoli,“Nondirloal
miocapo”regiadiGiulioManfredonia,“Matrimoniealtrefollie”regia
diLauraMuscardin.Prossimamentesarànelcastdellaserietv“Solo
peramore2”regiadiRaffaeleMertesedelfilmperlaTv“Iocisono”
regiadiLucianoMannuzzi.
Nel2012fondal’AssociazioneCulturaleA-tensioneconcuiproduce
spettacoliteatraliedorganizzaattivitàculturali.
Hascrittoediretto“MinaelachiavediBarbablù”,spettacoloper
bambinieragazzicontrolamafiacheharicevutoilSostegno
MinisterialeedilpatrociniodiLiberacontroleMafie.
Hascrittoiltesto“Labellanotizia”cheverràmessoinscenanella
stagione2017/2018.
Hasvoltoattivitàdiformazionecomedocentedirecitazione,dizionee
movimentoscenico.Haricopertoilruolodiregistaassistentein
teatroediassistentecastingperilcinemaelatelevisione.
LaboratoriodiMarialauraSimeone
LASCRITTURAELOSGUARDO
QUANDOLALETTERATURAIMITAILCINEMA
Laboratorioteorico-praticosulleintersezionitracinemaeletteratura
chesiconcluderàconlarealizzazionediuncortometraggio.
Sidicespesso–econunacertaenfasi–cheadinventareilcinemasia
stato Omero. All'interno dell'Odissea troviamo, infatti, un lungo flashback in cui Ulisse racconta le sue avventure. Ma la tecnica narrativa
dell'analessi,acuisiaffiancaquelladellaprolessi(oflashforward),èin
veritàtipicadimoltenarrazioniantiche(ades.ilMahabharata,leMille
e una notte) e moderne (ad es. I Promessi sposi, Cime tempestose).
BisognaattendereilNovecentoperconstatareunarealeintersezione
deigeneri,perregistrarelapresenzaditestiincuivolontariamente“la
paroladelloscrittorehalacaricachepotrebbeesplodereinunfilm,in
un'immaginecinematografica”.
Uno dei romanzi più famosi che ha fatto uso di tecniche
cinematograficheèManhattanTransferdiJohnDosPassos.Pubblicato
nel 1925 risente dell'influenza del cinema coevo e delle “sinfonie
cittadine”raccontatealcinema,presentandoifattinarratiallamaniera
del montaggio di Eisenstejn, tanto da essere definito “camera eye”.
Qualche anno dopo, nel 1929, esce Berlin Alexander Platz di Alfred
Döblin, che adopera la tecnica cinematografica attraverso punti di
vista molteplici, effetti sonori, l'uso di discorsi e articoli di giornali
all'internodellatrama.
InItaliaèEugenioMontalearichiamareilcinemainForseunmattino
andando in un'aria di vetro (1925), oltre che Pirandello non solo nel
romanzo espressamente dedicato al cinema ma anche in alcune
novelle. Ne Illumedell'altracasa(1912), ad esempio, il protagonista
crea una cornice “cinematografica” su cui proietta la vita dei suoi
dirimpettai.
Gli esempi di tecniche cinematografiche in letteratura, fino agli anni
più recenti, vengono dagli autori più diversi. Si farà cenno a Mrs
Dalloway di Virginia Woolf, a Occhi blu, capelli neri di Marguerite
Duras,aCinebrividodiJosèPabloFeinmann,aIldisprezzodiMoravia,
passandoperHarryPotteretornandoindietroadAlicenelpaesedelle
meraviglie.
Questeoperesarannoanalizzate,econtestualmentesidaràvisionedi
alcuni spezzoni di film (tra gli altri: LacorazzataPotemkineSciopero
diEisenstejn,Berlin.SimphoniederGrossstadtdiWalterRuttman,Paris
qui dort di René Clair, La finestra sul cortile di Alfred Hitchcock, Il
disprezzodiGodard).
Durante il laboratorio sarà realizzato un montaggio di scene
cinematografiche a cui daranno voce gli stessi allievi, attraverso le
citazioniletterariedebitamentescelte.
BIO
MARIALAURASIMEONE–LaureatasiinletteremoderneallaFederico
II di Napoli, ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in
“Comparatistica: letteratura, teatro, cinema” presso l'Università degli
Studi di Siena. Giornalista pubblicista e docente nelle scuole
secondarie di II grado, è ricercatrice e saggista. Ha pubblicato la
monografiaIlpalcoscenicosulloschermo.LuigiPirandello:unatrilogia
metateatrale per il cinema (Firenze, Franco Cesati Editore, 2016). Di
prossima uscita il volume Amori letterari (collana Ciliegie, Franco
CesatiEditore)sulleinfluenzereciprocheinalcunecoppiediautori.
HapartecipatoanumerosiconvegniinItaliaeall'estero,pubblicando
in riviste specializzate e volumi collettanei. Ha al suo attivo la
partecipazione all'annuale Convegno Internazionale del Centro
nazionalediStudipirandellianidiAgrigentonelleedizioni2010-20112013-2014 e al Convegno della Pirandello Society of America
all'internodelcongressodell'MLAaChicago(2014).Dopoiconvegni
pirandelliani di Napoli (Adi 2016), Siena (Italia-Germania 1927,
2011), Cordoba (Argentina, Pirandello uno y dos 2012), Varsavia
(Centomila Pirandello, 2014), Strasburgo (Pirandello aujourd'hui,
2015), è stata invitata nell'ambito delle celebrazioni mondiali per il
centocinquatenariodellanascitadiPirandellodall'UniversitàdiZurigo
e sarà tra i relatori principali al convegno Pirandello tra presenza e
assenza(marzo2017).
Dal2009hacollaboratoconilCentroNazionalediStudiPirandelliani
intervenendo nelle giornate pirandelliane per le scuole di Napoli,
RomaeBustoArsizio(Va).Hatenuto,perlacattedradiIstituzionidi
regia dell'Università degli Studi di Siena, un seminario sulla
transcodificazione del dramma teatrale Sei personaggi in cerca
d'autore.
PerlaSolothatenutounlaboratoriosullesceneggiaturepirandelliane
deiSeipersonaggieharealizzatoilcortometraggioSeipersonaggialla
ricercadiunfilmcongliallievidiTeatroStudio.
In ambito interdisciplinare ha partecipato, tra gli altri, al convegno
internazionale dell'Università di Nitra (Slovacchia, 2011) sulla
rappresentazionedell'Unitàd'Italiainoccasionedellecelebrazioniper
il centocinquatenario, alla Graduate Conference “L'adattamento: la
trasformazione delle storie nei passaggi di codice”, organizzato
dall'Università di Bologna (2012), al congresso dell'Università di
Alcalà sull'intermedialità nei secoli XX e XXI, al congresso dell'AIPI a
Budapest (2015) sul canone antologico, al convegno di Lisbona sugli
studidigenere(novembre,2016).
Ha collaborato con quotidiani locali, riviste specializzate, siti web,
programmiradiofonici.Tralediverserassegnechehacurato:“Sannio
Hollywood” in collaborazione con Paolo Speranza, direttore dei
QuadernidiCinemaSudall'internodellaXXXIIIedizionediBenevento
Città spettacolo (2012), “La dieta mediterranea al cinema” in
collaborazione con l'associazione Luidig, all'interno del Forum
universale delle Culture Napoli e Campania, a Benevento (2014) e la
sezione sul cinema sperimentale per il Nonsolorock Festival di
Cervinara(Av),2014.
Insegna materie letterarie nelle secondarie superiori e ha curato
cineforumelaboratorinellescuolediogniordineegrado.
CollaboraconlaSolotdal2011:hatenutodeilaboratorisuirapporti
tracinemaeteatropergliallievidiTeatroStudioecuralarassegnadi
proiezionieincontriconiregisti:MulinodelCinema.
Per il progetto dell'Ats Motus-Solot “Limiti”, svoltosi presso la Casa
Circondariale di Benevento si è occupata delle interviste ai detenuti,
collaborandoallasceneggiaturadeldocufilmFinePena:ilfuturooltre
lesbarreecurandoildiariodibordoromanzatodell'esperienza.
LaboratoriodiLuciaRadicchi
PRIMADIPARLARE…ASCOLTA!
Illavoroproposto:
Questo workshop si basa principalmente sull’ASCOLTO,
sull’importanzanelteatrodisaperASCOLTARE.
Esprimersi su di un palco in modo spontaneo e significativo è un
risultato che si raggiunge attraverso la CONSAPEVOLEZZA di noi
stessi,dinoistessirispettoaglialtriedituttociòchegiraattornoad
unamessainscena,dallapiùsempliceallapiùcomplessa.
L’obiettivodellavoroèquindiquellodioffrireunpercorsoallaricerca
diquestaconsapevolezzaattraversol’unicaviautile,l’ASCOLTO.
Tutto questo avverrà attraverso l’uso della parola, del movimento,
dellamusicaedell’immaginazione.
IlworkshopsiservedellepiùsemplicibasidelTEATROdiPROSAedi
quelledelMUSICALTHEATRE.
Tuttociòcheoccorreperpartecipareèlavogliaeforseilcoraggiodi
mettersiinASCOLTO.
Obiettivididatticiefinalitàeducative:
l Imparareilrispettodelleregoleteatrali.
l Capacitàdiesprimerelapropriaemotivitàattraversol’espressione
corporea.
l Rappresentazione teatrale/musicale attraverso il gioco, l’uso
dell’immaginazione,delcorpoedellavoce.
l Farmaturarelacapacitàd’autonomia.
l Svilupparelepotenzialitàindividuali.
l Far acquisire la padronanza del corpo e di un linguaggio chiaro e
preciso.
l Far ricercare nuove forme di espressione e di linguaggio per la
comunicazione.
l Faresprimerelemodalitàdifunzionamentodelgruppo.
Contenutiedattività:
l Ascoltoeanalisidibranimusicali.
l La consapevolezza del corpo in relazione allo spazio, al
tempo/ritmo,allealtrepersone.
l Lavoro di percezione e misurazione nel rapporto tra lo spazio e il
tempo.
l Esercizi per sviluppare e scoprire i sensi della comunicazione
collettiva.
l Esercizi in rapporto al testo. (recitare un testo e recitare il suo
sottotesto)
l Esercizi di socializzazione e collaborazione per condividere, per
rispettarsieaccettarsi.
l Esercizidiimprovvisazione,espressionecorporeaerecitazione.
BIO
LUCIA RADICCHI (LUCKY) – Nasce a Città di Castello (PG) dove nel
2001iniziaisuoistudiartisticifrequentandolaboratoriteatralitenuti
dall’attore/registaClaudioBellanti.
Dal 2002 al 2005 studia recitazione e canto presso la “Libera
AccademiaDelTeatro”diArezzo.
Nella stagione 2004/2005, frequenta il corso di recitazione “Il Fiore
DelTeatro”,tenuto,riconosciutoesostenutodall’AccademiaNazionale
d’ArteDrammatica“SilvioD’Amico”diRomaedalteatrodiPisa.
Nel 2008 si diploma presso la “Musical Theatre Academy” (MTA) di
RomadirettadaMarcoD.Bellucci.
Durante il percorso di studi alla “MTA” prende parte a diversi stage
conespertidel“MusicalTheatre”siainItaliachepressoil“Pineapple
Studios”diLondra.
Nel 2009 frequenta il corso “Recitar-Cantando” tenuto da Sandra De
FalcoedEnricoArias,pressoil“TeatroVascello”diRoma.
Terminati gli studi ha lavorato come attrice/performer e come aiuto
regiaindiversispettacolisiaprosachemusicali.
Nel 2010 inizia a lavorare come insegnante di recitazione presso il
“Centro Studi Danza Paganini”, da lì nel corso degli anni insegna in
diversescuoleprivatediRoma.
Da anni lavora come performer nella compagnia di matinée del
“TeatroEuclide”semprediRoma.
Socia/fondatricedi“Lucidell’AlBa”,associazioneculturaleconcui,tra
le varie attività artistiche, gestisce la “Lucky Company”, compagnia
teatraleallaqualehadonatoilpropriosoprannomeartistico(Lucky)
cheiromaniscelseroperleiquandositrasferìnellacapitale.
Dal 2014 in veste regista, porta in scena con la “Lucky Company”
diversi spettacoli in più città d’Italia, affrontando sia testi editi che
ineditideiqualispessoèleistessaautrice.
Nell’ottobre del 2016, grazie al lavoro di “Luci dell’AlBa”, realizza il
sognodiaprireaRomaunasuascuoladirecitazioneeavviamentoal
musical,la“CHIE’DISCENA”.(www.chiediscena.net)
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

creare flashcard