Unità Formativa 4°. Contenuti: individuazione e controllo dei rischi

advertisement
 ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE AL 
CORSO DI FORMAZIONE HACCP PER OPERATORI ALIMENTARI
ai sensi del REG. CE 852/2004 e DGRT 559/2008
organizzato da
di Dr. Nicola Serpieri & Co.
s.a.s.
(Biologo n° Ordine Nazionale Biologi Albo sez. A 053825)
Via B.go S. Lorenzo, 9 - 50123 FIRENZE (FI)
www.firenzehaccp.it [email protected] Tel 055210128 - Mobile 3470905112
EMANUELA CHELLINI
Si attesta che il Sig./la Sig.ra
,
nato/a a FI 19-1-66, ha partecipato al corso di formazione suddetto, tenutosi per
HOTEL CENTRALE VIA DEI CONTI 3 - FIRENZE,
nelle date:
6,7FEBBRAIO-2014 (DUEMILAQUATTORDICI)
PROGETTO FORMATIVO
Responsabile del corso: dr. Nicola Serpieri. Docenti: Dr. Nicola Serpieri ■, Dr. Dario Paletta ■,
Dr. Cristiano Gabbanini ■, Dr. Luca Ornani ■ . Tipologia attività: ristorazione; modalità di
verifica del raggiungimento degli obiettivi di competenza: prova scritta o orale. Modalità di
verifica della frequenza al corso: firma alla fine di ogni U.F.
Durata complessiva del corso:
8 ORE
(ADDETTO attività alimentari semplici)
Unità Formativa 1°. Contenuti: Rischi e pericoli alimentari; metodi di autocontrollo e principi HACCP; obblighi e
responsabilità dell’industria alimentare. Obiettivi di competenza: conoscenza della normativa di settore (in particolare
REG CE 852/04, REG CE 853/04, REG CE 178/02, DGRT 559/2008, D.L.vo 123/93, Norme Comunali di Igiene, REG CE
1935/04, REG CE 2073/05); conoscenza dei principali rischi alimentari di tipo fisico/chimico/biologico correlati al
settore specifico (principali intossicazioni/tossinfezioni alimentari, Salmonella, Listeria m., Staphilococcus Aureus,
Clostridium Botulinum, virus hav, virus gastroenterici tipo Rotavirus/astrovirus/calicivirus/norwalk, anisakis, IPA, rischi
da olio di frittura); conoscenza del significato della contaminazione crociata microbica; conoscenza delle misure di
autocontrollo fondamentali del settore specifico per ridurre a livelli accettabili i rischi alimentari. Durata: 4 ore.
Metodologia didattica: DISPENSE/POWER POINT
Unità Formativa 2°. Contenuti: principali parti di un Piano di Autocontrollo, identificazione dei punti critici, loro
monitoraggio e misure correttive, le procedure di controllo delocalizzate e le GMP. Obiettivi di competenza: vedi
contenuti. Durata: 4 ore. Metodologia didattica: DISPENSE/POWER POINT
Unità Formativa 3°. Contenuti: conservazione degli alimenti; approvvigionamento materie prime; pulizia e sanificazione
dei locali e delle attrezzature; igiene personale. Obiettivi di competenza: conoscenza delle principali regole igieniche di
conservazione degli alimenti e di controllo delle materie prime all’arrivo in ditta; conoscenza dei principi di una corretta
sanificazione delle superfici di lavoro e dei locali (cosa è la detersione e cosa è la disinfezione fisica o chimica); saper
curare l’igiene delle divise, l’igiene personale e conoscenza del corretto utilizzo degli accessori per l’igiene (copricapo,
mascherina, guanti, bendaggi occlusivi); conoscenza delle corrette procedure di lavaggio delle mani e dei rischi correlati
al mancato o non sufficiente lavaggio delle mani. Durata: 4 ore. Metodologia didattica: DISPENSE/POWER POINT
Unità Formativa 4°. Contenuti: individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo.
Obiettivi di competenza: conoscenza delle principali regole di autocontrollo in ciascuna linea produttiva con particolare
attenzione ai limiti critici di accettabilità e alle misure di verifica dell’autocontrollo. Durata: 4 ore. Metodologia didattica:
DISPENSE/POWER POINT
UNITA’ FORMATIVE TRATTATE: 1°
□
FIRMA DEL PARTECIPANTE:
_________________________________
2°
□
3°
□
4°
□
FIRMA DEL RESPONSABILE DEL CORSO:
_____________________________________
validità: anni 5 (come da DGRT 559/2008)
Data di rilascio dell’attestato: 11-2-2014 - Codice identificativo dell’attestato: 1-0003972

Scarica