il tempo metereologico 1C

annuncio pubblicitario
RICERCA DI SCIENZE
MANCINELLI ALICE – SCHEGGIA PAOLA – BIAGGI MARIANNA
In
meteorologia
si
definisce tempo meteorologico l’insieme di tutti i fenomeni atmosferici che
avvengono in un determinato momento.
Il termine “tempo” si riferisce all’andamento delle temperature e delle precipitazioni
giornaliere.
Il clima invece rappresenta lo stato medio delle condizioni atmosferiche di almeno
trent’anni.
Ciò che caratterizza il tempo atmosferico è la variabilità meteorologica.
La disciplina che si occupa di studiare e prevedere il tempo atmosferico è la
meteorologia.
SOLE
Il Sole è la stella madre del Sistema Solare, attorno alla quale orbitano otto
pianeti, tra i quali la Terra.
Consente la vita sulla Terra, fornendo energia e regola il clima e i fenomeni
meteorologici.
NUVOLE
La nuvola è costituita da minute particelle d’acqua e cristalli di ghiaccio, sospese
nell’atmosfera. Esistono diversi tipi di nuvole: cirro-cumuli, alto-strati, cumulo-nembo,
strato-cumuli, cumuli e….
cirri
cirro-strati
alto-cumuli
cumulo-nembo
NEBBIA
La nebbia è il fenomeno meteorologico per il quale una nuvola si forma a contatto
con il suolo. È costituita da goccioline d’acqua liquida o cristalli di ghiaccio sospesi in
aria. La nebbia offusca la vista.
PIOGGIA
La pioggia è la più comune precipitazione atmosferica e si forma quando gocce
d’acqua separate cadono dalle nuvole.
La pioggia è importante per il ciclo dell’acqua, nel quale il liquido evapora, poi
condensa e si formano le nuvole, infine ricade a terra e il ciclo ricomincia.
Ciclo dell’acqua
GRANDINE
La grandine è un tipo di precipitazione atmosferica formata da pezzi di ghiaccio
generalmente sferici. Si forma quando le gocce d’acqua prima di cadere vengono
risospinte in alto, congelano e via via diventano sempre più grandi.
NEVE
La neve è una precipitazione atmosferica di acqua ghiacciata che consiste in
minuscoli cristalli di ghiaccio.
Si forma quando, con la temperatura al di sotto di 0°C, le goccioline d’acqua
cadendo solidificano e ricadono formando caratteristici fiocchi di neve.
VENTO
Il vento è il movimento di una massa d’aria atmosferica da una zona di alta pressione a
una zona di bassa pressione.
La sua velocità si misura con l’anemometro e la sua direzione con la Rosa dei Venti
e la Manica a Vento.
I venti possono essere: costanti, periodici o variabili.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard