Presentazione standard di PowerPoint

annuncio pubblicitario
MUTUA
INDUTTANZA
N1, i1,
M = mutua induttanza o coeff. di
induzione
N2, i2
M dipende dalle caratteristiche geometriche
delle bobine e dal nucleo ferromagnetico
Avrò che il flusso
Varia nel tempo secondo la
legge di F-N-L
Reciprocamente una variazione della i2 produce –induce
MUTUA
INDUZIONE
FLUSSO AUTOCONCATENATO
Circuito percorso da corrente genera un campo magnetico intorno ai fili che si
concatena alla superficie del circuito stesso
FLUSSO CONCATENATO IN UN SOLENOIDE
N
l
INDUTTANZA O COEFFICIENTE DI INDUZIONE DEL SOLENOIDE
Se la corrente del circuito varia nel tempo in esso si ha una fem indotta
che produce una fem autoindotta
Il segno - è la legge di Lenz che si oppone alla variazione all’aumento (
si oppone ) o alla diminuzione ( si rafforza ) della corrente.
CIRCUITI RL
Extra corrente di chiusura
Extra corrente di apertura
DENSITA’ DI ENERGIA
PRINCIPALI APPLICAZIONI
http://www.federica.unina.it/smfn/didattica-della-fisica2/autoinduzione-mutua-induzione-e-principali-applicazionidellinduzione-em/
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard