Il Network Marketing

annuncio pubblicitario
IL NETWORK MARKETING
(o MLM)
L’unica Attività Indipendente
che ti offre l’opportunità di lavorare
part-time o a tempo pieno
anche da casa.
Nel Network Marketing
operi in proprio ma non da solo
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Premessa
Innanzitutto desidero darti il benvenuto mio personale e di tutto lo staff di
www.ascuoladinetworkmarketing.com.
Chi sono?
Mi chiamo Gianni Stuttgard e da anni ormai mi occupo di
Marketing con costanza, impegno e passione.
Network
Cosa é www.ascuoladinetworkmarketing.com?
Attualmente, www.ascuoladinetworkmarketing.com, rappresenta la miglior
risposta per chi cerchi, attraverso internet, Formazione, Informazione e Metodi
di Lavoro per raggiungere il proprio successo personale ed economico
attraverso il Network Marketing.
www.ascuoladinetworkmarketing.com è L’Università Online del Network
Marketing.
Con i suoi Metodi e i suoi Corsi di Formazione e Informazione su internet si
rivolge a:
1)
2)
3)
4)
chi già opera nel Network Marketing;
chi vuole iniziare una Attività di Network Marketing
chi desidera un Lavoro da Casa
chi cerca una Nuova Opportunità
Per maggiori informazioni visita il nostro sito:
www.ascuoladinetworkmarketing.com.com
o chiedi informazioni a chi ti ha fatto avere questo e-book per partecipare ad
una nostra Sessione di Informazione
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Che cosa é il Network Marketing
“Il Network Marketing é uno dei metodi di commercializzazione di prodotti con
la crescita più rapida e peggio compresi ai giorni nostri. E’ stato etichettato da
molti come l’Onda Degli Anni Ottanta. Credimi andrà ben oltre. Per gli anni
novanta più di cento miliardi di dollari di prodotti e servizi saranno
commercializzati annualmente attraverso Aziende di Multi-Level Marketing...”
Così descrive il Network Marketing Don Failla nel suo libro “45Secondi”.
Il Network Marketing, conosciuto anche come Multi-Level Marketing, é un
sistema innovativo per distribuire prodotti o servizi che offre a chiunque lo
desideri la possibilità di crearsi una Attività in proprio, anche part-time e
comodamente da casa propria, senza dover sborsare capitali ma investendo
sulle persone.
Il Network Marketing rappresenta l’evoluzione del Franchising.
Mi immagino che tu sappia che cosa é il Franchising!
McDonald’s, Benetton, Brico Center, Calzedonia, Autogrill, sono solo alcuni
esempi di Franchising.
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Per farti meglio comprendere che cosa é, e cosa non é il Network Marketing,
metterò a confronto i due sistemi differenti di commercio, il Network
Marketing e il Franchising appunto, in modo tale che tu possa conoscerne i
pregi e i limiti di entrambi.
I Vantaggi del Franchising
• Supporto Marketing della Casa Madre;
• Utilizzo in esclusiva del Marchio in una determinata zona;
• Supporto logistico da parte della Casa Madre;
I Vincoli del Franchising
• Esposizione di Capitale (investimento iniziale molto alto);
• Attività semi-indipendente perchè comunque vincolata alle politiche
commerciali della Casa Madre;
• Impegni di fatturato costanti;
• Rischio di perdere la licenza se non si raggiungono ripetutamente gli obiettivi
di vendita imposti dal Marchio;
Il Network Marketing
• E’ un sistema di distribuzione che rappresenta l’evoluzione del Franchising;
• Ha tutti i vantaggi del Franchising ma non i vincoli;
• Nasce nel 1934 negli Stati Uniti;
• E’ un sistema innovativo per distribuire Prodotti e Servizi;
• Non è una Vendita;
• Non vi é nessun limite di zona;
• Non é richiesto nessun investimento iniziale obbligatorio;
• Non é richiesto nessun fatturato minimo obbligatorio;
• Non si é esposti a rischio!
• La proprietà dell’Attività é IRREVOCABILE ed EREDITABILE!
In altre parole il Network Marketing offre a chiunque, indipendentemente dalla
propria preparazione culturale e/o dall’esperienza precedente, di crearsi il
“Proprio Franchising da casa propria”!
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Nei capitoli che seguono ti ho voluto riportare quello che dicono sul Network
Marketing tre autorevoli nomi dell’Economia della Formazione e del Marketing
Internazionale: Brian Tracy, Jim Rohn, Paul Zane Pilzer in modo tale che tu
possa comprendere ancora meglio cosa é veramente il Network Marketing.
Ad ognuno di loro é stata formulata la stessa domanda durante una intervista:
“Perchè il Network Marketing é la speranza del futuro”
Ecco di seguito quello che hanno risposto.
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Brian Tracy:
Perchè il Network Marketing
é la speranza del futuro
Intervista a Brian Tracy
Autore, Formatore, Distributore di M.L.M.
Quale é l’aspetto più eccitante del Network Marketing?
“La possibilità che offre ad una persona, che in teoria possiede solo ambizione,
energia e creatività, di mettere in piedi un’attività commerciale senza limiti
economici. Ciò che mi interessa maggiormente riguardo al Network Marketing
è l’opportunità di realizzare buoni risultati lavorando bene: cosa che comincia
innanzitutto con dei prodotti qualitativamente elevati. Sono uno strenuo
sostenitore della qualità dei prodotti offerti da Network Marketing e non perdo
tempo con i prodotti scadenti. Ciò che ha leso il Network Marketing più di ogni
altra cosa é il numero di prodotti di qualità mediocre che sono stati
commercializzati.
La gente é stata convinta ingannevolmente a dar credito ai suoi sogni legati al
fatto di poter mettere in piedi una attività, salvo poi vedersi costretta a chiudere
i battenti a causa della qualità scadente dei prodotti venduti. D’altro canto, le
società di punta aderenti al Network Marketing, che vendono prodotti di
primissima qualità a un prezzo concorrenziale, offrendo così alla gente
l’occasione di migliorare notevolmente il proprio tenore di vita cominciando
con poco, costituiscono uno dei ruoli chiave del sogno americano”.
Quali sono le sfide per chi sceglie di intraprendere il sentiero del Network
Marketing?
“Innanzitutto la paura del rifiuto: quella di incappare nella disapprovazione, di
subire le critiche dell’ambiente circostante una volta maturata la decisione di
volersi migliorare vendendo un prodotto o un servizio che si riveli utile al
prossimo.
www.ascuoladinetworkmarketing.com
E ciò é provocato in larga parte dalla sostanziale incapacità di vendere da parte
dei distributori in rete.
L’errore più grave che si commette, non appena si entra a far parte del Network
Marketing, é pensare di possedere la combinazione vincente per il semplice
fatto di disporre di buoni prodotti e di essere delle brave persone.
Non é affatto vero! Chi vuol diventare un chirurgo in virtù dell’entusiasmo e
dell’ottimismo che gli suscitano i benefici della chirurgia, avrà parecchie
esperienze negative con i suoi pazienti. Per imparare bene il Network
Marketing, come per imparare bene qualsiasi altra professione, ci vuole una
buona scuola e tanta pratica. Occorre quindi allenamento! Bisogna comprendere
che è indispensabile allenarsi a gestire bene se stessi e il proprio tempo. E’
determinante, per avere successo nel Network Marketing, imparare a
“veicolare” il prodotto o il servizio dell’Azienda che si rappresenta senza
apparire agli altri come dei Venditori. In tutti questi ambiti é necessario, e in
molti altri ancora, sviluppare maestria attraverso la pratica. Ci vuole quindi
allenamento, allenamento costante e quotidiano oltre alla consapevolezza che il
successo si ottiene sempre dopo aver contato una serie interminabile di errori”.
Come argina la delusione di chi non riesce a cogliere questo punto di vista?
“Il motivo principale alla base del rifiuto é da ricercarsi nell’incapacità delle
persone di presentarsi e di presentare la loro Attività. Non sanno in che modo
identificare i bisogni degli altri e in che modo la loro opportunità di Network
Marketing possa rappresentare la soluzione ad una determinata situazione. Non
essendo capaci di proporre il prodotto-servizio senza apparire dei venditori,
finiscono per collezionare parecchi rifiuti. Tutto ciò non fa altro che aumentare
in loro a dismisura la paura del rifiuto. Più aumenta la paura del rifiuto più
diminuisce l’autostima e la possibilità di venire accettati. Tutto ciò porta
inevitabilmente ad abbandonare l’Attività di Network Marketing che si é
intrapresa.
www.ascuoladinetworkmarketing.com
E’ questa la causa principale dell’andamento fallimentare di una Attività: poichè
le persone agiscono senza cognizione di causa, lavorano male, sbagliano,
giungono alla conclusione che così non funziona e quindi si ritirano dagli affari.
E non di raro finiscono così per bruciarsi l’unica occasione di cambiare la
propria vita”.
Esiste un segreto, o forse due, che sono essenziali per aver successo nei
sistemi di vendita?
“Innanzitutto bisogna tassativamente amare il prodotto-servizio che vogliamo
veicolare. Bisogna tassativamente crederci. Bisogna utilizzare il prodottoservizio personalmente e assicurarsi che i nostri figli lo usino, che il nostro
cognuge lo usi, che i nostri genitori lo usino, che i nostri migliori amici lo
usino. Infatti non ho remore ad aggiungere questo: se non si crede affatto, o si
crede poco, nelle qualità del prodotto-servizio che fa parte della nostra
opportunità di Network Marketing, non sarà affatto una buona idea buttarsi in
una simile avventura. Le possibilità di successo saranno scarse se non
addirittura nulle.
Tutti i migliori Distributori di Network Marketing usano e amano i loro
prodotti. Questo è l’aspetto che conta in assoluto. Poi è indispensabile imparare
(e fare allenamento quotidiano e costante per acquisire maestria) a presentare
bene il proprio prodotto-servizio come la soluzione ad una determinata
situazione.
Più che spiegare é indispensabile porre molte domande.
Bisogna imparare ad ascoltare, ascoltare, ascoltare per poter scoprire gli
interessi, i bisogni, le esigenze, gli obiettivi delle persone.
Se partiamo con l’idea che dobbiamo convincere qualcuno ad acquistare il
nostro prodotto-servizio, così che noi possiamo guadagnare un sacco di soldi
abbiamo perso in partenza. In questo caso il fallimento é praticamente
garantito!
Se si sarà invece imparato (attraverso l’allenamento quotidiano e costante) ad
interessare una persona a provare il nostro prodotto-servizio, a fare in modo che
gli piaccia, avremo decisamente gettato le fondamenta della nostra attività di
Network Marketing”.
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Una volta avviata una conversazione, tutto sembra fluire per il verso
giusto. Ma le persone hanno grosse difficoltà ad iniziare. Può illustrare
alcune tipologie di fasi iniziali dove si svelano i bisogni o i problemi reali
della gente?
“Il punto di partenza é comprendere che tutti vorrebbero guadagnare di più ed
essere economicamente più indipendenti. Tutti vorrebbero più Tempo e più
Denaro che è poi ciò che é in grado di offrire una buona attività basata sul
Network Marketing. Perciò il punto di partenza consiste nel dire: <Guarda, ho
scoperto qualcosa che mi ha davvero entusiasmato e quindi desidero che lo
provi per vedere se ti piace. Se ti dovesse piacere allora potremmo parlare di
come lo potrai utilizzare e forse di come lo potrai trasformare in una fonte di
guadagno>. Tutto ciò richiede una modalità di presentazione del prodottoservizio strutturata in due fasi. La prima fase consiste nel presentare il valore
del prodotto. La
seconda fase consiste nel presentare l’opportunità
commerciale”
Come si colloca attualmente il Network Marketing, quale é il suo valore
all’interno della comunità aziendale, che ruolo ha nel settore della vendita
e della distribuzione?
“L’unico elemento saliente, per quanto attiene una vendita efficace, é dato dalla
qualità delle relazioni che si stabiliscono tra chi propone e chi userà il prodottoservizio. Il Network Marketing si basa esclusivamente sulla vendita della
relazione che è attualmente la quinta essenza della vendita. Le piccole e grandi
aziende sparse in ogni stato e nel mondo che il singolo individuo che vende ai
suoi parenti, amici o conoscenti partendo da una relazione costituisce il futuro
nel settore delle vendite.
Solo i singoli individui possono fidarsi gli uni degli altri. Le persone
normalmente hanno poca fiducia nei colossi aziendali. Il Network Marketing
consente di far confluire la fiducia e la qualità della relazione al centro della
propria attività commerciale permettendo di espanderla all’infinito ampliando
semplicemente il numero delle relazioni”
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Cosa impedisce al Network Marketing di avere la fama e la risonanza che
merita ampiamente?
“Credo che il motivo principale per il quale il Network Marketing non abbia
ancora goduto a livello planetario del successo che ampiamente merita, sia da
ricercarsi nel fatto che molte persone
vi si sono avvicinate e si sono
letteralmente buttate nel business solo allo scopo di fare tanti soldi. Non hanno
voluto imparare il Network Marketing, imparare a gestire meglio se stessi, il
loro tempo e soprattutto la loro fretta di arricchirsi. Per questi motivi hanno
inevitabilmente fallito e per giunta hanno cominciato a parlarne male a tutti.
Le persone non accettano quasi mai di assumersi le responsabilità dei propri
fallimenti: ne attribuiscono sempre la colpa a qualcuno o a qualcosa, di solito
l’azienda, chi gli ha presentato l’opportunità o il sistema.
Perché falliscono? In parte perché nessuno ha spiegato loro che il Network
Marketing é una attività che, come tutte le altre attività, va imparata per un
certo periodo frequentando un corso o una scuola, ed esercitata e praticata per
tutta la vita al fine di raggiungerne l’eccellenza. Ma l’ostacolo maggiore che
impedisce il successo è la paura in ogni sua forma. Siccome molte persone
hanno paura di correre il rischio di essere criticate, o di fallire con una attività di
Network Marketing, invece di cercare di comprenderlo imparandolo,
preferiscono parlarne male. Così perdono ancora una volta l’occasione di
farcela e di migliorare la propria vita”.
Quale é il futuro del Network Marketing?
“Una volta Bill Nightingale ha detto che non esistono buoni lavori ma esistono
solo brave persone. Sono queste brave persone che rendono buono un lavoro e
che lo onorano. Il futuro dell’Attività di Network Marketing é illimitato come il
numero delle persone che vi possono partecipare proponendo buoni prodotti o
servizi utili alla comunità. Per questo il Network Marketing si espanderà
sempre più perché ogni anno sempre più persone affluiranno in attività di
Network Marketing con i giusti valori.
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Se poi queste nuove persone avranno anche la fortuna di trovare buoni insegnati
e ottime scuole in grado di insegnare loro come ci si approccia, si impara e si
pratica il Network Marketing per poter raggiungere il proprio successo
commerciale e di crescita personale, solo in questo caso, il Network Marketing
potrà godere finalmente degli onori che merita divenendo uno dei più rispettati
sistemi di distribuzione nel mondo”.
Si prospetta una fine?
“Non si prospetta alcuna fine. Il motivo é il seguente: i gusti dei consumatori
stanno diventando sempre più esigenti, individualizzati e su misura. Il network
Marketing soddisfa il profondo desiderio del consumatore di acquistare
prodotti-servizi in strutture e dimensioni che siano più aderenti alle sue
esigenze, da persone che conosce e delle quali si può fidare. Per questo motivo
il futuro del Network Marketing é illimitato”.
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Jim Rohn:
Perchè il Network Marketing
é la speranza del futuro
Intervista a Jim Rohn
Top Trainer USA
Quando ha incontrato il network Marketing per la prima volta?
«All’età di 25 anni ho avuto modo di sperimentare per la prima volta il Network
Marketing, che mi ha spalancato le porte del mondo. Infatti, la maggior parte
delle “risorse” di cui tuttora mi avvalgo proviene da quella prima esperienza
quinquennale: rientrano la pianificazione degli obiettivi, l’evoluzione personale,
la disciplina e l’etica professionale, nonché il concetto secondo cui la vera
ricchezza consiste nel mettersi al servizio degli altri.
Dalle mie risorse ho attinto la famosa citazione tratta dal discorso inaugurale di
John Kennedy: “Non chiedere che cosa il tuo Paese può fare per te...”. In questo
modo non si diventa ricchi in questo modo non si accumula una fortuna, né si
ricevono onorificenze ed elogi... Ma chiedi ciò che puoi fare per il tuo Paese”.
Così facendo si diventa ricchi. In altre parole, occorre creare servizi. E nessuno
può farlo meglio del Network Marketing, a un livello basilare.
Altro vantaggio eccezionale: si può cominciare da zero a prescindere dalla
propria condizione fisica, personale, anche senza un particolare grado di
istruzione... E’ proprio questo aspetto a renderlo interessante. In tal modo è
possibile offrire ciò che io chiamo “capitalismo di base”».
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Può darci una definizione?
«Trattasi del capitale gestito da molti e non da pochi. Negli ultimi 80 anni,
abbiamo ripetuto che nel nostro sistema contrapposto al comunismo, il capitale
appartiene alla gente. Nondimeno, il capitale che finisce nelle mani di
pochissimi privilegiati assume una connotazione tirannica od oppressiva.
Questo spiega perché abbiamo delle leggi anti-trust.
Affinché il capitale sia utilizzato nel migliore dei modi, è indispensabile che
venga gestito dal maggior numero di persone possibile. E quindi è lecito
sostenere che il Network Marketing costituisce la risorsa più importante in
termini di capitalismo di base. Si impara a prendere un pezzetto di capitale (il
tempo) e un altro pezzetto (il denaro), per dare inizio al processo del sogno
americano a partire dalla base».
Se dovesse scegliere un aspetto del Network Marketing che costituisca in
assoluto il miglior vantaggio per la gente, per cosa opterebbe?
«Ciò che ti permette di diventare, più che i guadagni. E puoi guadagnare
veramente tanto. Come si sa, non me la sono cavata proprio male. A 31 anni ero
già miliardario. Ma l’aspetto più notevole è da ricercare in quello che sono
diventato, nelle strategie che ho imparato, nella società, nelle persone con cui
sono entrato in società, nella gente che ho incontrato, nei corsi di formazione.
Tutto ciò mi ha permesso di acquistare conoscenze e capacità decisamente più
preziose dei soldi».
Di tutte questa capacità, quale è stata più importante?
«La comunicazione: istruire, comunicare e quindi aiutare le persone ad avere
fiducia nel loro potenziale, a strutturare i loro obiettivi, a misurarsi con qualcosa
che non hanno mai sperimentato».
Quale aspetto della comunicazione ha segnato una svolta nella sua vita?
«La sincerità, l’onestà, l’importanza di dire la verità; imparare a mettersi sullo
stesso piano degli altri, far trasparire la lealtà».
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Mi pare di capire che tutto sommato lei crede che ognuno tende a
prevaricare sull’altro…
«Tutti lo fanno. La guerra fra il bene e il male si combatterà perennemente in
ognuno di noi, ma dovremo relegare il male nell’angolo più recondito,
permettendo al lato migliore del nostro essere di sbocciare».
Quali sono le sfide più importanti che una persona impegnata nella
creazione di una società basata sul Network Marketing è chiamata a
sostenere?
«Probabilmente la fiducia in se stessa. Tuttavia, di solito si può lavorare su
questo aspetto durante una serie di incontri settimanali, in cui ci si può
confrontare con altre persone che dopo un primo impatto contraddistinto dalla
paura, hanno acquisito una certa fiducia nel loro potenziale.
Nel Network Marketing si incontra una umanità varia: da chi stà muovendo i
primi passi a chi si sta creando una fortuna, dal ragazzino di 18 anni che ha
appena fornito la sua adesione a quello che guadagna tre milioni di dollari
l’anno.
E l’aspetto più strabiliante è che in virtù delle svariate tecnologie e dei media
(conferenze, passaparola, trasmissioni via satellite, internet, audio e dvd), si
possono conoscere da vicino tutte queste realtà!
Nel tipico microcosmo aziendale, è assai difficile entrare in contatto, specie in
modo confidenziale, con le “figure dell’Olimpo”. Con il Network Marketing, è
facile avvicinare quelle persone che hanno realmente trasformato la loro
esistenza a quasi tutti i livelli possibili e immaginabili. Per esempio, prendiamo
il caso della madre che in solo anno è passata, da pensionata sociale, a capo di
una grande organizzazione di N.M. in espansione: è alquanto improbabile che il
tipico microcosmo aziendale offra simili opportunità.
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Nel Network Marketing, tutto avviene sotto i nostri occhi. Questa settimana
incontri un tizio che appena un mese fa aveva dato inizio a questo processo di
trasformazione, quando non riusciva nemmeno ad alzarsi in piedi e a
pronunciare il proprio nome, ma oggi, tre o quattro settimane dopo, non si
riesce a farlo scendere dalla pedana. Il vantaggio più saliente risiede proprio in
quel tipo di trasformazione rapida, non nel denaro guadagnato con rapidità.
E tutto ciò dà origine a un incredibile gruppo di sostegno. Tutte le persone che ti
circondano ripetono: ”Puoi farcela! Puoi farcela!”. Un bell’impatto, non c’è che
dire: si comincia a ottenere riconoscimenti anche per i progressi più
insignificanti, un genere di riconoscimento che in casa nessuno si è mai degnato
di concederti e che forse nessuno ti ha mai concesso una sola volta in vita tua!».
Perché le cose cambiano, se si può disporre di una platea osannante?
«Beh, tutti ne abbiamo bisogno: a casa, a scuola, nello sport, o in altre
occasioni. Ecco perché si festeggia ogni qualvolta si ottenga un risultato. E così
vediamo ragazzoni che pesano 100kg e più darsi pacche sulle spalle, stringersi
la mano e abbracciare chi ha “segnato”: insomma, si comportano quasi come
fossero bambini.
Ma, accidenti, se non è inebriante, se non è forte! Ed è incredibile quello che si
prova quando ti stringono la mano e si congratulano con te per qualcosa chesei
mesi fa non avresti nemmeno osato sognare. E’ un eccezionale sistema di
supporto».
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Se fosse il mio consigliere all’interno di questa azienda e io stessi muovendo i
primi passi, come finirebbe la frase «John, la chiave per sfondare nel
Network Marketing è…»?
«La prima cosa da imparare è come distribuire, con il passaparola. La seconda,
sponsorizzare nuovi distributori. La terza, come addestrarli. E la quarta cosa da
imparare è come ispirarli. Ma su un piano più personale, se si vuole avere
successo, il primo passo consiste nel guardare in faccia la dura verità che ti
rivela a che punto sei. Se non sei a buon punto, sii disposto, alla luce della
verità, ad ammettere gli errori di valutazione che ti hanno portato dove sei ora.
Per innescare un cambiamento di matrice ed esistenziale, non ti serve la
motivazione, bensì l’educazione. E non esiste educazione migliore della verità.
Se sei un fallito, la miglior cosa da ammettere è: “Sono un fallito”.
A 25 anni, quando ho incontrato Earl Shoaff, l’uomo che mi ha fatto conoscere
il Network Marketing, mi dibattevo nel mondo del lavoro da sei anni ed ero un
fallito. Non che fossi ridotto all’indecenza, ma il mese era troppo lungo perché i
soldi mi potessero bastare. E lui mi ha detto: “Innanzitutto, se vuoi cambiar
vita, devi ammettere che hai commesso degli errori di valutazione che ti hanno
relegato in una posizione poco buona”. E mi ha indotto a riconoscere che il
problema non erano gli altri, ma ero io.
La verità mi ha peraltro aiutato a stabilire nuove quanto semplici direttive volte
a gettare le basi per un percorso totalmente inedito. Il Network Marketing è da
ritenersi valido in tal senso. Ti spinge a tracciare un percorso assolutamente
nuovo. Durante i miei seminari, sono solito spiegare che una mela al giorno fa
bene, anche se non sei tu l’artefice del risultato. Mangiamo una mela al giorno.
Facciamo una passeggiata intorno all’isolato. Prendiamo un altro libro dalla
nostra biblioteca: Teniamo un diario e annotiamo la prima voce. Cominciamo
un nuovo percorso. Innanzitutto, avrai la dimostrazione del fatto che stai
cambiando.
www.ascuoladinetworkmarketing.com
E ora posso contare sulla promessa di Shoaff che ha detto:”Se cambierai, tutto
cambierà per te”. Sono entrato in quell’ordine di idee e ha funzionato. Il
Network Marketing rappresenta un validissimo supporto finalizzato alla
realizzazione di quelle semplici e immediate variazioni di percorso che, se
davvero vuoi seguirle, potranno culminare in una vicenda straordinaria».
Come vede il futuro del Network Marketing?
«E’ la grande rivoluzione del futuro, che sta già prendendo il posto del
franchising. Come saprà, 30 anni or sono, il franchising conveniva parecchio.
Papà e mamma potevano mettere in piedi un’attività con due, tre, cinquemila
dollari. Oggi il franchising è proibito per una persona normale. Nel XXI secolo,
il commercio al minuto riceverà nuova linfa essenzialmente dal Network
Marketing. Le vere fondamenta del futuro sono da ricercare qui. Al vertice di
tutto ciò, quindi, si colloca il commercio al minuto: negozietti, superette,
attività a conduzione familiare. A ruota, segue la grande distribuzione. Una
volta è stato calcolato che se ogni attività inserita nell’ambito del commercio al
minuto sparsa su tutto il territorio americano assumesse mezza persona, la
disoccupazione verrebbe letteralmente spazzata via!
Pertanto, la speranza del futuro deve essere riposta nel commercio al minuto e
non nella grande distribuzione. La grande distribuzione è in declino.
Decisamente, il Network Marketing è in continua espansione, E se il governo
allenterà la pressione, come è auspicabile, sul commercio al minuto, allora
avremo un’ottima occasione per essere competitivi nel XXI secolo. E non c’è
nulla oltre al Network Marketing che possa sostenere in commercio al minuto
in modo altrettanto massiccio, all’insegna del capitalismo di base».
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Paul Zane Pilzer:
Perchè il Network Marketing
é la speranza del futuro
Intervista a Paul Zane Pilzer
Autore dei massimi Best Seller USA su Economia, Vendita, Marketing
Top Trainer
Che cosa la colpisce del Network Marketing?
“In un mondo dove le persone si limitano ad ascoltare all’infinito quello che già
sanno, la cosa che mi colpisce maggiormente riguardo al network marketing é il
modo in cui si comunicano nuove informazioni sui prodotti e sui servizi
destinati a migliorare sensibilmente la qualità della vita. quello che funzione nel
canale dell’informazione é la quantità: siamo sommersi da troppe informazioni
che non si rivolgono a noi in modo specifico. La gente lo desidera e per sua
stessa definizione il Network marketing facilita il cosiddetto <passaparola>.
Perché é così importante? Perché non saremo in grado di andare oltre il
limite del settimo canale, destinato alle televendite?
“Perché non stiamo parlando di 50 o 500 canali ma stiamo parlando di 50 mila
o 5 milioni di canali! E se ci fossero 50 mila canali, come potremmo sapere su
quale canale vogliamo sintonizzarci? Come possiamo trovarlo?
Ed ecco il Network Marketing che é fatto di gente che si rivolge alla gente.
Quando due persone si incontrano discutono l’argomento. Il Network
Marketing è lo strumento più innovativo in termine di promozione ravvicinata.
Non dimentichiamo che tutto l’obiettivo di tutta la tecnologia di cui disponiamo
ci porta al passaparola. Al Network Marketing si deve la creazione di un canale
di distribuzione di prodotti e servizi mediante il flusso di questa tipologia di
informazioni”.
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Esistono dei prodotti che non sono adatti ad una distribuzione attraverso il
sistema del Network Marketing?
“Certo, quelli che ormai tutti conoscono, che non mutano in tempi brevi e con
uno scarso contenuto informativo, tale da non richiedere nuove informazioni.
Sono quelli di largo consumo: martelli, fazzoletti di carta, detersivi e generi di
drogheria. Non ci serve un altro prodotto, non ci serve un’altra radio, non ci
serve un altro videoregistratore. Ci serve qualcuno che ci spieghi che cosa é e
come usarlo.
Nell’era dell’alchimia economica, il costo di produzione dei beni materiali e dei
servizi é, di fatto, così trascurabile da riultare inesistente all’interno del
processo decisionale. Il valore aggiunto é da ricercare nelle informazioni
esplicative per il cliente”.
In futuro che cosa spingerà una grande azienda ad avvalersi dei metodi di
distribuzione del Network Marketing?
“Le grandi aziende hanno inciampato in un grande ostacolo che ne ha
pregiudicato la capacità di espandersi, prodotto dal fatto di non riuscire ad
educare i clienti sui nuovi prodotti e servizi, nonché a cambiare prodotti e
servizi.
Oggi una grande azienda deve preoccuparsi anche di fare in modo che i suoi
prodotti più vecchi vengano mantenuti tecnologicamente aggiornati, senza
perdere i clienti già acquisiti, ma educandoli al metodo nuovo e migliore di
impiego del prodotto.
Il produttore di computers, che scelga di passare ad un nuovo e migliore
sistema operativo, dovrà comunicare agli utenti come utilizzarlo, oppure
spiegare loro perché é migliore di quello ormai sorpassato. Tutti noi, o almeno
una parte di noi, siamo scarsamente ricettivi ai mezzi di comunicazione. nella
maggior parte dei casi li guardiamo in modo passivo come altrettanto
passivamente e contro voglia leggiamo i manuali di istruzione. L’unico
momento nel quale siamo attivi é quando parliamo con un’altra persona”.
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Così nell’era del servizio alla clientela, i distributori di Network Marketing
risultano avvantaggiati...
“Assolutamente si! I computers costituiscono un altro esempio. Non credo che
negli Stati Uniti esista un solo personal computer che non sia stato venduto con
il passaparola. in quel caso la persona che più o meno indirettamente con il suo
passaparola ha generato quella vendita non é stato un costo per l’azienda
produttrice di quel pc.
Quasi tutte le persone di mia conoscenza che possiedono un computer lo hanno
acquistato dopo aver chiesto informazioni e consigli a parenti, amici e
conoscenti”.
Che cosa vede nel futuro del Network Marketing?
“Più o meno le stesse cose che ho sempre visto. Una rapida accelerazione là
dove il sistema di distribuzione del Network Marketing viene adottato da
Aziende che desiderano migliorare la distribuzione di prodotti già esistenti”
Può azzardare una previsione sulla crescita negli anni a venire?
“La crescita negli anni a venire non potrà che essere geometrica: sarei molto
sorpreso se non vedessimo raddoppiare il fatturato di una qualsiasi azienda di
Network Marketing ogni tre o cinque anni. Ma probabilmente la mia é una
definizione incompleta perché riguarda le aziende già esistenti. Ma ci saranno
anche più aziende e tutte amplieranno sensibilmente le loro linee di produzione.
La vera parabola ascendente non si è ancora manifestata poiche solo ora
l’amministrazione di buona parte delle aziende di Network Marketing comincia
a rendersi conto del fatto che il vero potenziale consiste nell’ampliare la linea
dei prodotti offerti attraverso la loro base di distribuzione.
Infatti, buona parte delle aziende non sono ancora riuscite a comprendere che il
loro valore é da ricercare totalmente nella distribuzione, non nel loro prodotto.
Con una base di distribuzione già esistente, possono raddoppiare, triplicare,
quadruplicare le vendite anche senza aggiungere molti distributori. Attualmente
la maggior parte delle aziende si concentra solamente sul reclutamento di nuovi
distributori ma l’obiettivo si sta spostando anche sul principio che si possono
raddoppiare o anche triplicare le vendite ampliando la linea di prodotti. Quando
questo comincerà ad avverarsi, vedremo la crescita decollare nel vero senso
della parola!”
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Conclusione
Per concludere questo e-book potrei scrivere pagine e pagine.
Sarebbe solo un meschino metodo commerciale per “convincerti” di qualcosa.
Ma il mio ruolo non è convincerti.
Il mio compito é semplicemente di fornirti tutte le informazioni necessarie
perchè tu possa formulare, in totale libertà, le tue decisioni ed eventualmente
scegliere di iniziare un percorso insieme a professionisti preparati in grado di
insegnarti ciò che è e che può offrirti il Network Marketing.
Ricordati: la vita è tua come il tuo futuro. E tu ne sei l’unico artefice e
protagonista.
Per ogni informazione e aiuto ci troverai attraverso le pagine del nostro sito:
www.ascuoladinetworkmarketing.com
www.ascuoladinetworkmarketing.com
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

creare flashcard